1.     Mi trovi su: Homepage #4528015
    Clamorosa anticipazione de L'espresso: maxi plusvalenze taroccate, si ipotizza il reato di false comunicazioni sociali.
    Il deferimento per il caso Brunelli era solo un "gustoso" antipasto. Perché quella che sta per abbattersi su Inter e Milan, in merito all'inchiesta della Procura di Milano sui bilanci truccati dei club, è una gigantesca bufera.

    Da quanto risulta al settimanale L'espresso, l'inchiesta condotta dalla Procura di Milano avrebbe portato alla luce gravi irregolarità nei bilanci delle due squadre milanesi, con l'aggravante per i nerazzurri dell'iscrizione irregolare al campionato 2004/2005.

    Il caso più eclatante riguarda Hernan Crespo. Secondo il bilancio chiuso a giugno 2002, il centravanti argentino valeva 38 milioni di euro. A febbraio del 2003, la perizia contabile redatta in osservanza del decreto spalmaperdite dava un taglio netto di oltre 33 milioni: Crespo a quel punto vale 4,45 milioni. Passano quattro mesi e la sua valutazione muta radicalmente: viene ceduto in Inghilterra, al Chelsea, che per averlo sborsa 24 milioni, somma iscritta nei conti interisti del 2004, con relativa maxiplusvalenza.

    Il problema è che quei valori sono finiti anche sui bilanci dell'Inter. E il codice civile prescrive che le poste dello stato patrimoniale, così come del conto economico, devono dare una rappresentazione veritiera e corretta della situazione della società e del suo risultato economico.

    Come può considerarsi veritiera e corretta la valutazione di un calciatore come Crespo che cala di quasi il 90 per cento in pochi mesi per poi risalire di lì a poco del 500 per cento? False comunicazioni sociali, questa l'ipotesi di reato formulata dai pm di Milano. L'inchiesta riguarda i bilanci al 30 giugno del 2003 e del 2004 per la squadra nerazzurra.

    Stesso discorso per il Milan che però, dal 2003, chiude i conti al 31 dicembre. Va detto che in quel periodo le due società si sono date una mano a vicenda, scambiandosi un manipolo di presunte giovani promesse. Operazioni a dir poco fortunate, che hanno fruttato profitti per milioni di euro a entrambe. Adesso la Procura vuol capire se erano in qualche modo giustificabili, sempre alla luce del codice civile, le stratosferiche valutazioni attribuite a giocatori semi sconosciuti.

    Ma l'inchiesta ruota anche attorno ad alcune transazioni incrociate concluse dalle due milanesi con altre squadre come Chievo, Sampdoria e Parma. Gli affari sospetti sono stati ricostruiti e analizzati dal consulente tecnico della procura Luigi Magistro, un colonnello della Finanza da anni dirigente all'Agenzia delle entrate. Le plusvalenze registrate nei bilanci 2003 di Inter e Milan "risultano ancorate a valori palesemente irrealistici", queste le conclusioni della perizia, che L'espresso ha potuto consultare. In sostanza, le due squadre hanno gonfiato i proventi da calcio mercato. E senza queste manovre le perdite di bilancio sarebbero state ancora più elevate. Ad esempio, nel 2003 il Milan sarebbe andato in rosso per circa 46 milioni, contro i 25,6 che compaiono nei conti ufficiali. L'Inter invece, sempre nell'esercizio al 30 giugno 2003, ha limitato i danni a un deficit di 15 milioni circa grazie a plusvalenze anomale per 22,3 milioni. I reati ipotizzati dalla Procura si sarebbero estesi anche ai bilanci dell'anno successivo, influenzati anch'essi dalle irregolarità contabili del 2003.

    Per l'Inter, oltre alla grana penale, c'è un rischio in più. Il lifting ai conti, infatti, sarebbe servito anche ad aggirare i parametri della Federcalcio per l'iscrizione al campionato 2004-05, quello dello scudetto non assegnato per lo scandalo Moggiopoli. La "mancata evidenziazione" delle perdite supplementari, recita la perizia, ha indotto "l'organismo di vigilanza (la Covisoc) a richiedere ripianamenti finanziari inferiori a quelli effettivamente necessari". Insomma, secondo i magistrati, Moratti si è iscritto con lo sconto. Ora tocca al capo dell'Ufficio Indagini, Francesco Saverio Borrelli, valutare se la ricostruzione dei suoi ex colleghi ha fondamento anche per la giustizia sportiva.

    E' intanto notizia di oggi che Galliani e Moratti non si sono presentati in Procura nonostante avessero ricevuto un invito a comparire nell'ambito dell'inchiesta condotta dal pm Carlo Nocerino.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4528017
    Originally posted by LaBiRiNtO

    Il caso più eclatante riguarda Hernan Crespo. Secondo il bilancio chiuso a giugno 2002, il centravanti argentino valeva 38 milioni di euro. A febbraio del 2003, la perizia contabile redatta in osservanza del decreto spalmaperdite dava un taglio netto di oltre 33 milioni: Crespo a quel punto vale 4,45 milioni. Passano quattro mesi e la sua valutazione muta radicalmente: viene ceduto in Inghilterra, al Chelsea, che per averlo sborsa 24 milioni, somma iscritta nei conti interisti del 2004, con relativa maxiplusvalenza.


    ma questa cosa è reato? :confused: :mumble:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  3.     Mi trovi su: Homepage #4528018
    anche tutti gli imbrogli riguardanti le plusvalenze ed i bilanci truccati erano il segreto di pulcinella, mi chiedo solo per quale motivo sono indagate solo Inter e Milan, dato che se vanno a spulciare per bene non credo troveranno una sola società pulita, tra tutte quelle professionistiche
  4.     Mi trovi su: Homepage #4528020
    Originally posted by common
    anche tutti gli imbrogli riguardanti le plusvalenze ed i bilanci truccati erano il segreto di pulcinella, mi chiedo solo per quale motivo sono indagate solo Inter e Milan, dato che se vanno a spulciare per bene non credo troveranno una sola società pulita, tra tutte quelle professionistiche

    mi pare di aver letto/sentito da qualche parte che le indagini su roma, lazio e juve (per citar le più note) sono in fase più avanzata. ad es oggi ho letto sul sito sport.alice che i casi di giocatori passati dalla Juve durante l'era Moggi per i quali si sta accertando se è stata fatta un'ipotetica plusvalenza sono ben 41 :asd:. infatti ricordate che già in maggio tra le varie accuse a luciano moggi e giraudo c'era anche la voce "falso in bilancio"? :rolleyes:
    di queste cose si parlava già mesi fa... :yy:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4528021
    Originally posted by Mr.Barry
    mi pare di aver letto/sentito da qualche parte che le indagini su roma, lazio e juve (per citar le più note) sono in fase più avanzata. ad es oggi ho letto sul sito sport.alice che i casi di giocatori passati dalla Juve durante l'era Moggi per i quali si sta accertando se è stata fatta un'ipotetica plusvalenza sono ben 41 :asd:. infatti ricordate che già in maggio tra le varie accuse a luciano moggi e giraudo c'era anche la voce "falso in bilancio"? :rolleyes:
    di queste cose si parlava già mesi fa... :yy:


    :yy:

    moggi tra l'altro indagato dalla giustizia ordinaria x il fallimento del Como Calcio :cry:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  6. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4528022
    Originally posted by LaBiRiNtO
    Come può considerarsi veritiera e corretta la valutazione di un calciatore come Crespo che cala di quasi il 90 per cento in pochi mesi per poi risalire di lì a poco del 500 per cento?


    Ebbeh, sono perfettamente d'accordo. Infatti nel calcio compri un giocatore a 100, lo tieni 5 anni e vale sempre 100 e poi quando lo rivendi vale 100. Non è che per esempio Oliveira oggi andrebbe iscritto a bilancio a 1 milione di euro ma dovendolo rivedere lo rivendi ad almeno 7-8 milioni...

    Se ci sono false comunicazioni sociali vanno perseguite severamente, se ci sono pagamenti in nero idem, se ci sono firme false ancora di più. Questa vicenda però delle valutazioni dei giocatori che non dovrebbero fluttuare clamorosamente è grottesca.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4528024
    Originally posted by digital_boy84
    ma questa cosa è reato? :confused: :mumble:


    si :yy:
    il valore effettivo di Crespo 38 milioni, a bilancio lo mettono 4,45 milioni e poi lo venderanno a 24 milioni.

    Questo movimento genera un plusvalenza (valore positivo) di 19 Milioni circa, che inserito in un bilancio va ad appianare eventuali debiti, falsando così il bilancio econimico della società.

    :cool:
  8.     Mi trovi su: Homepage #4528025
    Originally posted by Vittore
    si :yy:
    il valore effettivo di Crespo 38 milioni, a bilancio lo mettono 4,45 milioni e poi lo venderanno a 24 milioni.

    Questo movimento genera un plusvalenza (valore positivo) di 19 Milioni circa, che inserito in un bilancio va ad appianare eventuali debiti, falsando così il bilancio econimico della società.

    :cool:


    ma chi dice che il valore è di 38 milioni? :mumble:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  9. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4528027
    Originally posted by Vittore
    presumo che esistano dei valori di mercato a cui far riferimeto. Fermo restando che alcune volte sono assurdi. :rolleyes:


    Non esistono. In caso di contenzioso di questo tipo è il giudice tributario che deve stabilire, se necessario con la commissione, quale sia il valore di una voce di bilancio. Per capirsi, se io compro un bene a un prezzo che secondo il giudice è fuori mercato (ma io posso provarne il regolare acquisto), il bilancio non è regolare.
  10.     Mi trovi su: Homepage #4528028
    Falso in bilancio: indagate Milan e Inter

    14:35 del 26 gennaio

    Milan e Inter sono state iscritte nel registro degli indagati della Procura di Milano, in base alla legge 231, nell'ambito dell'inchiesta sui presunti falsi in bilancio nella quale sono indagati anche Adriano Galliani e Massimo Moratti. La Guardia di Finanza ha notificato l'avviso di garanzia in cui compaiono iscritti i due club per la legge sulla responsabilità amministrativa degli enti giuridici. L'inchiesta riguarda alcune presunte plusvalenze gonfiate dalle due società e lo scambio di giocatori, i cui valori di mercato sarebbero stati eccessivi.
  11.     Mi trovi su: Homepage #4528029
    a livello sportivo le società dovrebbero cavarsela con una multa... il che è assurdo, al siena per aver pagato l'irpef con un giorno di ritardo hanno tolto 1 punto in classifica, all'inter per essersi iscritta in maniera irregolare lo scorso campionato hanno dato lo scudetto a tavolino :asd:

  Inter e Milan, quanti guai: per la Procura bilanci farsa

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina