1.     Mi trovi su: Homepage #4540992
    Dopo 42 anni i rossoblù vincono la coppa Carnevale battendo in finale la Roma davanti a Marcello Lippi. I giallorossi vanno avanti con Okaka, poi si scatena Siligato

    VIAREGGIO, 19 febbraio 2007 - Il Genoa vince il Torneo di Viareggio, e lo fa meritatamente. Non fosse altro per il numero di azioni gol che spreca di un soffio dopo aver subìto la partenza a razzo della Roma. Lo fa con una doppietta di Siligato, che spezza l'egemonia giallorossa durata per 30' e culminata nel gol di Okaka, che ha stoppato di petto e si è girato in area, per piazzare un rasoterra imparabile.
    Una giocata da applausi, che gela i 500 genoani sugli spalti i quali si riprendono nel secondo tempo dopo il pari, che arriva su rigore. Virga atterra Forestieri. Siligato dal dischetto aspetta che Pipolo si tuffi e piazza sul lato opposto il pallone. Raggiunto l'1-1 l'assalto del Genoa non si placa, tanto da arrivare più volte vicino al raddoppio. Il secondo gol, però, arriva per un regalo di Freddi che, vedendo un pallone a campanile arrivargli dall'alto preferisce deviarlo di testa, indirizzandolo alle sue spalle, senza accorgersi che tra lui e Pipolo c'è Siligato in agguato, pronto alla zuccata vincente che chiude una gara esaltante, specie nella ripresa, con la Roma chiaramente colpita, psicologicamente, dall'uno-due del secondo tempo dei liguri.
    Alla finale hanno assistito molti vip. Lippi s'è mimetizzato nel tendone che serve da tunnel per accompagnare al campo gli atleti; Pastorello (vice presidente del Genoa dopo la sua uscita dal Verona) era in tribuna insieme al d.s. (squalificato) Capozucca. Poi Burgnich, Antognoni, Cuccureddu, Collina, Silvano Bini, Silvio Baldini più un mare di procuratori tra cui Berti e Imborgia.

  A Viareggio trionfa il Genoa

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina