1.     Mi trovi su: Homepage #4535997
    Svolta nelle indagini sulla morte dell'ispettore Filippo Raciti: un ragazzo di 17 anni è indagato per omicidio. Avrebbe colpito l'agente con un pezzo di lavandino. A incastrarlo le immagini in cui ammette di essere coinvolto nell'aggressione

    CATANIA, 8 febbraio 2007 - Un ragazzo di 17 anni è stato iscritto nel registro degli indagati dalla magistratura di Catania per l'omicidio di Filippo Raciti. Stamattina gli ultimi elementi portati dal capo della squadra mobile, Giovanni Signer, hanno convinto il procuratore Gaspare La Rosa a chiedere l'arresto del minorenne, A.S. le sue iniziali, con l'accusa di aver colpito a morte l'ispettore capo della Polizia all'esterno dello stadio Massimino che ospitava il derby Catania-Palermo.
    Sul ragazzo, che era già in stato di fermo da martedì per resistenza a pubblico ufficiale, si erano concentrate le attenzioni degli investigatori, ma la prova decisiva sarebbe il filmato di una microtelecamera ripreso nel locale dove il diciassettenne era trattenuto in stato di fermo con altri tifosi del Catania. Un cenno di assenso con la testa a una domanda sul suo coinvolgimento nella morte di Raciti, avrebbe convinto gli investigatori sulle sue responsabilità. Dai filmati ripresi da alcune tv e dal sistema di videosorveglianza interno dello stadio Massimino, sono invece stati estratti i frammenti dell'aggressione: un giovane, col volto parzialmente coperto, colpisce Raciti con pezzo di lavabo divelto dai bagni dello stadio.
    L'indagato, un ragazzo alto e di corporatura robusta senza precedenti penali, è figlio di un impiegato in un'industria catanese e di una casalinga. La sera di Catania-Palermo era entrato allo stadio con l'abbonamento.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4535998
    Originally posted by Pezzotto
    L'indagato, un ragazzo alto e di corporatura robusta senza precedenti penali, è figlio di un impiegato in un'industria catanese e di una casalinga. La sera di Catania-Palermo era entrato allo stadio con l'abbonamento.
    Ecco, così possiamo smentire il fatto che gli abbonati non creano problemi....come aveva recentemente dichiarato Galliani :rolleyes:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4536000
    Originally posted by Pezzotto
    Un cenno di assenso con la testa a una domanda sul suo coinvolgimento nella morte di Raciti, avrebbe convinto gli investigatori sulle sue responsabilità. Dai filmati ripresi da alcune tv e dal sistema di videosorveglianza interno dello stadio Massimino, sono invece stati estratti i frammenti dell'aggressione: un giovane, col volto parzialmente coperto, colpisce Raciti con pezzo di lavabo divelto dai bagni dello stadio.
    non so, sicuramente scud che conosce meglio leggi e impianti accusatori sapra delucidare, ma non credo che in tribunale possa essere condannato per un vago cenno della testa. Messa cosi' mi sembra una forzaturaw evidente per dare all'opinione pubblica un colpevole con un volto :cool:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  4.     Mi trovi su: Homepage #4536001
    Originally posted by lallo
    Messa cosi' mi sembra una forzaturaw evidente per dare all'opinione pubblica un colpevole con un volto :cool:


    Penso anch'io che sia così.
    Altro segnale che indica purtroppo che in mano hanno poco o nulla per trovare il vero colpevole.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Omicidio Raciti, indagato 17enne

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina