1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4538582
    Genoa-Arroyo sospesa dopo 5 espulsioni: il direttore di gara preso a calci e pugni.

    Ringrazio i ragazzi per la forza che ci hanno messo». Una frase come tante,una di quelle che si dicono di solito al termine di una partita. Una frase incredibile se si pensa che è quella con cui Patricio Gorosito, il presidente dell'Arroyo Seco, formazione argentina dello stato di Santa Fè, ha commentato le gesta dei suoi giovani calciatori. I «ragazzi» solo pochi minuti prima erano usciti dalla caserma dei carabinieri di Arenzano, dov'erano stati condotti e identificati, per aver causato la sospensione della sfida con il Genoa, per i quarti del Torneo di Viareggio, facendosi espellere in 5, più l'allenatore, e aggredendo poi sia il giocatore argentino dei rossoblù Ledesma, sia l'arbitro, preso a calci colpito con una gomitata e costretto poi a ricorrere a cure mediche nell'ospedale di Voltri, dove gli sono stati riscontrati un'escoriazione al volto e i segni evidenti dei calci nella schiena. Nello stesso ospedale è stato portato l'accompagnatore rossoblù Ubaldo Traverso, 75 anni, colto da malore per lo spavento nel momento più drammatico.

    Gli argentini dell'Arroyo Seco già prima della partita si erano dimostrati particolarmente nervosi. Il presidente Gorosito (che a fine incontro ha accusato via internet — in una lettera poi spedita anche a Grondona, presidente della federcalcio argentina e vice della Fifa — il Genoa di aver pagato 35 mila euro per qualificarsi) aveva scritto alla federazione argentina per denunciare il fatto di dover giocare su un campo in sintetico e, soprattutto, in casa dell'avversario diretto. I sudamericani, insomma, si sentivano vittime predestinate. «L'arbitraggio è stato di parte — è la spiegazione del manager Enrico Meauro — e il pubblico ha provocato i nostri giocatori facendo loro perdere la testa. La sfida era ingestibile e noi avevamo già richiesto al guardalinee che la facesse sospendere». In serata il Real'Arroyo ha raggiunto il suo ritiro di Viareggio. Giovedì, ore 18, giocherà a Pietrasanta, in amichevole contro la formazione locale. «E invito tutti a vederci — ha concluso il manager Meauro — vi dimostreremo che non siamo delinquenti».


    :eek: :eek: :eek:

  Viareggio choc: arbitro aggedito dai giovani argentini

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina