1.     Mi trovi su: Homepage #4540842
    Arriva Va'lentino,festa della calma
    Una giornata per la lentezza
    Svegliatevi un po' prima per fare le cose senza fretta e con un più allegria, non riempite l'agenda di appuntamenti e soprattutto smettetela di ripetere "non ho tempo". E' proprio il tempo il protagonista della prima giornata mondiale della lentezza, promossa per il 19 febbraio al grido di "Va'lentino", dall'associazione l'Arte di vivere con lentezza.
    A pochi giorni dalla più nota festa degli innamorati, il giorno di Va-lentino è un invito quindi a passare una giornata scandita dai battiti di un ritmo compassato, più umano, lontano dai tempi tiranni imposti dal lavoro.

    Un po' come ai vecchi tempi quando il tempo era dettato dal ciclo delle stagioni, l’unico mezzo di trasporto era andare a piedi e l’orario era “dall’alba al tramonto”.
    Un ritorno al passato? No, certo che no. Indietro non si torna e i vantaggi dell'accelerazione sono noti a tutti e indispensabili per il progresso dell'umanità. Internet, la tecnologia, l'alta velocità nei trasporti, e ancora gli aerei supersonici, i frullatori e le macchine per il caffè espresso. Espresso appunto.

    Ma il fatto è che l’ossessione della fretta ha invaso anche la vita privata. Fast food, fast vacanze, fast rincorsa di qualsiasi cosa... da come lo vediamo rappresentato in giro sembra che perfino il sesso sia diventato fast, qualcosa da “consumare” in fretta.
    Si va di fretta a fare la spesa, al cinema la sera, per trovare parcheggio e prendere i posti migliori..si corre, si corre e si corre.

    E allora c'è chi al Fast food contrappone lo Slow Food, al fast sex lo slow sex, modello tantrico e chi alla fast life, la slow life. Fatta di piccoli gesti quotidiani, di soste, riflessioni e un pizzico di ozio.
    Che gusto, che aroma, il caffè fatto nella vecchia caffettiera napoletana, un rito, movimenti lenti ma precisi, attese, profumi, gorgoglii.
    No, non è il ritorno al passato che l'Associazione l'Arte di vivere con lentezza propone, bensì una giornata per riprendere fiato e prendersela più comoda.
    “Non è necessario fermare il mondo e cercare di scendere: rallentare e riappropriarci del nostro tempo è possibile partendo da gesti anche piccolissimi del quotidiano, cosa che proponiamo di iniziare a fare dal prossimo 19 febbraio alle persone che riconoscono nell’affanno la regola delle proprie giornate”, spiega Bruno Contigiani, presidente dell’Associazione.


    Un vecchio proverbio dice “chi va piano va sano e va lontano”. E questa giornata è dedicata a tutti coloro che vogliono andare un po' più piano, a quanti hanno la prepotente sensazione che il mondo giri troppo in fretta per rimanervi in equilibrio; un equilibrio che diventa sempre più precario per chi vive e lavora nelle nostre città, assecondando tempi tiranni con sforzi disumani.

    La scelta di organizzare una giornata di celebrazione della lentezza nel primo giorno lavorativo della settimana non è casuale. "Lunedì è il giorno in cui siamo più frenetici e un momento di pausa può indurci a pensare che forse, divorati dalla fretta di finire per tempo e rispettare le scadenze, perdiamo la capacità di concentrarci e facciamo meno di quello che potremmo…e sicuramente peggio, si legge nella nota.

    Moltissime le città che hanno aderito. A Milano i Citywalkers invitano i cittadini a percorre la città a piedi attraverso un itinerario diverso da quello tradizionalmente turistico, e la compagnia teatrale Scimmie Nude, terrà letture lente tratte da "La Strategia dell'Orso" di Lothar Seiwert, accompagnate da musica dal vivo. Sempre nel capoluogo lombardo scatteranno i Passovelox, per calcolare la frenesia dei milanesi che saranno simbolicamente multati e invitati a rallentare un po', per abbracciare un minuto di calma. A Casciano Terme, Pisa, i piccoli asinelli Gioconda, Gaia, Libero e Allegra, saranno gli inusuali compagni di viaggio per una camminata lenta di 10 km con meta il suggestivo borgo medioevale di Lari. I romani amanti delle arti fotografiche si potranno invece improvvisare "Cercatori di nuvole", per immortalare le bellezze del cielo capitolino. Il programma delle giornata, città per città, si trova nel sito dell'Associazione, http://www.vivereconlentezza.it/.

    Intanto ecco qualche consiglio pratico per introdurre l'arte della lentezza nella vita quotidiana, con gesti semplici e accessibili a tutti.
    1) Svegliarsi un po' prima permette di farsi la barba, truccarsi e fare colazione senza fretta
    2) Utilizzate le code, al supermercato o nel traffico per chiacchierare con il proprio vicino o per programmare una serata con amici
    3) Imparate l'arte della cordialità, che va di pari passo con quella della lentezza, fermarsi a salutare la vicina di casa, entrare al bar salutando barista e cassiera...non vi ruberà tempo prezioso
    4) Se possibile evitate di fare due cose contemporaneamente
    5) Non iscrivetevi a corsi o palestre troppo lontani da casa
    6) Utilizzate qualche volta anche il negozioetto sotto casa, senza stressarvi in grossi centri commerciali e se pensate di non avere niente in frigorifero non correte per forza a fare la spesa, arrangiatevi con ciò che avete
    7) Di tanto in tanto utilizzate il week end per non fare nulla, oziate e godetevi la vostra casa
    8) Concedetevi qualche passeggiata nel verde o anche per negozi, riimparate a sorseggiare il caffè al bar o a casa, a gustare un bicchiere di vino, o una fetta di torta, senza ingurgitare giù tutto di fretta
    9) Non riempitevi di impegni e...
    10) smettetela di ripetere "Non ho tempo"!

    ----------


    :cool:

  Arriva Va'lentino, festa della calma

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina