1.     Mi trovi su: Homepage #4548598
    Abu Omar, Usa negano estradizione
    "Agenti Cia non verrano in Italia"
    Non saranno estradati in Italia i 26 americani, tra cui molti agenti della Cia, implicati nel sequestro dell'imam di Milano, Abu Omar. Lo ha comunicato il Dipartimento di Stato americano che ha fatto sapere che le autorità di Washington non intendono permettere il trasferimento degli imputati nel capoluogo lombardo. La procura di Milano aveva chiesto l'estradizione delle 26 persone indagate.

    Washington dice no e lo fa senza giri di parole. "Non abbiamo ricevuto una richiesta di estradizione dall'Italia - premette John Bellinger, consulente legale del Dipartimento di Stato. Ma se avremo una richiesta di estradizione dall'Italia - e qui arriva lo schiaffo alla procura di Milano - non concederemo l'estradizione dei funzionari Usa in Italia".

    Il gup di Milano Caterina Interlandi, lo scorso 16 febbraio, ha rinviato a giudizio l'ex numero uno del Sismi Nicolò Pollari e altre 32 persone tra le quali i 26 agenti Cia per il rapimento di Abu Omar. L'ex imam ha denunciato di essere stato torturato durante la prigionia in Egitto.

    -------

    Il bello è che ci sono accordi internazionali che DOVREBBERO tutelare la giustizia in tale senso, e permettere a coloro che si sono macchiati di qualche reato, di poterli giudicare concedendo l'estradizione.
    Prima hanno negato l'estradizione per colui che ha ammazzato Calipari, ora anche per questi....
    Comincio a capire perchè l'america è così odiata nei paesi arabi..... :yy:

    dal canto nostro, non manchiamo mai di calarci le braghe davanti alle loro richieste, come per esempio la questione sulla base di Vicenza....

    io sinceramente per ripicca cambierei idea sul si.....e finchè non si mostreranno più rispettosi nei nostri confronti non autorizzererei l'ampliamento della base.....

    :cool:
  2. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4548599
    Quando un cittadino italiano viene raggiunto da una richiesta di estradizione si muovono in tanti. Quando arrivano richieste come quella per gli Imperiale persino la Cassazione dice di no. Poi però quando il traffico è in senso opposto subito scatta il sangue alla testa. Perché? :)
  3.     Mi trovi su: Homepage #4548600
    Originally posted by Vittore

    io sinceramente per ripicca cambierei idea sul si.....e finchè non si mostreranno più rispettosi nei nostri confronti non autorizzererei l'ampliamento della base.....

    :cool:


    e questo è solo l'ultimo di una serie di schiaffi ...
    vorrei ricordare quello Schiaffone ricevuto quando ci fu la strage del Cermis, con d'Alema che gli disse "cattivoni, Cattivoni"
    oppure l'affaire "Calipari-Sgrena" quando il Berlusca gli disse "cattivelli Cattivelli"

    però sstt .. dille in silenzio queste cose, sennò quelli là ti dicono che sei antiamericano e i nostri che vuoi affondare la coalizione .. ssst
  4.     Mi trovi su: Homepage #4548601
    Originally posted by ScudettoWeb
    Quando un cittadino italiano viene raggiunto da una richiesta di estradizione si muovono in tanti. Quando arrivano richieste come quella per gli Imperiale persino la Cassazione dice di no. Poi però quando il traffico è in senso opposto subito scatta il sangue alla testa. Perché? :)


    non conosco questi casi di cui parli ..
    ma immagino che una possibile risposta sia che se l'Italia nega qualcosa lo fa in base a LEggi certe e a decisioni di Corti competenti, dubito veramente che gli USA facciano altrettato ..

    cmq questo è un caso MENO Eclatante, rispetto agli altri che ho elencato, moooolto più gravi
  5. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4548602
    Originally posted by common
    non conosco questi casi di cui parli ..
    ma immagino che una possibile risposta sia che se l'Italia nega qualcosa lo fa in base a LEggi certe e a decisioni di Corti competenti, dubito veramente che gli USA facciano altrettato ..


    Anzitutto non vedo perché la Cassazione debba essere più autorevole, in senso assoluto, di qualsiasi organo americano. Inoltre io ritengo che il problema si da affrontare soprattutto dal punto di vista sociale: come dicevo, se viene richiesta l'estradizione per un cittadino italiano, pure il peggiore dei pedofili, ci si alzano le antenne. Chissà dove va, chissà come lo trattano, chissà che leggi ci sono là dove si dice che le abbia violate, ecc. Al contrario invece se non ci mandano qui le persone sono delle bestie. Sono due pesi e due misure sbagliati: ognuno scelga la posizione che ritiene più corretta in materia di estradizione, ma poi se la tenga. E non mi riferisco a te o Vittore, di cui non conosco nemmeno le posizioni, ma faccio un discorso sociale più generale, ovviamente.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4548603
    Originally posted by ScudettoWeb
    Anzitutto non vedo perché la Cassazione debba essere più autorevole, in senso assoluto, di qualsiasi organo americano. Inoltre io ritengo che il problema si da affrontare soprattutto dal punto di vista sociale: come dicevo, se viene richiesta l'estradizione per un cittadino italiano, pure il peggiore dei pedofili, ci si alzano le antenne. Chissà dove va, chissà come lo trattano, chissà che leggi ci sono là dove si dice che le abbia violate, ecc. Al contrario invece se non ci mandano qui le persone sono delle bestie. Sono due pesi e due misure sbagliati: ognuno scelga la posizione che ritiene più corretta in materia di estradizione, ma poi se la tenga. E non mi riferisco a te o Vittore, di cui non conosco nemmeno le posizioni, ma faccio un discorso sociale più generale, ovviamente.


    invece credo che i discorsi in generale qui quaglino poco
    si dovrebbe andare nel particolare
    e il particolare, in questo caso, è che noi ci affidiamo a delle LEggi esistenti e a dei precisi organi giudicanti, mentre gli USA hanno una sola parola, quando si tratta di loro cittadini (non parliamo di militari, poi) ed è NO.

    per fare un esempio: come pensi che avrebbe agito l'Italia nel caso "Cermis" a parti invertite ??
    vorrei far notare come i familiari delle vittime stanno ancora aspettando i risarcimenti allora promessi .. e come pensi avrebbero agito nel caso Callipari, un vero omicidio premeditato ?

    Ovviamente capisco che dici che magari loro si fanno delle leggi che rendono possibili questi comportamenti e che quindi anche per loro è tutto regolare

    .. ma sul piano dei giudizi e sempre per entrare ancora più nel particolare: non pensi che la politica USA in questi casi sia del "NEssuno ci toccherà MAi, qualsiasi cosa facciamo, quindi facciamo quel che ci pare ?"
    Pensi veramente sia equiparabile al comportamento italiano o europeo in generale ?
  7.     Mi trovi su: Homepage #4548604
    un militare americano è tornato dalla guerra in Iraq ed è stato mandato alla Ederle di Vicenza. una sera se l'è presa proprio con comoda e, poverino, ha stuprato una nigeriana. Non abbiamo potuto giudicarlo qua. E' tornato in America, con le loro leggi e i loro regolamenti.

    Il militare è stato assolto perchè giudicato troppo scosso dalla guerra in Iraq e quindi le sue azioni sono state dominate dal suo stato emotivo

    La parola è una sola: schifo.
  8.     Mi trovi su: Homepage #4548605
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    un militare americano è tornato dalla guerra in Iraq ed è stato mandato alla Ederle di Vicenza. una sera se l'è presa proprio con comoda e, poverino, ha stuprato una nigeriana. Non abbiamo potuto giudicarlo qua. E' tornato in America, con le loro leggi e i loro regolamenti.

    Il militare è stato assolto perchè giudicato troppo scosso dalla guerra in Iraq e quindi le sue azioni sono state dominate dal suo stato emotivo

    La parola è una sola: schifo.


    e qui la domanda risorge .. anche accettando la NON estradizione, in ITalia avremmo giudicato e assolto allo stesso modo ????

    però .... meno male che al governo di questi discorsi non se ne fanno, non sia mai minacciare la coesione della coalizione
  9.     Mi trovi su: Homepage #4548606
    Originally posted by common
    però .... meno male che al governo di questi discorsi non se ne fanno, non sia mai minacciare la coesione della coalizione


    vedo che non si è capito granchè dei discorsi fatti, ma non importa. Hai capito solo ciò che hai voluto capire.

    ps: no ho voluto appositamente dilungarmi. Il discorso è già stato trito e ritrito e in più non siamo nel 3ad giusto.
  10.     Mi trovi su: Homepage #4548607
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    un militare americano è tornato dalla guerra in Iraq ed è stato mandato alla Ederle di Vicenza. una sera se l'è presa proprio con comoda e, poverino, ha stuprato una nigeriana. Non abbiamo potuto giudicarlo qua. E' tornato in America, con le loro leggi e i loro regolamenti.

    Il militare è stato assolto perchè giudicato troppo scosso dalla guerra in Iraq e quindi le sue azioni sono state dominate dal suo stato emotivo

    La parola è una sola: schifo.




    Sacco e Vanzetti (ovviamente per altri motivi) ringraziano...

  Abu Omar, Usa negano estradizione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina