1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4533207
    Dopo i tragici eventi di Catania, il calcio si è fermato. Dalle serie minori alla Nazionale, tutti si sono fermati.
    E' da anni che si osserva negli stadi una crescente violenza, dentro e fuori gli spalti.
    La cosa tragica è che spesso si corre ai ripari, quando ci si trova di fronte a episodi del genere..Bisognerebbe prevenire e non aspettare tragiche morti per prendere provvedimenti.
    C'è chi sostiene che è stato sbagliato sospendere i campionati, io personalmente sono discorde da quest'opinione, in fin dei conti è morto un uomo mentre svolgeva il suo lavoro e la sospensione per me era giusta per dare un segno ci cordoglio e di condoglianze alla sua famiglia e per far prendere coscienza a tutti di quanto avvenuto.
    Molti forse non la penseranno come me, ma era ora che il mondo calcistico si fermasse a riflettere!
    Troppi business, secondo me, ruotano intorno al calcio. Il problema non è solo di questo sport. Il problema lo vedo più diffuso, è un malessere più generale, che sto notando da un po' di anni a questa parte. Il problema coinvolge i giovani: i genitori (spesso) non riescono più ad insegnare certi valori, la scuola se ne frega di come crescono gli alunni (e sarà anche per questo il recente aumento di fenomeni di bullismo). Il problema è anche la televisione, troppo Trash in tv. E spesso la Tv è lo specchio della società...Troppe risse, verbali e non..Troppa violenza sul video, e nella vita reale...Troppo consumismo che negli anni ha contribuito alla perdita di certi valori quali lealtà e sportività.
    Il problema sia ben chiaro, non riguarda solo i tifosi (quelli autori di tali violenze,a Catania, non si possono neanche definire tifosi) il problema è della nostra società in generale, del nostro modo di vivere delle relazioni interpersonali e del modo di affrontare la vita..
    E se questa sospensione aiuterà a riorganizzare e a prendere provvedimenti adeguati a tali fenomeni "barbarici" ben venga la sospensione. Ovviamente con la speranza che ci sia una concreta voglia di cambiare, e sperando che non si dissolva tutto in un bolla di sapone,come avvenuto per Calciopoli e per altri scandali sociali....

    Il Campionato si è fermato...speriamo che serva!

    Nel frattempo un ricordo per l'ispettore Raciti, morto a Catania, dopo lo svolgimento della partita Catania-Palermo.


    Kaiser


    tratto dal Blog
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4533209
  3.     Mi trovi su: Homepage #4533211
    Kaiser, condivido quasi tutto di quello che dici....
    penso che la sospensione sia giusta più per motivi morali, per rispetto nei confronti di un servitore dello stato, che non serviva solo lo stato ma tutti i cittadini e si dedicava anche ad opere di volontariato...sono sconcertato solo all'idea che la sua famiglia, con 2 bambini piccoli, possa soffrire le pene dell'inferno per colpa di una massa di criminali imbecilli che della propria vita non sa che farsene.
    Ma lo stop può avere solo uno scopo del genere...e non altri come cercano di sbandierare i giornalai (o potete chiamarli anche giornalisti)...
    non ha senso riflettere sul da farsi, non ha senso dare una svolta in questo modo, questi criminali rimarranno tali anche dopo lo stop....
    Le leggi ci sono...è lo stato che manca...mancano i controlli, manca la certezza della pena in uno stato in cui lo stato stesso fa uscire dalle carceri gente condannata per gravi reati. E la colpa politica (di tutti i governi che si sono succeduti negli anni) la paghiamo noi, l'ha pagata l'ispettore di polizia come altri tifosi e altri servitori dello stato.
    La situazione per me si risolve solo con un'intervento granitico nei confronti di questi criminali, buttandoli dentro senza farli uscire per un'indultino...
    Sono esterefatto di fronte ad una classe politica che si dice sconcertata, sentendosi esonerata da qualsiasi colpa a riguardo...
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  4.     Mi trovi su: Homepage #4533212
    Originally posted by jackal
    Kaiser, condivido quasi tutto di quello che dici....
    penso che la sospensione sia giusta più per motivi morali, per rispetto nei confronti di un servitore dello stato, che non serviva solo lo stato ma tutti i cittadini e si dedicava anche ad opere di volontariato...sono sconcertato solo all'idea che la sua famiglia, con 2 bambini piccoli, possa soffrire le pene dell'inferno per colpa di una massa di criminali imbecilli che della propria vita non sa che farsene.
    Ma lo stop può avere solo uno scopo del genere...e non altri come cercano di sbandierare i giornalai (o potete chiamarli anche giornalisti)...
    non ha senso riflettere sul da farsi, non ha senso dare una svolta in questo modo, questi criminali rimarranno tali anche dopo lo stop....
    Le leggi ci sono...è lo stato che manca...mancano i controlli, manca la certezza della pena in uno stato in cui lo stato stesso fa uscire dalle carceri gente condannata per gravi reati. E la colpa politica (di tutti i governi che si sono succeduti negli anni) la paghiamo noi, l'ha pagata l'ispettore di polizia come altri tifosi e altri servitori dello stato.
    La situazione per me si risolve solo con un'intervento granitico nei confronti di questi criminali, buttandoli dentro senza farli uscire per un'indultino...
    Sono esterefatto di fronte ad una classe politica che si dice sconcertata, sentendosi esonerata da qualsiasi colpa a riguardo...


    Roma, 4 feb . (Adnkronos/Ign) -
    ''Dietro ai violenti disordini di venerdì ci sono anche organizzazioni estremistiche e la criminalità organizzata. La curva nord è in mano alla mafia e ad un'associazione dell'estrema destra''. Lo afferma l'ex sindaco di Catania ed ex ministro dell'Interno, Enzo Bianco, che era fra gli spettatori del derby finito in tragedia. ''Sono rimasto agghiacciato - ha detto Bianco - me ne sono andato subito e ho capito che stavano succedendo cose gravissime che invece oggi qualcuno sta cercando di minimizzare''. Per Bianco, dietro alla ''rivolta, alla violenza bestiale e immotivata che purtroppo si respira in tutti gli stadi, a Catania c'è stata una saldatura con organizzazioni al limite della legalità e gruppi di tifoserie organizzati dalla criminalità mafiosa della città''. Il tutto in un ''disegno preordinato'' in cui ''l'obiettivo - dichiara all'Adnkronos - non erano i tifosi del Palermo ma i poliziotti''. Per l'attuale presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato che martedì prossimo ascolterà in audizione il ministro dell'Interno, Giuliano Amato, occorrono interventi decisi per evitare nuove tragedie: ''Il decreto Pisanu è un buon decreto ma non è stato attuato pienamente. Occorre capire perché e occorre una revisione per farlo meglio funzionare, alla luce dell'evoluzione che probabilmente c'è stata''. Ma non solo. Per Bianco, serve una stretta a livello normativo e nuovi interventi più incisivi che prevedano un'assunzione diretta delle responsabilità da parte delle società calcistiche. Inoltre stop alla vendita di bombe carta ''con punzioni servere per chi le commercializza e chi le acquista''. Infine, a suo giudizio, occorre ''dare un futuro, nuove prospettive, una risposta alla disperazione giovanile e non solo che emerge da questi tragici eventi''. ''Catania rischia di essere una nuova Napoli. E allora il governo deve rendersi conto che servono investimenti nelle aree urbane del Sud, in particolare nelle periferie. Il Comune - conclude Bianco - deve svegliarsi dal torpore e anche la Regione. Invece di spendere in stipendi d'oro serve un grande piano per le scuole, per lo sport, per strutture per i giovani''.

    (Adnkronos)
  5.     Mi trovi su: Homepage #4533213
    Originally posted by SUPERPADREPIO
    Roma, 4 feb . (Adnkronos/Ign) -
    ''Dietro ai violenti disordini di venerdì ci sono anche organizzazioni estremistiche e la criminalità organizzata. La curva nord è in mano alla mafia e ad un'associazione dell'estrema destra''. Lo afferma l'ex sindaco di Catania ed ex ministro dell'Interno, Enzo Bianco, che era fra gli spettatori del derby finito in tragedia. ''Sono rimasto agghiacciato - ha detto Bianco - me ne sono andato subito e ho capito che stavano succedendo cose gravissime che invece oggi qualcuno sta cercando di minimizzare''. Per Bianco, dietro alla ''rivolta, alla violenza bestiale e immotivata che purtroppo si respira in tutti gli stadi, a Catania c'è stata una saldatura con organizzazioni al limite della legalità e gruppi di tifoserie organizzati dalla criminalità mafiosa della città''. Il tutto in un ''disegno preordinato'' in cui ''l'obiettivo - dichiara all'Adnkronos - non erano i tifosi del Palermo ma i poliziotti''. Per l'attuale presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato che martedì prossimo ascolterà in audizione il ministro dell'Interno, Giuliano Amato, occorrono interventi decisi per evitare nuove tragedie: ''Il decreto Pisanu è un buon decreto ma non è stato attuato pienamente. Occorre capire perché e occorre una revisione per farlo meglio funzionare, alla luce dell'evoluzione che probabilmente c'è stata''. Ma non solo. Per Bianco, serve una stretta a livello normativo e nuovi interventi più incisivi che prevedano un'assunzione diretta delle responsabilità da parte delle società calcistiche. Inoltre stop alla vendita di bombe carta ''con punzioni servere per chi le commercializza e chi le acquista''. Infine, a suo giudizio, occorre ''dare un futuro, nuove prospettive, una risposta alla disperazione giovanile e non solo che emerge da questi tragici eventi''. ''Catania rischia di essere una nuova Napoli. E allora il governo deve rendersi conto che servono investimenti nelle aree urbane del Sud, in particolare nelle periferie. Il Comune - conclude Bianco - deve svegliarsi dal torpore e anche la Regione. Invece di spendere in stipendi d'oro serve un grande piano per le scuole, per lo sport, per strutture per i giovani''.

    (Adnkronos)


    Mafia ed estrema DESTRA ? C'e' qualcosa che non torna, visto che sono gli IMPRENDITORI ( di destra ) quelli taglieggiati dalla MAFIA ( gente che non VUOLE LAVORARE, per cui di SINISTRA !)
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  6.     Mi trovi su: Homepage #4533214
    Non ha senso FERMARE i ragazzini : sono loro che esprimono il vero CALCIO e la vera GIOIA del GIOCO !
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti

  una mia riflessione...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina