1.     Mi trovi su: Homepage #4527195
    Miccoli-Benfica, parole d'addio
    L'attaccante dei portoghesi: "Per il rispetto che ho per il club non voglio prendere lo stipendio senza giocare. Se non sono contenti di me posso andarmene"

    LISBONA (Portogallo), 24 gennaio 2007 - "Sono qui per giocare, per segnare molti gol e spero di vincere qualcosa. Per il rispetto che ho nei confronti del Benfica non voglio prendere lo stipendio senza giocare. Per questo ho detto alla società che se non sono contenti di me posso anche andarmene". Questo il lungo sfogo di Fabrizio Miccoli. L'attaccante pugliese in forza al Benfica è nel mirino della critica della stampa portoghese per i tanti infortuni e per qualche chilo di troppo che pare abbia messo su. "Tre-quattro anni fa, quando giocavo nella Juventus, pesavo 69 chili. Ora ne peso 71 - si è giustificato Miccoli -. Non riesco ad allenarmi con regolarità da due mesi, quando recupererò dall'infortunio (tendinite, ndr) tornerò al mio peso forma". Nonostante le difficoltà, Miccoli è comunque disposto a rimanere: "Sto bene qui, voglio continuare nel Benfica, ma per giocare, non per prendere i soldi".

  Miccoli-Benfica, parole d'addio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina