1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4550297
    Pensavo di aver visto proprio tutto ormai nelle scuole e nelle strade, italiane: video porno con minorenni, insegnanti con coltelli in aula, disabili malmenati.
    Invece no: l'ultima è successa proprio ieri, e ha come protagonisti proprio coloro che finora avevano avuto un ruolo di mediatori nel conflitto ragazzi-insegnanti: i genitori.
    L'altroieri un insegnante ha intimato a un alunno di spegnere il cellulare, e per tutta risposta è stato massacrato dai genitori.
    A parte il fatto che la Cellularmania ormai dilaga a scuola, ma, a prescindere dal motivo scatenante (ovviamente piena ragione al professore!), come si può difendere il proprio figlio prendendo a calci e pugni un maestro?
    Il messaggio al piccolo è chiaro: se qualcuno (e non una persona qualsiasi, ma un professore, quindi un adulto che esige rispetto ed esercita una certa autorità), ti contrasta, vai lì e riempilo di botte. Così nessuno ti metterà più i piedi in testa. Agghiacciante.:furios3:
    L'ovvio é quel che non si vede mai, finchè qualcuno non lo esprime con la massima semplicità (K.Gibran)
    mio sito
  2.     Mi trovi su: Homepage #4550299
    non c'è + rispetto... soprattutto da parte dei figli... e per via dell'educazione che imparano dai propri genitori.

    Purtroppo c'è poco da fare nei casi più estremi bisognerebbe punire il figlio a fine educativo ma soprattutto ci vuole una presenza maggiore dei genitori... io fortunatamente ho avuto una educazione eccellente dai miei genitori e me ne vanto:D

    e spero di trasmetterla ai mei figli(se li avrò)
    "Nulla è più logico della pazzia!"
  3.     Mi trovi su: Homepage #4550300
    E che altro c'è da commentare Gladiatore? :( E' chiaro che se i ragazzi si comportano a quella maniera non se lo sono mica inventato il sistema di educazione... da qualcuno lo avranno imparato, no? :muhehe:

    D'altro canto questi ragazzi sono figli di persone che sono state "educate" secondo i canoni diffusi da grandi "geni" che, ai miei tempi, inculcavano nella testa della gente che i giovani non devono mai essere contraddetti, altrimenti subiscono dei traumi, poverini! Devono essere assecondati (sempre secondo quei "geniali educatori") e accontentati su tutto, e guai a chi osa riprenderli... :mad: :mad: :mad:

    Ecco, questi sono i risultati! :muhehe: Fantastico, no? :(
    [url=http://www.tombraidercast.com/Podcast/Podcast.html][/url]
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4550301
    premetto che non voglio lanciare frecciate a nessuno.



    Sento tante persone commentare questo genere di episodi con esclamazioni di stupore, poi prendendone le distanze e dichiararsi fatti di pasta certamente diversa. Ma questi episodi capitano quotidianamente in numero sempre maggiori.

    Siamo certi che sia il caso di continuare a parlare in terza persona plurale?
    Io da un pò di tempo non ne sono tanto convinto. Oramai credo sia un problema collettivo.

    Lui magari mena il professore. Quell'altro ce l'ha con i polizioni. Quell'altro ancora con i militari. L'ultimo ha bruciato la moglie.

    Il problema non è l'uno o l'altro, siamo tutti.
    L'ovvio é quel che non si vede mai, finchè qualcuno non lo esprime con la massima semplicità (K.Gibran)
    mio sito
  5.     Mi trovi su: Homepage #4550302
    Originally posted by OTAN
    premetto che non voglio lanciare frecciate a nessuno.



    Sento tante persone commentare questo genere di episodi con esclamazioni di stupore, poi prendendone le distanze e dichiararsi fatti di pasta certamente diversa. Ma questi episodi capitano quotidianamente in numero sempre maggiori.

    Siamo certi che sia il caso di continuare a parlare in terza persona plurale?
    Io da un pò di tempo non ne sono tanto convinto. Oramai credo sia un problema collettivo.

    Lui magari mena il professore. Quell'altro ce l'ha con i polizioni. Quell'altro ancora con i militari. L'ultimo ha bruciato la moglie.

    Il problema non è l'uno o l'altro, siamo tutti.


    Hai ragione, Otan, il dubbio è legittimo che venga. :) C'è qualcosa che non và, questo è sicuro.

    Dobbiamo sempre tenere in considerazione il fatto che questi episodi siano sempre esistiti dalla notte dei tempi, solo che oggi sono riportati in tempo reale da ogni angolo della terra, e quindi si sanno appena sono sono stati compiuti (in quantità esponezialmente superiore, è logico, rispetto a prima quando i mass media e la loro immediatezza di comunicazione attuale non esisteva).

    Questo lo dico perchè la quantità così rilevante ci spaventa, ma è giustificata in parte anche da quanto ho detto sopra. Per il resto ... bè, ne parlavo giusto venerdi con una mia collega ed esponevo una tesi, per quanto assurda sia, a questo punto potrebbe essere statisticamente e scientificamente plausibile... dico solo "potrebbe", naturalmente.

    L'origine di questa "ventata di pazzia" (se così vogliamo definirla) data da un susseguirsi incalzante di episodi che vanno dalla più selvaggia maleducazione alla violenza con atrocità fra le più aberranti, potrebbe anche essere spiegata da una sorta di "contaminazione" dell'atmosfera. Non mi prendete per matta, mi spiego subito. Qualche anno fa (due o tre, se non mi ricordo male) ci fu un'estate in cui in una sequenza incredibilmente serrata di accadimenti simili tra loro ebbe per protagonisti i cani "feroci" fra i quali mastini, pitbull ecc... pareva che si fossero messi d'accordo per aggredire ed azzannare le persone (e quanti bambini furono assaliti, povere creature! :( )

    Mi direte: ma che c'entra questo? Bè, il fatto che negli ultimi tempi si siano concentrati degli episodi così importanti di questi strani episodi di "pazzia" mi riporta alla mente quell'estate. E' come se una specie di virus si abbattesse sulle persone e colpisse togliendo loro tutte le inibizioni mentali, una specie di sistema immunitario personale che ognuno di noi ha, e si diffondesse a macchia d'olio rendendoci schiavi del suo potere devastante.

    Avete fatto caso a quante persone ormai (chi più, chi meno) perdono il proprio autocontrollo, il senso di decenza, i propri freni inibitori e si lasciano andare ad atteggiamenti quantomeno contestabili (per essere generosi...)? E non mi riferisco solo alle notizie riportate sui giornali, ma anche persone che incontriamo nella nostra quotidianità... :mumble:

    Lo so che la mia è una teoria del tutto bizzarra e potenzialmente assurda, ma sinceramente spero che lo sia... Spero veramente di sbagliarmi in pieno, perchè se fosse come sospetto, siamo veramente in un oceano di guai. :( :mumble:
    [url=http://www.tombraidercast.com/Podcast/Podcast.html][/url]
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4550303
    Ma no , è solo un problema del nostro sistema , che ormai è a pezzi , politici che non promettono niente , solo chiacchere tra loro , guardando solo i loro profitti di denaro e potere , trascurando con freddezza disumana tutti noi italiani , tu guarda il nostro sindaco Veltroni , pensa solo ai Festival , a hollywood , trascurando la sua professione , fare il vero Sindaco , cioè aiutare noi romani :rolleyes:
    La leggendaria Lara Croft ora e' una leggenda eterna
    Lara Croft Global Staff

  Professori, alunni e genitori: tutti contro tutti!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina