1.     Mi trovi su: Homepage #4541471
    "Sistema identificazione e' inaffidabile"

    ROMA, 20 FEB - Il sistema di identificazione tramite il biglietto elettronico e' inaffidabile. Cosi' un sindacato e un'associazione della Polizia di Stato. L'Associazione nazionale funzionari di polizia (Anfp) e il Sindacato italiano appartenenti polizia (Siap), nelle audizioni al Senato, hanno chiesto un' "identificazione effettiva dei tifosi, l'adeguatezza degli impianti e norme che garantiscano realmente l'effettivita' delle sanzioni e la tutela degli operatori di Polizia".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4541472
    Originally posted by Pezzotto
    "Sistema identificazione e' inaffidabile"

    ROMA, 20 FEB - Il sistema di identificazione tramite il biglietto elettronico e' inaffidabile. Cosi' un sindacato e un'associazione della Polizia di Stato. L'Associazione nazionale funzionari di polizia (Anfp) e il Sindacato italiano appartenenti polizia (Siap), nelle audizioni al Senato, hanno chiesto un' "identificazione effettiva dei tifosi, l'adeguatezza degli impianti e norme che garantiscano realmente l'effettivita' delle sanzioni e la tutela degli operatori di Polizia".


    e che cacchio, finalmente! Sembra che siano sempre persone che non ne capiscono un caxxo a dire che servono anche gli stadi a norma, finalmente chi ci lavora esprime il suo disappunto per la situazione!
  3.     Mi trovi su: Homepage #4541473
    Sicurezza stadi: compra biglietti per l'Olimpico con nomi falsi

    Un funzionario di polizia e sindacalista Giovanni Aliquò (Anfp) beffa i controlli sul biglietto nominale di Roma-Lione, partita di Champions League in programma stasera all’Olimpico. «Ho comprato due biglietti - dice -dando due nomi volutamente sbagliati: quello dell’anarchico Gaetano Bresci e del pilota-eroe Francesco Baracca». Aliquò mostra i tagliandi rivolto ai senatori delle commissioni Affari Costituzionali e Giustizia. «E’ falso che con il biglietto nominale ci sia l’identificazione di chi va allo stadio». Contesta Aliquò, presente a Palazzo Madama assieme ai colleghi di Siulp, Sap, Siap, Silp, Fsp, Consap, Coisp, Uilps e Anfp. «Io ho acquistato i biglietti con i nominativi di Bresci e Baracca senza mai mostrare il tesserino e soprattutto senza che nessuno mi chiedesse la carta d’identità o un altro documento. Così come s’identificano i violenti?». La Roma replica che non c’entra nulla: «I biglietti non sono stati acquistati nei nostri punti vendita, ma in una normale ricevitoria».
  4. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4541474
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    e che cacchio, finalmente! Sembra che siano sempre persone che non ne capiscono un caxxo a dire che servono anche gli stadi a norma, finalmente chi ci lavora esprime il suo disappunto per la situazione!


    È un sindacato, cosa deve dire, che va bene se vanno al macello? :) Gli stadi a norma sono una cosa giusta (nonostante il decreto Pisanu sia stato sbeffeggiato per mesi) ma non sono la cosa che elimina il problema. La dimostrazione di come le cose devono funzionare si è avuta con Bologna-Piacenza: entrano solo gli abbonati, entra solo un numero ridotto di persone, curva chiusa, niente ospiti. In un contesto così, UNO spettatore ha tirato un pezzo di seggiolino ed è stato denunciato e l'arresto è stato giudicato per direttissima. Denunciato anche chi lo ha aiutato a staccarlo. Capito? Esattamente come se fossimo in un ambiente civile: se io e te andiamo a rompere un cestino della spazzatura all'angolo di una strada ci denunciano. Leva la massa violenta e identificare i pochi che commettono reati è semplice e denunciarli lo è ancora di più. L'Olimpico è a norma ed è stato teatro di alcune situazioni assurde, compreso il conciliabolo fra tifosi e Totti durante il derby. Lo stadio del Chievo non è a norma e la tifoseria è impeccabile.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4541475
    Originally posted by ScudettoWeb
    È un sindacato, cosa deve dire, che va bene se vanno al macello? :) Gli stadi a norma sono una cosa giusta (nonostante il decreto Pisanu sia stato sbeffeggiato per mesi) ma non sono la cosa che elimina il problema. La dimostrazione di come le cose devono funzionare si è avuta con Bologna-Piacenza: entrano solo gli abbonati, entra solo un numero ridotto di persone, curva chiusa, niente ospiti. In un contesto così, UNO spettatore ha tirato un pezzo di seggiolino ed è stato denunciato e l'arresto è stato giudicato per direttissima. Denunciato anche chi lo ha aiutato a staccarlo. Capito? Esattamente come se fossimo in un ambiente civile: se io e te andiamo a rompere un cestino della spazzatura all'angolo di una strada ci denunciano. Leva la massa violenta e identificare i pochi che commettono reati è semplice e denunciarli lo è ancora di più. L'Olimpico è a norma ed è stato teatro di alcune situazioni assurde, compreso il conciliabolo fra tifosi e Totti durante il derby. Lo stadio del Chievo non è a norma e la tifoseria è impeccabile.


    nessuno ha mai detto che sia l'unica cosa per risolvere il problema. Semmai è la prima, la più rapida, la più immediata. Invece ho sentito tante voce dall'altra parte dire che mettere a posto gli stadi non serve a nulla. No! Non è vero che non serve a nulla, è il primo passo verso la soluzione.
    E' chiaro che poi ci sta tutto un lavoro ulteriore sotto, ma ciò che possiamo fare dal punto di vista fisico, materiale, DOBBIAMO farlo subito. E questo è quello che dicono in sostanza i poliziotti sopra. Ora come ora è un bel miscuglio fra chi può, chi non può, chi ha già fatto e chi deve ancora fare.
    Poi mi devi spiegare perchè da noi è così difficile far rispettare una regola. Se da noi si dice "stadi chiusi fino a sistemazione" c'è subito chi ottiene la deroga per questo e la deroga per quello e alla fine tutti hanno fatto i loro porci comodi, gli stadi non vengono sistemati e torna tutto come prima.
  6. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4541476
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    nessuno ha mai detto che sia l'unica cosa per risolvere il problema. Semmai è la prima, la più rapida, la più immediata. Invece ho sentito tante voce dall'altra parte dire che mettere a posto gli stadi non serve a nulla. No! Non è vero che non serve a nulla, è il primo passo verso la soluzione. [/QUOTE]

    Non è un primo passo verso la soluzione, è una delle cose da fare. Come ho detto, negli stadi a norma ci sono comunque episodi di violenza, anche perché avvengono fuori... Non puoi pensare "Stadio a norma? A posto, bene, siamo messi meglio" perché non è così. Se vuoi avere una bella macchina e la ridipingi, ma ha il motore rotto, non hai fatto un gran passo avanti perché tanto la macchina non si muove. :)

    [QUOTE]Originally posted by Zanetti_Capitano

    Poi mi devi spiegare perchè da noi è così difficile far rispettare una regola. Se da noi si dice "stadi chiusi fino a sistemazione" c'è subito chi ottiene la deroga per questo e la deroga per quello e alla fine tutti hanno fatto i loro porci comodi, gli stadi non vengono sistemati e torna tutto come prima.


    Anzitutto perché siamo fortunatamente in una repubblica democratica e quindi se c'è un ducetto che dice una cosa abbiamo tribunali e Cassazione che possono smentirlo. La questione delle deroghe è francamente paradossale: lo Stato scrive una legge, dopodiché riconosce la complessità dell'adeguamento delle strutture e quindi offre le deroghe. A un certo punto salta fuori che questa complessità non c'è più, bisognava fare tutto prima. Perché? Mah... Il problema degli stadi a norma per come la vedo io è semplicemente il solito trucco di misdirection: guardate qui, cioè guardate quante energie vanno nel far sistemare gli stadi e far rispettare le norme sulle strutture, così non guadate là, cioè non guardate al fatto che non si stanno facendo gli interventi normativi necessari.

    A Milano e Roma la gente veniva aiutata dagli steward a scavalcare e a passare i tornelli senza controlli. Quanti gli stadi saranno tutti a norma la situazione sarà la stessa. Non solo: a cosa serve avere i tornelli se poi comunque la Digosa conosce nomi e cognomi di quelli che dovrebbero prendere? A cosa servono i tornelli se poi la guerra scatta fuori dallo stadio? Sai come si dice a Milano? Curare una piaga per il bus del... Traduzione, intervenire per sistemare una cosa non capendoci nulla.

    Benissimo, mettiamo a norma gli stadi, è ovvio che è utile. Ma è utile per dire anche l'auricolare in campo, ma secondo te serve di più quella o, per dire, il fuorigioco elettronico o un dispositivo per evitare i gol fantasma? :)
  7.     Mi trovi su: Homepage #4541477
    Originally posted by ScudettoWeb
    Non è un primo passo verso la soluzione, è una delle cose da fare. Come ho detto, negli stadi a norma ci sono comunque episodi di violenza, anche perché avvengono fuori... Non puoi pensare "Stadio a norma? A posto, bene, siamo messi meglio" perché non è così. Se vuoi avere una bella macchina e la ridipingi, ma ha il motore rotto, non hai fatto un gran passo avanti perché tanto la macchina non si muove. :) [/QUOTE]

    ma questa non è una riverniciatura. Qua si stan mettendo le basi per poter costruire la macchina. Il motore posso considerarlo anch'io tutto il sistema che ci sta attorno, ma innanzitutto se non hai un buon telaio e 4 ruote puoi avere anche un motore di una ferrari, non vai da nessuna parte se non sai dove metterlo!

    [QUOTE]Originally posted by ScudettoWeb
    Anzitutto perché siamo fortunatamente in una repubblica democratica e quindi se c'è un ducetto che dice una cosa abbiamo tribunali e Cassazione che possono smentirlo. La questione delle deroghe è francamente paradossale: lo Stato scrive una legge, dopodiché riconosce la complessità dell'adeguamento delle strutture e quindi offre le deroghe. A un certo punto salta fuori che questa complessità non c'è più, bisognava fare tutto prima. Perché? Mah... Il problema degli stadi a norma per come la vedo io è semplicemente il solito trucco di misdirection: guardate qui, cioè guardate quante energie vanno nel far sistemare gli stadi e far rispettare le norme sulle strutture, così non guadate là, cioè non guardate al fatto che non si stanno facendo gli interventi normativi necessari.

    A Milano e Roma la gente veniva aiutata dagli steward a scavalcare e a passare i tornelli senza controlli. Quanti gli stadi saranno tutti a norma la situazione sarà la stessa. Non solo: a cosa serve avere i tornelli se poi comunque la Digosa conosce nomi e cognomi di quelli che dovrebbero prendere? A cosa servono i tornelli se poi la guerra scatta fuori dallo stadio? Sai come si dice a Milano? Curare una piaga per il bus del... Traduzione, intervenire per sistemare una cosa non capendoci nulla.

    Benissimo, mettiamo a norma gli stadi, è ovvio che è utile. Ma è utile per dire anche l'auricolare in campo, ma secondo te serve di più quella o, per dire, il fuorigioco elettronico o un dispositivo per evitare i gol fantasma? :)


    Il "solito trucchetto" ti ripeto che per me è il primo passo. Non è il primo passo dici tu, è una delle cose da fare? Bene, ma sinceramente preferisco chi mi fa una cosa alla volta, ma fatta bene, che non 4 insieme e fatte male. C'è da sistemare gli stadi? Sistemiamo gli stadi così poi ci si può concentrare su altro. Lo stadio di Genova (per esempio) è a norma, si possono concentrare su un lavoro differente. Sanno che se vogliono rintracciare qualcuno hanno le telecamere apposto per farlo. Ma senza le strutture come si fa? Non puoi fare affidamento a ciò che ti sarebbe molto utile per cominciare a sistemare il problema.
    Legiferiamo? In che modo? Il problema non è nella società? Allora a che serve legiferare? Più potere agli steward? D'accordissimo, ma da noi gli steward sono dei fantocci. Sopra mi hai detto che aiutano la gente ad entrare e allora cosa serve legiferare?
  8. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4541478
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    ma questa non è una riverniciatura. Qua si stan mettendo le basi per poter costruire la macchina. Il motore posso considerarlo anch'io tutto il sistema che ci sta attorno, ma innanzitutto se non hai un buon telaio e 4 ruote puoi avere anche un motore di una ferrari, non vai da nessuna parte se non sai dove metterlo![/QUOTE]

    No, è una rivernciatura. :) Non è il tornello quello che evita i problemi. Il tornello, così come altre misure, sono quelle cose che all'interno di un ambiente che funziona danno maggiore serenità e maggiore controllo. Ma se in uno stadio a norma, come quello di Genova, entrano i teppisti, come è successo con la Juventus, il risultato è lo stesso.


    [QUOTE]Originally posted by Zanetti_Capitano

    Il "solito trucchetto" ti ripeto che per me è il primo passo. Non è il primo passo dici tu, è una delle cose da fare? Bene, ma sinceramente preferisco chi mi fa una cosa alla volta, ma fatta bene, che non 4 insieme e fatte male.
    [/QUOTE]

    Questo è sicuro. Il problema è non fare la cosa più facile da fare (allo Stato non costa un centesimo) e più demagogica per non fare poi le altre. E per ora è così: di altre cose, cioè di disfare i gruppi organizzati, di non fare organizzare la gente in massa verso gli stadi, ecc. non c'è traccia.

    [QUOTE]Originally posted by Zanetti_Capitano

    C'è da sistemare gli stadi? Sistemiamo gli stadi così poi ci si può concentrare su altro.
    [/QUOTE]

    Occhio, gli stadi sono a cura delle società. Lo Stato può già fare altre nel frattempo.

    [QUOTE]Originally posted by Zanetti_Capitano

    Lo stadio di Genova (per esempio) è a norma, si possono concentrare su un lavoro differente. Sanno che se vogliono rintracciare qualcuno hanno le telecamere apposto per farlo.
    [/QUOTE]

    Appunto. A Genova è tutto perfettamente a norma. Mi sai dire quanta gente è finita in galera per gli scontri di dicembre? :) A Bologna lo stadio non è perfettamente a norma: un arrestato e uno denunciato alla PRIMA infrazione.

    [QUOTE]Originally posted by Zanetti_Capitano

    Legiferiamo? In che modo? Il problema non è nella società? Allora a che serve legiferare? Più potere agli steward? D'accordissimo, ma da noi gli steward sono dei fantocci. Sopra mi hai detto che aiutano la gente ad entrare e allora cosa serve legiferare?


    Appunto, e quindi cosa costruisci a fare una cassaforte impenetrabile se poi tutti conoscono la combinazione? :) Fino a quando non si interverrà sui gruppi organizzati non si potrà fare semplicemente nulla, tutto qua.

  Polizia contro biglietti nominali

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina