1.     Mi trovi su: Homepage #4538004
    Moratti si gode il suo 'Fenomeno', snobba Ronaldo e sgonfia il caso sulla questione medici-Ibra. E sulle esternazioni di Mancio taglia corto: "Apprezzo le sue parole ma il Governo ha fatto quello che poteva fare"


    Il Presidente dell’Inter Massimo Moratti, ha parlato ai microfoni di SKY Sport, il giorno dopo la quindicesima vittoria consecutiva dell’Inter.

    Si parte dal gran momento (e gran goal) di Adriano proprio in concomitanza con il debutto di Ronaldo in rossonero: "Mi sembra che Adriano in questo momento sta facendo sinceramente molto bene. Ieri ha fatto una grande partita, molto buona non soltanto nel gol, che è stato fantastico, ma in tutta la partita ha giocato con vivacità, brillantezza, intelligenza. Non ho visto dall’altra parte Ronaldo, quindi non posso dir niente insomma".

    Il discorso cade inevitabilmente sulle dichiarazioni di Mancini di preferire a questo punto fermare tutto e ripartire a settembre: "No beh queste sono le riflessioni di una persona amante di sport, di un addetto ai lavori vero. Cioè quello che è stato calciatore, campione. Quindi Mancini mi piace che sotto un certo profilo la pensi così, perché è proprio da persona onesta nei confronti della sua professione. D’altro canto il governo credo che abbia cercato di fare quello che si doveva fare in questo momento qui"

    Il tecnico si e' lamentato del modo di agire dello staff sanitario a proposito di Ibrahimovic: "Lo staff sanitario ha riferito quello che lo specialista di questo settore ha chiesto e quindi non ha fatto altro che fare da cassa di risonanza…Mancini giustamente vuole il giocatore a disposizione, ma la testa è da rispettare. Intendo che quando uno ha preso una botta in testa è meglio stare molto attenti. Quindi da questo punto di vista se non c’era lo staff sanitario c’ero io che metteva le cose uguali insomma".

    Dulcis in fundo, una parolina sul prestigioso record di vittorie consecutive. Record da condividere con il Real Madrid di Di Stefano: "Certamente è una cosa di prestigio, mi fa piacere. Però come giustamente hanno detto anche gli altri, era il grande Real Madrid perché aveva vinto anche cose importanti e quindi tocca a noi adesso fare lo stesso".

  Moratti: Ronaldo? Avevo altro da guardare

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina