1.     Mi trovi su: Homepage #4533155
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    bah...suppongo le due situazioni siano state estremamente differenti. Cmq ottima domanda, anche se spero non serva per mettersi o da una parte o dall'altra, perchè così non può essere


    Sinceramente...

    2o me le situazioni sono molto simili. Un gruppo di xsone. Alcuni deficienti che cercano gli scontri con la polizia. Uno dei poliziotti ha sparato mentre l'altro no.

    Così è come la vedo io. La cosa che più mi rattrista è vedere l'ipocrisia di molte persone che piangono la morte prima dell'uno e ora dell'altro accusando ora l'uno ora l'altro. Io ripeto... i 2 fatti li trovo molto simili.

    Trovo molto più coerenti i deficenti che stanno godendo allo slogan "1 di meno!". Almeno, nella loro stupidità, sono rimasti fedeli al loro pensiero.
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  2.     Mi trovi su: Homepage #4533156
    Avrebbero messo sotto preocesso la polizia, starebbero a fare trasmissioni su trasmissioni dicendo che i poliziotti sono violenti, che sono indadeguati, che è morto un bravo ragazzo etc etc etc...

    Un nuovo martire alla Carlo Giuliani
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  3.     Mi trovi su: Homepage #4533157
    Originally posted by MaestroZen
    Sinceramente...

    2o me le situazioni sono molto simili. Un gruppo di xsone. Alcuni deficienti che cercano gli scontri con la polizia. Uno dei poliziotti ha sparato mentre l'altro no.

    Così è come la vedo io. La cosa che più mi rattrista è vedere l'ipocrisia di molte persone che piangono la morte prima dell'uno e ora dell'altro accusando ora l'uno ora l'altro. Io ripeto... i 2 fatti li trovo molto simili.

    Trovo molto più coerenti i deficenti che stanno godendo allo slogan "1 di meno!". Almeno, nella loro stupidità, sono rimasti fedeli al loro pensiero.


    può essere, anche se non conosco i fatti di catania accuratamente. Io, e lo sai, sono dell'idea che i fatti successi a Genova sono molto discutibili. Certo, si sa come si sono svolti, ma sono più propenso alla suddivisione di colpe. Credo che sia stato allora più che altro una questione di causa/conseguenza. A Catania invece, e purtroppo ne so solamente per quello che ho letto, mi pare di aver capito che l'agguato sia stato premeditato, una lampante operazione di "attacco alle forze dell'ordine" da parte di quei ragazzi. Proprio per questo le ritengo differenti
  4.     Mi trovi su: Homepage #4533159
    personalmente credo che non ci sia nessun legame tra i due fatti ne il contesto ne le dinamiche c'e' solo e tristemente una morte evitabile in entrambi i casi. :(
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  5.     Mi trovi su: Homepage #4533160
    Originally posted by MaestroZen
    Cosa staremmo dicendo ora?
    Che una mazzata non avrebbe ucciso nessuno?
    Che era impreparato all'evento?

    o che altro?


    In quel caso, il delinquente in questione sarebbe diventato un martire innocente ucciso barbaramente senza alcun motivo da un poliziotto. Film già visto in passato.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4533161
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    In quel caso, il delinquente in questione sarebbe diventato un martire innocente ucciso barbaramente senza alcun motivo da un poliziotto. Film già visto in passato.
    forse stiamo dimenticando il contesto di genova con quello di catania cosa che porta a generalizzazioni pericolose :)
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  7.     Mi trovi su: Homepage #4533162
    Originally posted by lallo
    forse stiamo dimenticando il contesto di genova con quello di catania cosa che porta a generalizzazioni pericolose :)


    Guarda... io la vedo così....

    Genova: manifestazione pacifista a cui prendeno parte determinati "gruppi" che x sport cercano volutamente il contatto con le forze dell'ordine x causare disordini.

    Catania: idem con patate. solo che non si trattava di una manifestazione pacifista ma di una partita di calcio.

    L'unica differenza la vedo nella quantità di xsone coinvolte. Basta.

    Anche a Catania sono state ferite nei tafferugli parecchie persone innocenti. Come lo sono state a Genova purtroppo e come, secondo me, è impossibile evitare una volta che questi fatti accadono.
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  8.     Mi trovi su: Homepage #4533163
    Originally posted by MaestroZen
    Genova: manifestazione pacifista a cui prendeno parte determinati "gruppi" che x sport cercano volutamente il contatto con le forze dell'ordine x causare disordini.

    Catania: idem con patate. solo che non si trattava di una manifestazione pacifista ma di una partita di calcio.


    è vero che c'erano quei gruppi, ma non sono stati bloccati a tempo dovuto e il morto non faceva parte di quelli, cmq non rioccupiamoci di quella volta, ci sono troppe cose in sospeso sul G8 di allora per accomunarlo coi fatti di Catania.
    Qua, da quello che ho capito, c'è stato un fatto pre-intenzionale. Un agguato fatto appositamente per ammazzare o cmq per far male ai poliziotti.
  9.     Mi trovi su: Homepage #4533164
    Originally posted by lallo
    forse stiamo dimenticando il contesto di genova con quello di catania cosa che porta a generalizzazioni pericolose :)


    Opinione personalissima...ma i tafferugli che accadono regolarmente allo stadio ogni domenica non hanno nulla a che vedere con problemi di fede calcistica o di natura sportiva. C'è gente che va allo stadio ESCLUSIVAMENTE per portare avanti la propria lotta politica. Quando dico che sarebbe ora che la politica uscisse dallo sport, mi riferisco anche e soprattutto a questo.
    Si parla di curva della Lazio e si parla di tifosi di destra.
    Si parla di curva del Livorno e si parla di sinistra.
    Cito queste due solo come esempi che si tirano fuori più spesso anche in tv.
    Sarebbe ora che la si piantasse con queste cose e che si andasse allo stadio per fare il tifo per la propria squadra e non per il proprio credo politico.
    Ma purtroppo ciò non è possibile. Siamo in Italia. Ecco perchè non cambierà nulla, nemmeno con tutte le proposte antiviolenza che potranno inventarsi.
    Stadi a porte chiuse ? Campionati fermati ?
    L'unica vera soluzione forse è abolire la politica in questo paese.
    Si risolverebbe non solo il problema della violenza degli stadi ma anche il deficit del paese.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  10.     Mi trovi su: Homepage #4533165
    Originally posted by Zanetti_Capitano

    Qua, c'è stato un fatto pre-intenzionale.


    Domanda stupida:

    Ma la gente che in pieno luglio era a genova con passamontagna sciarpe o quant'altro x coprirsi il volto. Con molotov spranghe ecc (ed è innegabile che tra la massa c'erano) secondo te:

    le hanno trovate x terra mentre passeggiavano o c'era qualcosa di pre-intenzionale anche lì da parte di qualche pseudo-manifestante?
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  11.     Mi trovi su: Homepage #4533166
    Originally posted by MaestroZen
    Domanda stupida:

    Ma la gente che in pieno luglio era a genova con passamontagna sciarpe o quant'altro x coprirsi il volto. Con molotov spranghe ecc (ed è innegabile che tra la massa c'erano) secondo te:

    le hanno trovate x terra mentre passeggiavano o c'era qualcosa di pre-intenzionale anche lì da parte di qualche pseudo-manifestante?


    vabbeh, le molotov è stato accertato che sono state portate allora dalla polizia, così nella scuola Diaz, così all'interno della manifestazione. C'erano poliziotti infiltrati tra i pacifici che hanno portato dentro molta robbaccia. Credo che bisogna sempre parlare con cura di quei giorni perchè sono fatti ancora molto misteriosi ed incerti :dunno:
    E in più c'è stata la carica e poi la risposta e c'è da considerare tutto il coordinamento.
    Là c'era gente che voleva solo lo scontro con la Polizia e non è stata fermata quando ce n'era la possibilità (black-block), mentre, sempre e solo a mio parere personale, a scaturire tutto il resto c'è stata una situazione di reazione ad una carica violenta della polizia verso gente che non c'entrava.
    Ma non entriamo in discorso per favore, non è mia intenzione :(
    Qua la vicenda per me è molto differente, questo gruppo di persone è partita con l'idea di far male e uccidere, non difendersi....
  12. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4533167
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    cmq non rioccupiamoci di quella volta


    Così no però, non si va a casa più. Il poliziotto aggredito da un assassino o potenziale assassino ha o meno diritto a sparare? Riduciamo tutto al momento del dunque: un poliziotto può o non può sparare se si vede in pericolo di vita? Se sì, bravo Placanica, vergogna Giuliani. Se no, è giusto che Raciti sia morto perché stiamo tutelando la libertà delle persone. Se cominciamo coi giochetti non andiamo a casa più. I violenti o devono essere combattuti sempre o devono essere tutelati sempre.

    Non dico che sia giusto o sbagliato sparare, dico che va presa una posizione. Ognuno decida quello che secondo la sua coscienza è giusto fare ma poi ci si attenga. Sono ripeto anche queste piccole cose a creare l'humus in cui prosperano gli assassini.

  E se il povero poliziotto avesse sparato prima di esser colpito?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina