1.     Mi trovi su: Homepage #4529804
    Disabile in classe, i genitori ritirano i figli
    Martedí 30.01.2007 10:40

    Disabili/ Roberto Speziale, presidente nazionale Anffas, ad Affari: "La nuova Convenzione? Uno strumento straordinario. Ma in Italia devono cambiare tante cose"

    E' all'attenzione del provveditore agli Studi di Ragusa, Cataldo Dinolfo, il caso scoppiato alla scuola media "Vannantò" di Ragusa dove nella seconda della sezione G i genitori stanno attuando da una settimana uno sciopero bianco. Non mandano i loro figli a scuola perché in classe c'è un ragazzino disabile con problemi psichici. Secondo i genitori la sua presenza non consentirebbe un regolare svolgimento dell'attività didattica.

    Il caso questa mattina viene affrontato dalla preside dell'istituto Lucia Aiuto con il dirigente provinciale del settore scolastico di Ragusa. Alla base della protesta dei genitori ci sarebbe un comportamento aggressivo del bambino disabile. Anche questa mattina lo scolaro ha aggredito l'insegnante di sostegno e la preside dell'istituto è stata costretta a richiedere l'intervento di una volante del 113 per riportare la calma nella classe.

    Secondo quanto ha riferito la responsabile della scuola anche nei giorni scorsi si sarebbero verificati episodi simili che hanno messo in allarme i genitori degli alunni che frequentano la scuola. Da qui la richiesta di intervento da parte delle autorità scolastiche provinciali per trovare una soluzione che consenta di non emarginare il disabile e di permettere il regolare svolgimento delle lezioni.

    -------------

    No comment.... :nah:
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4529811
    Beh diciamo che se uno è violento che sia "normale" o no, non può stare in un aula scolastica continuando ad esserlo......

    L'alunno in questione va sospeso non per razzismo ma per normali regole scolastiche secondo me...
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4529812
    Originally posted by massituo
    secondo te non l'han gia fatto presente?:rolleyes: secondo te da un giorno all'altro non mandano il figlio a scuola?dai su, un po di logica nelle cose:cool:
    non puoi sapere il perchè del suo atteggiamento! ricordo qualke video in cui ragazzi picchiano il compagno di classe disabile! Più di tanto non si puo' commentare se non si conoscono bene i fatti....
  4.     Mi trovi su: Homepage #4529814
    Originally posted by massituo
    non vedo il problema, uno manda i figli a scuola per imparare, se ci sono ostacoli all'insegnamento è giusto che un genitore protesti.
    Mi spiace per il disabile che non ha colpe sue, però bisogna mettersi nei panni dei genitori.


    Sono d'accordissimo con te.
    Il razzismo è un'altra cosa.
    Se c'è un ragazzo con palesi problemi (in questo caso che si manifestano in maniera anche violenta) i genitori hanno pieno diritto di reclamare ... e se x caso questo ragazzo facesse del male più o meno seriamente a qualcuno?

    Purtroppo questo ragazzo da quel che si evince nell'articolo ha bisogno di una struttura formativa/educativa diversa da una scuola pubblica.
    Magari, seguito in strutture più adeguate da persone più competenti riuscirà un giorno ad avere un equilibrio tale da poter essere reinserito nella classe.

    E ripeto questo non è razzismo!
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4529815
    Originally posted by lucafiQo
    non puoi sapere il perchè del suo atteggiamento! ricordo qualke video in cui ragazzi picchiano il compagno di classe disabile! Più di tanto non si puo' commentare se non si conoscono bene i fatti....
    c'è un video in cui una tipa fa un pompino ad un suo compagno di classe mentre c'è l'assemblea di classe quindi?:rolleyes:

    è disabile?ok, nessun problema...crea problemi?deve esser trattato per quello che fa, se no siete voi che lo fate sentire diverso...ora non è che se uno è disabile può fare quel caxxo che vuole e soprattutto io genitore mando il mio figlio a scuola per farlo imparare, se non impara perchè ci sono ostacoli(di qualsiasi tipo) non ce lo mando e cambio scuola. Non è che non lo mandano perchè il tipo è disabile (ce l'ho avuto anche io in classe) ma perchè crea casini.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4529816
    non lo so. Non sono molto d'accordo sul fatto che i genitori lascino a casa i figli. Credo che al ragazzo, già con problemi di suo verranno accentuati questi problemi, un pò il genere "i problemi sono suoi, se li tenga lui".
    Bisognerebbe trovare un punto d'accordo per tutto, da parte dei genitori e da parte dei prof. L'unica cosa di cui sono sicuro è che c'erano in quella classe genitori che non vedevano l'ora di poter fare una cosa del genere per separare il proprio figlio da quella classe.
  7. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4529817
    Originally posted by MaestroZen
    Sono d'accordissimo con te.
    Il razzismo è un'altra cosa.
    Se c'è un ragazzo con palesi problemi (in questo caso che si manifestano in maniera anche violenta) i genitori hanno pieno diritto di reclamare ... e se x caso questo ragazzo facesse del male più o meno seriamente a qualcuno?

    Purtroppo questo ragazzo da quel che si evince nell'articolo ha bisogno di una struttura formativa/educativa diversa da una scuola pubblica.
    Magari, seguito in strutture più adeguate da persone più competenti riuscirà un giorno ad avere un equilibrio tale da poter essere reinserito nella classe.

    E ripeto questo non è razzismo!


    Non possiamo sapere esattamente qual è la situazione ma concordo pienamente con te. Se il bambino ha problemi va aiutato e va aiutato non a scapito degli altri bambini che hanno il suo stesso diritto a una educazione e una formazione corrette.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4529818
    Originally posted by ScudettoWeb
    Non possiamo sapere esattamente qual è la situazione ma concordo pienamente con te. Se il bambino ha problemi va aiutato e va aiutato non a scapito degli altri bambini che hanno il suo stesso diritto a una educazione e una formazione corrette.
    quoto

  Disabile in classe, i genitori ritirano i figli

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina