1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4531734
    CATANIA
    4-3-3
    Pantanelli Silvestri Stovini Sottil Lucenti Baiocco Edusei Caserta Corona Spinesi Mascara
    Squalificati: Vargas
    Indisponibili: Biso, Falsini

    PALERMO
    4-3-2-1
    Fontana Zaccardo Biava Barzagli Pisano Guana Simplicio Corini Bresciano Di Michele Caracciolo
    Squalificati:
    Indisponibili: Amauri

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    REGGINA
    3-5-2
    Campagnolo Lanzaro Lucarelli Aronica Modesto Vigiani Tedesco Amerini Mesto Amoruso Bianchi
    Squalificati: Tognozzi
    Indisponibili:

    MESSINA
    4-1-4-1
    Caglioni Zoro Iuliano Zanchi Parisi Pestrin Candela D'Aversa Cordova Lavecchia Bakayoko
    Squalificati:
    Indisponibili: Floccari, Olorunleke, Riganò

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    LIVORNO
    3-5-2
    Amelia Kuffour Galante Grandoni Pfertzel Morrone Passoni Filippini Pasquale Paulinho Lucarelli
    Squalificati:
    Indisponibili: Knezevic

    CAGLIARI
    4-4-2
    Fortin Pisano Lopez Bianco Agostini Marchini Conti Colucci D'Agostino Suazo Pepe
    Squalificati:
    Indisponibili: Garau, Chimenti, Esposito, Langella

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    ASCOLI
    4-4-1-1
    Pagliuca Melara Vastola Minieri Lombardi Fini Zanetti Boudianski Bonanni Guberti Paolucci
    Squalificati: Di Biagio
    Indisponibili: Delvecchio, Bjelanovic, Fontana

    MILAN
    4-4-1-1
    Storari Oddo Bonera Maldini Jankulowski Gattuso Ambrosini Pirlo Seedorf Kakà Gilardino
    Squalificati: Borriello
    Indisponibili: Brocchi, Kalac, Nesta, Serginho, Dida

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    EMPOLI
    4-2-3-1
    Balli Raggi Pratali Lucchini Tosto Buscè Almiron Moro Vannucchi Matteini Saudati
    Squalificati:
    Indisponibili: Adani

    ATALANTA
    4-4-1-1
    Calderoni Adriano Rivalta Loria Bellini Ferreira Pinto Donati Migliaccio Ariatti Doni Zampagna
    Squalificati:
    Indisponibili: Vieri

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    LAZIO
    4-3-1-2
    Peruzzi Behrami Cribari Siviglia Zauri Mudingayi Ledesma Mutarelli Mauri Rocchi Pandev
    Squalificati:
    Indisponibili:

    CHIEVO
    4-3-3
    Sicignano Moro Mandelli Mantovani Marchese Sammarco Italiano Brighi Semioli Bogdani Obinna
    Squalificati: Luciano, D'Anna
    Indisponibili: Squizzi

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    PARMA
    3-4-1-2
    Bucci Paci Couto Perna Ferronetti Grella Bolano Castellini Morfeo Rossi Budan
    Squalificati:
    Indisponibili: Cardone, Pisanu

    FIORENTINA
    4-5-1
    Frey Ujfalusi Gamberini Dainelli Pasqual Blasi Liverani Gobbi Jorgensen Toni Mutu
    Squalificati:
    Indisponibili: Santana, Donadel

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    SIENA
    4-3-1-2
    Manninger Bertotto Rinaudo Portanova Molinaro Antonini Vergassola Codrea Cozza Frick Corvia
    Squalificati: Locatelli
    Indisponibili: Konko

    TORINO
    3-4-1-2
    Abbiati Di Loreto Brevi Franceschini Comotto Barone Ardito Balestri Rosina Abbruscato Stellone
    Squalificati: Cioffi
    Indisponibili: Bovo, Coco

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    UDINESE
    3-5-2
    De Sanctis Zapata Natali Coda Zenoni Pinzi Obodo Muntari Motta Iaquinta Di Natale
    Squalificati:
    Indisponibili: Dossena, Felipe, Sivok

    SAMPDORIA
    4-4-2
    Castellazzi Zenoni Falcone Sala Bastrini Maggio Palombo Parola Franceschini Flachi Quagliarella
    Squalificati: Delvecchio
    Indisponibili: Berti, Terlizzi, Volpi

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    INTER
    4-3-1-2
    Julio Cesar Maicon Cordoba Materazzi Maxwell Zanetti Cambiasso Vieira Stankovic Ibrahimovic Adriano
    Squalificati: Burdisso
    Indisponibili: Andreolli

    ROMA
    4-2-3-1
    Doni Panucci Ferrari Chivu Tonetto De Rossi Pizarro Taddei Perrotta Mancini Totti
    Squalificati:
    Indisponibili: Aquilani, Defendi, Martinez

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -




    In ROSSO le modifiche apportate alle formazioni.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4531739
    Originally posted by massituo
    in dubbio?ti lesiono un legamento e poi ti voglio vedere a giocare a calcio:asd:


    Io ho finito una partita con il legamento della caviglia sinistra staccato quasi al 100%... :yy:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  3.     Mi trovi su: Homepage #4531741
    Originally posted by massituo
    anche io, alla playstation:cool:


    Io sul serio... :cry: Ammazza che dolore però... :asd:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  4.     Mi trovi su: Homepage #4531742
    Originally posted by whatever81
    Io ho finito una partita con il legamento della caviglia sinistra staccato quasi al 100%... :yy:


    io o provato a stare in campo con la frattura scomposta della rotula....ma dopo 5 minuti ho chiesto il cambio
    SUPERLEGA serie A1
    Albo d'oro
    1 SUPERLEGA (apertura 09/10) (finalista clausura 13/14)
    2 CHAMPIONS SUPERLEAGUE (apertura 09/10 - clausura 13/14)
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4531743
    Difensore ha riportato contusione in allenamento

    ROMA, 1 FEB - Il difensore della Roma Philippe Mexes potrebbe saltare la trasferta di domenica sera in casa dell'Inter per una contusione al piede destro. Il giocatore si e' fatto male martedi' in allenamento, riportando una lieve infrazione al quinto metatarso del piede destro. I medici della Roma in ogni caso non disperano di riuscire a renderlo disponibile per la gara clou delle terza di ritorno. Il francese e' anche convocato dalla sua nazionale per l'amichevole con l'Argentina della prossima settimana.
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4531744
    Ascoli: emergenza in difesa e a metà campo
    Emergenza in difesa visto che Nastase accusa dolori e difficilmente col Milan ci sarà: si è allenato a parte con Bjelanovic e anche per lui il recupero è ormai una remota speranza. Sonetti deve fare di necessità virtù e, alla luce anche dell’assenza dello squalificato Di Biagio, deve ridisegnare il reparto difensivo. Nella partitella ha provato prima Melara e Minieri come centrali e poi ha voluto vedere anche Corallo schierato al fianco di Minieri. Lombardi, al suo primo allenamento, è stato provato a sinistra, mentre a destra ha giocato Vastola. Problemi anche a centrocampo visto che Fontana è rimasto ancora a casa alle prese con l’influenza. La partitella in famiglia con la Primavera è finita 7-0: doppiette per Bonanni e Guberti, un gol a testa lo hanno segnato Paolucci, Fini e Pesce. Scalpita Soncin: "Sono pronto e al Milan ho già segnato. Sarebbe bello ripetermi".

    Atalanta: risentimento all'adduttore per Doni
    Guaio Doni per l’Atalanta. Prima della partitella di oggi contro una selezione giovanile, il cannoniere nerazzurro nel riscaldamento si è fermato per un risentimento all’adduttore della coscia sinistra. Se il dolore persiste anche domani, Doni si sottoporrà a un esame ecografico. Certo è che vista la vicinanza della partita, la sua presenza è da considerarsi in dubbio. Migliora invece Defendi che ha ricominciato a correre. La partitella è finita quattro a zero per la prima squadra con le reti di Ariatti, Zampagna e Ferreira Pinto nel primo tempo, Ventola nel secondo. Colantuono ha schierato nella prima frazione la formazione che potrebbe scendere in campo domenica. La difesa era formata da Adriano, Rivalta, Loria e Bellini (dunque l’escluso è Carrozzieri), il centrocampo da Ferreira Pinto, Migliaccio, Donati e Ariatti, sulla trequarti Bombardini al posto di Doni, davanti Zampagna. Nella ripresa spazio a tutti gli altri, anche al neoacquisto brasiliano Caio. Domani allenamento alle 15.

    Cagliari: domani la partenza per Livorno
    Con il centro di Assemini sempre chiuso alla stampa, la notizia è che Canini è stato schierato nei primi 11 nella nazionale Under 20 che a Viareggio ha battuto 2-0 i pari età austriaci. Domani allenamento mattutino prima della conferenza stampa con il tecnico Colomba e la partenza nel primo pomeriggio. Sabato la partita a Livorno con inizio alle 20.30.

    Catania: ridotta la squalifica, Spinesi gioca
    La novità è Spinesi. La Caf ha ridotto la squalifica di tre turni al centravanti del Catania che, dunque, non sconterà l'ultima giornata e sarà in campo, domani alle 18, nell'anticipo di campionato contro il Palermo. Spinesi ha accolto la notizia con comprensibile soddisfazione. Il d.g. etneo, Lo Monaco, ha commentato: "Giustizia è fatta, nessun favore, ma soltanto il trionfo della giustizia, una dimostrazione di buon senso. Spinesi e il Catania avevano già pagato abbastanza. Non giocherà Morimoto? E' un giovane interessante, ma portate pazienza". Il tecnico Marino dovrebbe fare giocare Spinesi dal primo minuto, così come sarà in campo Lucenti al posto dello squalificato Vargas. Rientra dalla squalifica pure Edusei. A Catania, intanto, si prepara il servizio d'ordine pubblico, con 1500 rappresentanti della forze dell'ordine per garantire che tutto possa svolgersi senza incidenti. Il quartiere Cibali, che ospita lo stadio Massimino, verrà blindato alle 14.

    Chievo: nove reti alla Primavera
    Prima la presentazione e poi subito in campo per mostrare tutta la loro voglia di far parte di questo gruppo. L'attaccante Giuseppe Cozzolino ha giocato il secondo tempo della partitella in famiglia a Veronello contro la formazione Primavera finita 9-0 per la prima squadra ed ha realizzato anche un gol. Nella ripresa in campo anche il secondo portiere Emanuele Concetti. Pellissier è stato il miglior marcatore della giornata con 3 reti. Doppietta per Kosowski, a segno anche Marcolini, Bogdani e Cesar Prates. Lavoro differenziato per il portiere Squizzi, il terzino Lanna e l'attaccante Cossato, tutti da rivedere. In entrambi i tempi Del Neri è tornato al 4-4-2.

    Empoli: primo allenamento per Coralli
    Partitella infrasettimanale questo pomeriggio per gli azzurri che erano impegnati al Castellani di Montelupo contro i padroni di casa. E' stato anche il primo allenamento per Claudio Coralli, l’attaccante che è rientrato dalla Lucchese e che ha preso il posto di Gasparetto, ceduto in prestito al Genoa. Questa la formazione messa in campo da Cagni: Balli in porta, difesa con Lucchini, Vanigli, Pratali, Tosto; in mediana Almiron, Moro; sulla trequarti Buscè, Vannucchi, Matteini e Pozzi in avanti. Il giovane attaccante ha segnato 4 gol, così come Saudati che ha giocato nella ripresa. Tripletta invece per Almiron nel 17-0 finale. Nella ripresa Coralli ha giocato e segnato un gol di testa. Raggi era indisponibile per colpa della febbre. Eder sta meglio, e martedì dovrebbe giocare in Primavera al torneo di Viareggio, quindi nessuno stiramento al flessore della coscia destra, ma solo una contratura. Domani allenamento pomeridiano al centro sportivo di Monteboro.

    Fiorentina: Kuzmanovic: si attende il transfer
    "Sono un centrocampista centrale e posso adattarmi anche a giocare sulla destra. Adoro Ibrahimovic, ma un modello di riferimento è Andrea Pirlo, per tecnica e visione di gioco. Sono contento di essere arrivato nel campionato italiano, e mi sento già pronto all’esordio". Transfer permettendo, Zdravko Kuzmanovic, neo-acquisto viola, potrebbe figurare tra i convocati per la prossima sfida con il Parma. Oggi pomeriggio il bosniaco di passaporto svizzero si è per la prima volta allenato insieme ai compagni: presente al campo anche il presidente viola Andrea Della Valle. Capitolo formazione: Prandelli pare orientato a confermare l’undici che domenica scorsa ha battuto il Livorno con la conferma a centrocampo di Liverani e in difesa di Dainelli, che oggi ha lasciato prima degli altri il campo d'allenamento. Jorgensen e Kroldrup sono stati convocati dalla nazionale danese per l'amichevole contro l’Australia in programma il 6 febbraio a Londra.

    Inter: Mancini "Recuperati giocatori chiave"
    Roberto Mancini è soddisfatto nonostante lo 0-0 nella semifinale di ritorno della coppa Italia con la Sampdoria. "Per noi era importante arrivare in finale. Volevamo vincere, ma la Samp è stata brava, anche se noi abbiamo sbagliato qualche gol, ma va bene così". Nonostante si sia interrotta la striscia di vittorie consecutive tra campionato e coppa Italia, Mancini trova note positive da questa semifinale di ritorno: "È importante aver recuperato al cento per cento Dacourt. Anche Cruz sta bene, Samuel uguale, Grosso sta crescendo: sono giocatori che in queste gare sono riusciti a mettere minuti nelle gambe, mentre noi abbiamo fatto riposare altri". Mancini sulla sua simpatia per Cassano, taglia corto e non vuol parlare di mercato: "Il mio è un parere tecnico. Il mercato è finito e noi dobbiamo pensare ad altre cose, cosa accadrà a giugno non lo sa nessuno".

    Lazio: acciaccati Makinwa e Mudingayi
    Dieci reti nel test coi dilettanti del Vallecorsa (squadra del campionato di Promozione laziale). Sono andati a segno nel primo tempo Rocchi (doppietta), Mutarelli e Pandev; nel secondo tempo Inzaghi (tripletta), Tare (doppietta) e Jimenez. Ha saltato la partitella Makinwa, a causa di una contusione al polpaccio sinistro: il nigeriano dovrebbe recuperare per domenica, ma a questo punto è molto probabile che contro il Chievo in attacco giochino Pandev e Rocchi. Da verificare, poi, le condizioni di Mudingayi, che ha dovuto abbandonare il campo nel corso del test a causa di un problema alla caviglia destra.

    Livorno: Cesar, esordio con il Cagliari
    Ultimato il tesseramento di Cesar, che dunque sarà a disposizione di Arrigoni sabato sera nell'anticipo casalingo con il Cagliari. L'esterno brasiliano dovrebbe andare in panchina, affiancato da Fiore, l'ultimo acquisto del Livorno nel mercato di riparazione. L'ex centrocampista della nazionale, che, nella prima parte della stagione ha militato nel Torino, ha effettuato oggi pomeriggio il suo primo allenamento con i nuovi compagni di squadra. Il presidente Spinelli si è dichiarato soddisfatto della campagna trasferimenti di questo mese di gennaio. La sensazione, tuttavia è che, dopo le cessioni di Danilevicius al Bologna e Bakayoko al Messina, la squadra labronica non sia sufficientemente attrezzata nel settore delle punte. La seduta odierna è stata di carattere tecnico-tattico. Assente il solo Knezevic, alle prese con la frattura dell'osso frontale, rimediata diciotto giorni fa nella trasferta di Bergamo. Contro il Cagliari, il Livorno partirà con il collaudato 3-5-2. Solo in caso di necessità, durante la ripresa, cambierà l'assetto tattico, con l'inserimento, come trequartisti, di Cesar e Fiore.

    Messina: prove tattiche per Cavasin
    Alberto Cavasin ha curato soprattutto l'aspetto tattico nell'allenamento di oggi pomeriggio. Il tecnico ha insistito soprattutto nel curare i meccanismi a centrocampo. Ha utilizzato sempre Pestrin, che si è completamente ristabilito, davanti alla difesa. Ha fatto girare invece tutti gli altri elementi a disposizione. D'Aversa, De Vezze e Cordova si giocheranno i due posti di centrali, mentre Lavecchia a destra e Candela a sinistra sembrano essere avvantaggiati rispetto ad altri compagni. Per quanto concerne la difesa sembra scontata la presenza di Zoro, Zanchi, Iuliano e Parisi. In avanti il tecnico deve decidere se schierare solo Bakayoko o utilizzare Iliev a sinistra con il compito di supporto alla punta. Domani allenamento di rifinitura.

    Milan: paura e attesa per Dida
    C'è un pò di ansia in casa Milan. Perchè bisognerà aspettare domani pomeriggio per sapere di più sulle condizioni di Inzaghi e Dida, che si sono infortunati nel corso della partita con la Roma. Mentre per l'attaccante si tratterà probabilmente di uno stiramento muscolare, con almeno due settimane di stop, per il portiere il discorso si complica: difficile essere certi senza altri controlli del tipo di trauma riportato alla spalla destra, ma se gli esami dovessero dare un esito particolarmente negativo, Dida rischia molto di più. Anche l'intera stagione. Dopo la sconfitta contro i giallorossi in Coppa Italia, il Milan è intanto tornato al lavoro questa mattina. I giocatori impiegati dall'inizio da Ancelotti hanno svolto il consueto lavoro defaticante in palestra, mentre il resto del gruppo è stato impegnato con esercizi di stretching e corsa lenta. Kaladze e Gourcuff si sono allenati a parte dedicandosi al potenziamento muscolare, Brocchi ha lavorato in palestra e ha effettuato delle corse intorno al campo insieme a Simic, mentre il resto del gruppo ha giocato una partitella 6 contro 6 a campo ridotto. Anche Ronaldo, dopo avere cominciato ad allenarsi con i compagni, ha svolto un lavoro personalizzato con esercizi nella vasca di sabbia. Domani pomeriggio è prevista una seduta pomeridiana, per continuare la preparazione in vista della trasferta di domenica ad Ascoli.

    Palermo: ecco Cavani, Giacomazzi e Ciaramitaro
    Vigilia del derby nel silenzio stampa della squadra, ma anche giorno di presentazione di tre dei quattro nuovi acquisti del Palermo. Passerella per Cavani, Giacomazzi e Ciaramitaro, in attesa di Matusiak che raggiungerà i nuovi compagni dopo gli impegni con la nazionale. “Non mi aspettavo questa accoglienza – afferma Cavani - tra le varie offerte che ho avuto quella più importante è stata quella del Palermo. Adesso andrò in Uruguay, quando tornerò ( il 7 febbraio) sarò pronto per allenarmi con la squadra e mettermi a disposizione della società. Molti mi paragonano ad Ibrahimovic, io credo di essere diverso. In Uruguay sono tutti orgogliosi di me - conclude Cavani - sono davvero contento di indossare la maglia rosanero”. Intanto per la sfida con il Catania Guidolin dovrebbe affidarsi al consueto albero di Natale con l’innesto in difesa di Biava al posto di Cassani.

    Parma: il 55 per Parravicini
    Primo giorno a Collecchio per il neoacquisto Francesco Parravicini, in prestito dal Palermo, che si è presentato in conferenza stampa affiancato dal d.s. Zamagna e dal presidente Ghirardi. Il centrocampista milanese classe ’82 (ha compiuto gli anni proprio ieri), vuole rilanciarsi dopo una prima parte di stagione poco brillante: “Sono stato condizionato da alcuni problemi fisici –ha spiegato- ma ora sto benissimo e sono a disposizione del mister. La mia posizione? Ho sempre giocato centrocampista centrale”. Parravicini, che vestirà la maglia numero 55, non ha avuto dubbi nel venire in Emilia, “perché la società mi ha voluto fortemente, e questo è importante per un giocatore”. Dalla lotta per la Champions a quella per non retrocedere: “Per salvarsi occorrono umiltà e temperamento, ogni partita deve essere come una finale”. Il presidente Ghirardi si è espresso riguardo alla sua prima sessione di mercato: “Siamo soddisfatti, perché abbiamo preso due giocatori (Rinaldi non è ancora arrivato a Parma in quanto impegnato con la Nazionale Under 20, ndr) che hanno voglia di aiutare il Parma a restare in serie A”. Zamagna invece ha spiegato così le cessioni in prestito di Marco Rossi e Filippo Savi: “Abbiamo assecondato la loro volontà di giocare con continuità”. Oggi la squadra si è allenata nel pomeriggio, hanno lavorato a parte Cardone e Paponi.

    Reggina: Gazzi e Puggioni in gruppo
    Alla seduta tattica svoltasi nel pomeriggio erano presenti anche gli ultimi due acquisti Alessandro Gazzi e Christian Puggioni. Centrocampista roccioso il primo, portiere il secondo. Entrambi, dopo la presentazione alla stampa, hanno conosciuto il tecnico Mazzarri e i nuovi compagni di squadra. Al termine dell’allenamento ha fatto la sua comparsa anche il portiere serbo Nenad Novakovic, ma solo per timbrare la presenza dopodichè è andato in albergo a riposare. Intanto si avvicina il sabato del derby col Messina e l’allenatore ha il compito di caricare al punto giusto il gruppo. Formazione pressoché scontata con l’ingresso dal primo minuto del centrocampista Amerini al posto dello squalificato Tognozzi. In porta giocherà Campagnolo, il quale avrà l’occasione di dimostrare il suo valore e candidarsi come sostituto di Pelizzoli trasferitosi alla Lokomotiv Mosca. In panchina col numero 12 dovrebbe andare il portiere della Primavera Marino, a meno che domani non venga tolta dalla Disciplinare la giornata di squalifica al nuovo arrivato Puggioni. Per Novakovic, invece, si attende il transfer.

    Roma: in ansia per Mexes, Inter a rischio
    Tutti in ansia per Mexes. Dopo aver conquistato l’accesso alla finale di coppa Italia per la terza volta negli ultimi quattro anni, la Roma è alle prese con il problema al piede sinistro accusato dal difensore francese. Mexes accusa un "distacco parcellare al pereo medio" e difficilmente ce la farà a giocare domenica contro l’Inter. Non solo, con tutta probabilità potrebbe saltare anche l’impegno con la sua nazionale di mercoledì prossimo, quando era previsto il suo ritorno con i "bleus" per la prima volta dal 2004. Per il resto, la squadra di Spalletti si è allenata questa mattina a Trigoria (inizio allenamento ore 11.00). Chi ha giocato ieri ha svolto lavoro defaticante, per gli altri lavoro di forza in palestra, scatti, combinazione per tiri in porta e infine partita. Lavoro differenziato per Chivu, Mexes, Wilhelmsson, Ferrari, Martinez, Aquilani e Defendi.

    Sampdoria: Novellino "Volevo vincerla"
    "Siamo riusciti a bloccare l'Inter, abbiamo fatto una buona gara che ci può servire anche per domenica". È abbastanza soddisfatto Walter Novellino nonostante l'eliminazione (peraltro annunciata dopo lo 0-3 dell'andata) dalla coppa Italia per mano dell'Inter. Lo 0-0 del Meazza lascia comunque buone sensazioni al tecnico blucerchiato: "Avevo voglia di vincerla questa partita - ha spiegato Novellino ai microfoni Rai -. Ho visto bene Parola, Bonazzoli, la difesa è andata bene, di là ricordiamoci che c'era Cruz. Il campo? Era un pò ghiacciato, si parla di Marassi, ma questo è un disastro".

    Siena: venti minuti per Maccarone nel test
    Due reti ad una del Siena nell'amichevole disputata questo pomeriggio contro il San Gimignano (serie D). A segno nel primo tempo Cozza e nel secondo tempo il giovane Packer su calcio di rigore. Per i locali in gol Sabatini. Beretta ha confermato lo schema 4-3-1-2 ruotando tutti gli uomini a disposizione escluso Konko (tendinite al rotuleo sinistro) e Locatelli (ancora a riposo programmato). In campo anche Maccarone, che ha disputato gli ultimi venti minuti dell'amichevole. Domani allenamento nel pomeriggio, sabato la rifinitura.

    Torino: Di Loreto, risentimento al polpaccio
    Presentati alla stampa e via, subito in palestra, per proseguire il lavoro differenziato che, nelle prossime settimane, dovrebbe rimetterli in sesto e in condizioni di giocare. Cesare Bovo e Francesco Coco da oggi sono i nuovi acquisti granata: "Non gioco da sei mesi, ora voglio approfittare dell'opportunità che mi ha offerto il Toro per tornare ad essere un giocatore", ha detto l'ex romanista. Più bersagliato dalle domande Coco, che ha cercato di spiegare le vecchie ruggini con i tifosi ("voi andate pure in B, io vado in Champions"): "Erano parole, le dissi, punto. Ma erano la mia risposta al tecnico Mondonico, che mi trattò malissimo". E la cacciata da Manchester? Loro volevano un centrale difensivo, ecco perché non se n'è fatto nulla", ha detto Coco negando la storia della sigaretta in bocca. Intanto la lista degli acciaccati si allunga: oltre a Bovo e Coco, differenziato anche per Pancaro, Comotto e Barone, mentre Muzzi è fermo per il mal di schiena. Di Loreto invece ha abbandonato in quattro e quattr'otto la partitella contro gli Allievi causa risentimento al polpaccio.

    Udinese: nove reti alla Primavera
    E' finito 9-1 il test che l'Udinese ha disputato in famiglia contro la Primavera. Nel primo tempo sono andati a segno Asamoah, Motta, Siqueira e Barreto, nella ripresa tripletta di Iaquinta e doppietta di Di Natale. Malesani nel primo tempo ha provato il 3-4-3, nella ripresa è passato al 3-5-2. Il difensore ceco Zapotocny è stato uno dei pochi a disputare gli interi 90'. Per domenica continuano a essere indisponibili Felipe e Dossena.

  Probabili formazioni 22à Giornata

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina