1.     Mi trovi su: Homepage #4529975
    «Preferirei non restare in comproprietà. Propongo lo sciopero di noi giocatori contro i violenti degli stadi».


    Domenica c'è Inter-Roma. Che ne dice? «Dico che sono della Roma, sto bene, mi godo il presente e non so quello che porterà il futuro. Sul piano del gioco tra noi e i nerazzurri non ci sono 11 punti di distanza, ma loro hanno una rosa ampia e questo fa la differenza».

    Una vittoria della Roma a San Siro riaprirebbe i giochi? «Non lo so, ma sarebbe bello. Quello è un palcoscenico importante e vincere poi dà fiducia, soprattutto se poi ci toccherà un'altra sfida con l'Inter in coppa Italia. Ma a questo penseremo dopo, perché dobbiamo ancora eliminare il Milan. Meglio fare attenzione. Due anni fa con l'Udinese pareggiammo 1-1 all'Olimpico, pensavamo di essere già in finale ed invece proprio la Roma ci eliminò. Mi è servita di lezione».

    Resterebbe ancora incomproprietà? «Preferisco una scelta definitiva. Io sto bene qui come stavo bene a Milano e, se tornassi indietro, non avrei paura della concorrenza di tanti giocatori. Al momento opportuno, però, dirò la mia parola. Comunque con Moratti ho avuto un ottimo rapporto, così come continuo a sentirmi con Cordoba e Materazzi. Sono loro a spiegarmi come quest'anno qualcosa ècambiato. Sono più convinti, senza contare che Mancini è bravo a gestire tanti campioni».

    Qual è il calciatore della serie A che l'ha sorpresa? «Tonetto. Non pensavo fosse così bravo».

    Intanto ora è arrivato alla Lazio un suo connazionale, Jimenez: è già derby? «Dopo tutto quello che ha passato sono felice che possa tornare a giocare. È bravo. In Cile già trasmettono tante partite della Roma, ora ne faranno vedere anche della Lazio».

    Da straniero, non crede che in Italia il calcio sembra ammalato di violenza a tutti i livelli? «È una cosa bruttissima. Penso che noi calciatori dovremmo dare un segnale e scioperare contro i violenti che vanno allo stadio».
  2.     Mi trovi su: Homepage #4529977
    Originally posted by lucafiQo
    resta a roma e prendiamo in cambio mancini :cool:


    Comincio a crederlo anch'io.
    Tecnicamente mi dispiace, perchè se gioca con voglia Mancini è un giocatore che da solo è capace di mettere in difficoltà la difesa avversaria.
    Purtroppo questa voglia gli viene a fasi alterne e quando gli passa diventa irritante, sia per come gioca in campo, sia per come si comporta fuori.
    Il problema di tutto questo suo malumore è il contratto ?
    Benissimo, la Roma valuti bene cosa vuola fare con lui.
    Se crede nel giocatore, glie lo rinnovi alle sue condizioni, altrimenti aria.
    Ma trascinare la cosa così per le lunghe non fa il bene di nessuna delle parti.

    E' chiaro comunque che l'Inter dovrebbe dare molto di più della semplice metà di Pizarro...senza includere nella trattativa altri giocatori come Mexes (come ho sentito vociferare da qualcuno). :rolleyes:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Pizarro conteso: «O Roma o Inter, mai più a metà»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina