1.     Mi trovi su: Homepage #4547580
    Tra Moratti e il tecnico raggiunto l'accordo sulla parola: altri tre anni all'Inter per dodici milioni netti

    «Allora siamo d'accordo su tutto, quando vuoi passa in sede per firmare». Si sono lasciati così, al termine di un colloquio esaustivo, Massimo Moratti e Roberto Mancini. Il presidente ha lasciato l'ultimissima mossa al suo tecnico, un autografo in calce al nuovo contratto preparato con lo scrupolo di sempre da Rinaldo Ghelfi. A Moratti farebbe molto piacere se Mancini espletasse quella che viene definita ormai una pura e semplice formalità in questi giorni che precedono la Champions in maniera da poter dare l'annuncio ufficiale prima della partenza per Valencia. Sarebbe il richiamo più incisivo che un dirigente possa fare ai suoi giocatori: guardate, comunque, vada la fiducia nel timoniere è totale. E nel contempo anche una sottolineatura ad uso esterno: la fiducia in Mancini non è vincolata al risultato di Champions. Che è come dire: ci basta quello che ha fatto in campionato, a dispetto di chi lo ritiene svilito dall'assenza della Juve e dalla penalizzazione del Milan.

    Moratti però non ha voluto esercitare pressioni sul tecnico lasciandolo libero di scegliere il momento della firma. E siccome in queste settimane Mancini ha reso pubblica la sua appartenenza al nutrito club della scaramanzia, staremo a vedere che tipo di messaggio gli arriverà dagli astri: meglio lasciare le cose come stanno o ratificare subito l'accordo? La cosa fondamentale è che l'Inter e Mancini proseguiranno insieme la loro strada. Per tre stagioni più una quarta in opzione e un compenso ritoccato: 12 milioni di euro netti complessivi più premi. Questo lo sbocco condiviso dai protagonisti di una trattativa rivelatasi non priva di spigoli, ma in definitiva non particolarmente complicata. Moratti ha accettato di buon grado alcune richieste tecniche, Mancini ha evitato di insistere su argomenti di pertinenza del presidente.
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4547582
    Abramovich dice che Mourihno se ne va e Moratti invita Mancini a firmare...... la lettera di dimissioni, il tutto mentre il Mancio dice da mesi che vorrebbe allenare in inghilterra....... :cool: :cool: :cool:

    Strane coincidenze.... :O :o
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.

  «Mancini, passi a firmare»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina