1.     Mi trovi su: Homepage #4541313
    ...e conta i soldi (che mancano nelle sue tasche) del match con l'Espanyol: "400mila euro, un'ingiustizia clamorosa" "Ma mi auguro che questo decreto porti allo stadio migliaia di persone e con i bambini".

    L'Osservatorio sulle manifestazioni sportive continua ad aprire, almeno agli abbonati, sempre più stadi. Giovedì ci sarà la riunione settimanale al Viminale per aggiornare la mappa degli impianti in vista del turno del weekend in A e B. "A Firenze siamo in dirittura d'arrivo. Anche a Empoli potranno riaprire le porte ai propri abbonati per mercoledì 28", ha detto il direttore dell'Osservatorio Felice Ferlizzi.

    Buone notizie anche per Messina-Siena, dove manca solo il collaudo agli ingressi e Chievo-Torino, in lotta contro il tempo, dopo l'acquisto di 23 tornelli a metà col Verona. Per Livorno-Ascoli è lo stesso presidente Aldo Spinelli a dare la buona novella: "Lo stadio Picchi si sta mettendo a norma. Abbiamo messo i tornelli, la videosorveglianaza, i seggiolini ora sono perfetti, ma mancavano le vie prima di arrivare ai tornelli. Così, ci hanno bocciato lo stadio, un'ingiustizia clamorosa. Per la prossima gara interna sarà consentito l'ingresso agli abbonati, poi nel giro di 15 giorni lo stadio sarà a posto"

    Il patron amaranto ancora non ha sbollito la rabbia per i mancati introiti dei match giocati a porte chiuse, a cominciare da quello di coppa: "Giocare l'Uefa a porte chiuse e andare a Barcellona dove l'Espanyol ha venduto già 53 mila biglietti non è una bella cosa. Se avessimo giocato la gara contro l'Espanyol in casa, con 15mila spettatori, ci sarebbe stato un incasso di 400mila euro ma mi auguro che questo decreto porti allo stadio migliaia di persone e con i bambini. I tornelli sono una sicurezza, si passa uno alla volta. Con steward dentro e fuori lo stadio".

  Spinelli dà la lieta novella del Picchi riaperto...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina