1.     Mi trovi su: Homepage #4538477
    In vari ospedali la nuova politica è già applicata. Applaudono anche
    i conservatori: "Basta sprechi". Ma c'è chi insorge: "E' discriminazione"


    Londra, niente mutua per obesi e fumatori

    Il ministro della salute: "Inutile operarli se non cambiano stile di vita"

    dal nostro inviato CINZIA SASSO

    LONDRA - Il governo del laburista Tony Blair lo aveva annunciato a gennaio: la sanità pubblica potrebbe negare le cure a quei cittadini che conducono uno stile di vita notoriamente dannoso per la salute. Obesi e fumatori, indifferenti alle martellanti campagne che per il bene loro e della società vogliono spingerli a smettere di mangiare troppo e di fumare, saranno curati per ultimi, o solo dopo che avranno intrapreso una cura dimagrante e buttato nel cestino per sempre il pacchetto di sigarette.

    Ieri un'autorevole presa di posizione del ministro per la salute, Patricia Hewitt, ha solennizzato il nuovo indirizzo politico, attribuendogli un valore medico oltreché economico: "È un approccio che ha senso sotto il profilo clinico", ha detto il ministro. "È logico che un medico tenga presenti fattori importanti come il peso eccessivo o la dipendenza dal tabacco quando deve decidere se indirizzare un paziente verso la sala operatoria". Numerosi interventi, ha spiegato, hanno un tasso di riuscita molto inferiore alla media se compiuti su persone che fumano molto o che sono sovrappeso. Far spendere alle casse dello Stato tanto denaro per interventi che poi si rivelano inutili, è uno spreco che va cancellato. "Noi - ha aggiunto - vogliamo che la gente impari a prendersi cura di se stessa".

    Le parole del ministro arrivano dopo che in molti ospedali gestiti dal servizio sanitario nazionale, l'Nhs, il suo "indirizzo" è già praticato: nel Suffolk, ad esempio, le operazioni al ginocchio o all'anca non vengono praticate a chi ha una massa corporea troppo superiore a quella ritenuta giusta. Mentre per i bypass cardiaci i fumatori vengono messi nelle liste per ultimi. E una circolare diffusa negli ospedali chiarisce: "Se la malattia è causata da ragioni dovute a comportamenti soggettivi sbagliati, è appropriato tenerne conto". Visitati dai medici, riconosciute le loro necessità, questi malati si sentono rispondere: "Vada a casa, dimagrisca (oppure smetta di fumare) e poi torni".

    Quello che viene presentato come un nuovo approccio alla salute è dettato in realtà dalle difficoltà sempre crescenti delle casse della sanità pubblica, che non ce la fa più a far fronte a tutte le richieste e che è costretta ad operare delle scelte. Una è questa nuova politica di "discriminazione" che non raccoglie però unanimi consensi.

    Se i conservatori, per una volta, apprezzano le parole del ministro di Blair, molti medici dicono che facendo così si negano a fumatori e obesi operazioni in grado di migliorare la loro qualità di vita. "L'idea - ha dichiarato il ministro-ombra della Sanità Andrew Lansley - è buona. Incoraggia la gente a perdere peso o a smetterla con un'abitudine negativa come il fumo. Ovviamente se l'operazione è urgente va fatta senza indugi".

    Il dottor Colin Waine, invece, presidente del National Obesity Forum, mette in dubbio i criteri usati per calcolare quale sia il peso "giusto" per poter essere operati e spiega che un adulto su cinque supera quello che viene considerato l'indice di massa corporea ideale. Mentre Forest, un'associazione di fumatori, sale sulle barricate: "È inaccettabile. Chi ha il vizio delle sigarette è già discriminato e non deve esserlo ancora di più. Non fosse altro perché i dieci miliardi spesi per curare i fumatori sono esattamente la stessa cifra incassata dall'erario per la vendita del tabacco".

    Per far digerire quella che si annuncia come una vera e propria rivoluzione, dato che fino ad oggi tra i capisaldi dell'assistenza sanitaria c'era il principio che non si può fare alcuna discriminazione tra malati e malattie, Blair ha coinvolto i cittadini formando dei focus group che a marzo renderanno note le conclusioni del loro lavoro. Curare l'obesità oggi costa 10 miliardi di euro l'anno; le malattie contratte in conseguenza del fumo costano più di 20 miliardi. Ai cittadini è stato chiesto: "Se tu fossi un ministro, che cosa faresti?"


    :nah: :nah: :nah:

    Assolutamente vergognoso!
  2.     Mi trovi su: Homepage #4538478
    Peraltor e' la stessa cosa che ha fatto Prodi da noi con l'ultima finanziaria e mi dispiace che non le sia stato dato il giusto risalto.
    In principio sarebbe anche giusto. Chi beve, fuma mangia come un porco ovvero chi non ha rispetto per la propria salute non e' giusto che pesi su tutto il sistema sanitario a discapito di chi cerca di condurre una vita sana.
    Sarei d'accordo con questo provvedimento se affiancato ad una maggiore assistenza. Ovvero, io ti do la possibilita' di smettere, se poi vuoi perseverare nella tua auto distruzione allora o paghi il doppio rispetto agli altri oppure ti arrangi. Penso che in Inghilterra lo faranno, in Italia...mah...
  3.     Mi trovi su: Homepage #4538479
    Originally posted by Giovanni1982
    Peraltor e' la stessa cosa che ha fatto Prodi da noi con l'ultima finanziaria e mi dispiace che non le sia stato dato il giusto risalto.
    In principio sarebbe anche giusto. Chi beve, fuma mangia come un porco ovvero chi non ha rispetto per la propria salute non e' giusto che pesi su tutto il sistema sanitario a discapito di chi cerca di condurre una vita sana.
    Sarei d'accordo con questo provvedimento se affiancato ad una maggiore assistenza. Ovvero, io ti do la possibilita' di smettere, se poi vuoi perseverare nella tua auto distruzione allora o paghi il doppio rispetto agli altri oppure ti arrangi. Penso che in Inghilterra lo faranno, in Italia...mah...
    magari aggiungerei anche vietare la vendita di sigarette visto che lo consideri male, senza contare un contollo maggiore di attività di ristorazione rispetto alle potenzialita "ingrassanti" dei cibi che vendono ;)
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  4.     Mi trovi su: Homepage #4538480
    Originally posted by Giovanni1982
    Peraltor e' la stessa cosa che ha fatto Prodi da noi con l'ultima finanziaria e mi dispiace che non le sia stato dato il giusto risalto.
    in che senso? me la sono persa :rolleyes: riesci a documentare?
    :champion:Albo d'oro Superlega (aggiornato 30/5/07) :grazie: [url=http://forum.videogame.it/showthread.php?&postid=903504#post903504]Storico Squadre Superlega (xls aggio
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4538483
    il discorso è difficile da affrontare

    prendiamo esempio dei fumatori( ed io lo sono)...in linea teorica essendo un vizio e un scelta personale...è giusto che nn pesi sulla sanità....però il fumo è un pò come l'alcool o come qualsiasi vizio che cmq comporta una assuefazione....quindi ciò significherebbe che tutto pesa sulla sanità


    per quanto riguarda gli obesi beh li è proprio una stupidaggine...essendo ua malattia che ormai gli studi acclarano come genetica....quindi nn è nessuna scelta personale ed è ingiusto nn trattarla alla pari di altre malattie genetich...soprattutto perchè l'obesità porta molti disagi


    se tutto questo viene fatto con la scusante di invogliare queste persone a curarsi o a smettere credo che l'approccio sia sbagliato


    per quanto riguarda il problema strettamente italiano...io nn credo che la sanità sia in crisi er questo motivo ma sono altri i motivi e si dorebbe prima intervenire su questi punti e poi vedere se è il caso di agire

    senza calcolare che le tasse che paghiamo per la sanità sono come una specie di assicurazione...e nn credo sia giusto privare le persone della possibilità di essere assicurato su questi mali

    credo che si stia tendenzialmente andando verso il modello americano o quello misto francese....proprio quando paradossalmente questi 2 paesi stanno affrontando la battaglia politica elettorale proprio sul tema sanità e sulle assistenze garantite...ovviamente a favore di esse....quindi...
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  6.     Mi trovi su: Homepage #4538484
    ma io stato posso limitare i diritti di un cittadino in base ad una cosa che vendo regolarmente e dalla quale introito anche un bel po' di soldi ?
    non sarebbe il caso prima di proibire la vendita di tabacco ?
    qui si sta rovescinado il mondo :rolleyes:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  7.     Mi trovi su: Homepage #4538485
    Originally posted by Giovanni1982
    Peraltor e' la stessa cosa che ha fatto Prodi da noi con l'ultima finanziaria e mi dispiace che non le sia stato dato il giusto risalto.
    In principio sarebbe anche giusto. Chi beve, fuma mangia come un porco ovvero chi non ha rispetto per la propria salute non e' giusto che pesi su tutto il sistema sanitario a discapito di chi cerca di condurre una vita sana.
    Sarei d'accordo con questo provvedimento se affiancato ad una maggiore assistenza. Ovvero, io ti do la possibilita' di smettere, se poi vuoi perseverare nella tua auto distruzione allora o paghi il doppio rispetto agli altri oppure ti arrangi. Penso che in Inghilterra lo faranno, in Italia...mah...


    Il principio secondo me è giusto, poi da qui a metterlo in pratica ce ne passa... :rolleyes:



























    Giovanni è vero che sei già ingrassato 15 kg? :eek:
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4538486
    Originally posted by marcomix
    per quanto riguarda gli obesi beh li è proprio una stupidaggine...essendo ua malattia che ormai gli studi acclarano come genetica....quindi nn è nessuna scelta personale ed è ingiusto nn trattarla alla pari di altre malattie genetich...soprattutto perchè l'obesità porta molti disagi
    non sapevo che andare al mc donald tutti i giorni, abbuffarsi come dei maiali fosse considerata una malattia genetica:cool:
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4538487
    hehehe no quelli che vanno tutti i giorni al mcdonald o sono malati mentalmente o masochisti:asd:


    no io intendevo nn il modo in cui si diventa obesi...ma il problema in generale e nn lo dico io

    so gruppi di scienziati che parlano del gene dell'obesità ecc ecc..

    e cmq porta anche a malattie correlate

    e cmq in base di principio o si fa il sietema americano in cui ognuno si assicura di tutto quello che vuole e preferisce

    o se si sta nel sistema italiano in cui ognuno paga preventivamente allo stato nn credo sia poi tanto giusto comiciare ad eliminare le cause

    cioè o mi diminuisci anche ciò che verso mensilmente o nn ha senso

    soprattutto se nei paese dove vi è un sistema totalmente assicurativo come in america ed un sistema misto come in francia....le 2 principali candidate(Hilary e Segolene) stanno attuando proprio dei piani per l'aumento del sistema previdenziale garantito

    come dire andiamo a attingere da sistemi che in realtà stanno cambiando( ed un motivo ci sarà)

    se la sanità è in crisi nn è solo perquel motivo...forse sarebbe meglio prima controllare altro
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  10.     Mi trovi su: Homepage #4538490
    no no no e poi no. Non posso accettare che una persona venga discriminata per il proprio peso. Cioè, è assurdo, ma veramente! Già uno ne soffre di suo per la propria situazione fisica se lo discriminiamo anche a livello sanitario siamo veramente alla frutta.
    Non ce la faccio a considerare il mondo un mucchio di modellini con il loro peso forma, il loro fisichetto, senza vizi, nè altro. Ognuno ha i propri e non ritengo giusto che si debba essere discriminati per questo!
  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4538491
    ma è un cane che si morde la coda...o se la mangia se è obeso

    cioè gene porta alla obesità che porta a mangiare tanto che porta a ingrassare

    poi certo sono convinto anche io che ci saranno persone obese che nn erano geneticamente predisposte ma nn si può fare nemmeno di tutta un erba un fascio


    e cmq per me il punto nn sta nel levare le prestazioni garantite dalla sanità per controllare la spesa sanitaria perchè è un paradosso

    e come se una famiglia avesse 10 figli 1000 euro al mese...e caccia di casa quelli che mangiano di +:asd:

    + che altro bisognerebbe vedere perchè si ha a disposizione solo quei soldi...perchè nn ce la fa...magari + che prendersela con obesi e fumatori...prendersela con chi froda lo stato fingendosi malato...controllare che negli ospedali ci siano meno specialisti esternalizzati ecc ecc

    cioè prima fare un controllo generale dove sono veramente gli sprechi e poi se proprio n ci si riesce privare i diritti ai cittadini:asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Quando il modello inglese è quello da NON imitare

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina