1.     Mi trovi su: Homepage #4552714
    Aggressione tra ultrà milanisti: chiesti 10 anni per tentato omicidio
    Sconcertanti le immagini dell'imboscata nel video in esclusiva sul nostro sito. La vittima è stata dimessa solo ieri dall'ospedale. Gli aggressori identificati grazie a questo video
    L'aggressione: Settembrini pestato a terra
    L'aggressione: Settembrini pestato a terra
    MILANO, 8 marzo 2007 - Faida ultrà, il video dell’aggressione (guardatelo in esclusiva su Gazzetta.it) arriva in aula. L’accusa è di tentato omicidio. Pesanti le richieste avanzate questo pomeriggio dal pubblico ministero Tiziana Siciliano. Chiesti 10 anni di reclusione per Michele Caruso; 8 anni e sei mesi per Massimiliano Colombo. Sono tifosi milanisti (riconducibili al gruppo ultrà della Brigate Rossonere) e sono due degli aggressori di Valter Settembrini, altro ultrà milanista, vicino ai Commandos Tigre.
    Settembrini, dimesso solo ieri dall’ospedale Galeazzi, era stato aggredito il 25 gennaio 2007, fuori dalla stadio di San Siro, prima della gara di coppa Italia, Milan-Roma. Per il pm, i due aggressori Caruso e Colombo «compivano atti idonei diretti in modo non equivoco a cagionare la morte di Settembrini...» E ancora, scriveva il pm nell’ordinanza di custodia cautelare: «Mirando a organi vitali, cagionando alla vittima fratture facciali multiple, al naso, alla mascella, all’orbita destra e alla base del cranio».
    Il video dell’aggressione è stato registrato dalle telecamere a circuito chiuso posizionate anche all’esterno dello stadio. Oggi la proiezione in aula, davanti al collegio presieduto dal giudice Paolo Micara. Grazie anche alla ricostruzione fatta in aula da un ispettore della digos di Milano, è stato possibile identificare Caruso. E’ lui il primo a colpire Settembrini, con una violenta testata. Il processo, con rito abbreviato, è stato rinviato al prossimo 20 marzo. La corte ha infatti chiesto una perizia per certificare le attuali condizioni di salute di Settembrini.

    http://mediacenter.gazzetta.it/MediaCenter/action/player?uuid=dc3b769e-cdaa-11db-af9c-0003ba99c667

    :rolleyes:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  2.     Mi trovi su: Homepage #4552717
    Originally posted by Mike75
    Io non capisco cos'abbia da vantarsi la gazzetta di avere il video in esclusiva, cosa c'è di tanto bello nel video di uno che viene picchiato a sangue?
    documentare con delle immagini quello che si dice, da un forza comunicativa impressionante. Nel mondo feticista (:cool: ) di oggi funziona così. Poi, come giornale, deve millantare la propria posizione dominante dimostrando di avere fonti ovunque.

    forse :confused:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4552718
    Io non approvo non tanto il fatto di mostare il video (perchè a livello giornalistico ci può stare), ma il fatto di esaltare il fatto di possederlo scrivendo "Esclusiva: il video dell'aggressione!" come se fosse una cosa bella.
    Hai ragione tu Cane, è come dici tu, ma non riesco a condividerlo
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  4.     Mi trovi su: Homepage #4552719
    Originally posted by Mike75
    Io non approvo non tanto il fatto di mostare il video (perchè a livello giornalistico ci può stare), ma il fatto di esaltare il fatto di possederlo scrivendo "Esclusiva: il video dell'aggressione!" come se fosse una cosa bella.
    Hai ragione tu Cane, è come dici tu, ma non riesco a condividerlo
    vuoi fare il giornalista "da grande"? come ti stai muovendo?
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4552720
    Sì ma non è facile.
    Bisognerebbe lavorare per qualche giornale per poter diventare pubblicista.
    Ma io voglio diventare professionista non pubblicista.
    Qundi sto studiando Scienze della Comunicazione, appena finisco vorrei iscrivermi al Master in giornalismo dell'università di Palermo che dà l'accesso all'esame di giornalista professionista, ma ho due problemi di base.

    1) Il master costa 6.000 euro (e già questo è un problema non da poco).
    2) Nel master è prevista la collaborazione per qualche mese con un giornale, ma se questo vuol dire mettersi in aspettativa dal lavoro non lo posso fare perchè non posso rinunciare allo stipendio.

    Quindi per ora mi laureo, poi si vedrà, intanto grazie a Scud ho il mio piccolo spazio dove scrivere che ho integrato con il mio blog.
    Vedremo, comunque è difficile, ho fatto l'esame di giornalismo televisivo (uno dei pochi 30 che ho preso) ed ho studiato su un libro (di Sandro Petrone) interessantissimo che ti fa innamorare anche di quel tipo di giornalismo, ma io credo di preferire sempre quello di giornalista di carta stampata.
    Inoltre ho l'utopia di voler scrivere sempre quello che mi passa per la testa e se mai dovessi lavorare in un giornale so già di non poterlo fare e quindi il mio spazio qui e sul mio blog me li terrei comunque ben stretti!
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  6.     Mi trovi su: Homepage #4552721
    Originally posted by Mike75
    Sì ma non è facile.
    Bisognerebbe lavorare per qualche giornale per poter diventare pubblicista.
    Ma io voglio diventare professionista non pubblicista.
    Qundi sto studiando Scienze della Comunicazione, appena finisco vorrei iscrivermi al Master in giornalismo dell'università di Palermo che dà l'accesso all'esame di giornalista professionista, ma ho due problemi di base.

    1) Il master costa 6.000 euro (e già questo è un problema non da poco).
    2) Nel master è prevista la collaborazione per qualche mese con un giornale, ma se questo vuol dire mettersi in aspettativa dal lavoro non lo posso fare perchè non posso rinunciare allo stipendio.

    Quindi per ora mi laureo, poi si vedrà, intanto grazie a Scud ho il mio piccolo spazio dove scrivere che ho integrato con il mio blog.
    Vedremo, comunque è difficile, ho fatto l'esame di giornalismo televisivo (uno dei pochi 30 che ho preso) ed ho studiato su un libro (di Sandro Petrone) interessantissimo che ti fa innamorare anche di quel tipo di giornalismo, ma io credo di preferire sempre quello di giornalista di carta stampata.
    Inoltre ho l'utopia di voler scrivere sempre quello che mi passa per la testa e se mai dovessi lavorare in un giornale so già di non poterlo fare e quindi il mio spazio qui e sul mio blog me li terrei comunque ben stretti!


    sì, ma aggiorni troppo pco, devi imparare a farti conoscere se non vuoi rinunciare a nulla per buttarti nel vuoto ;)
    bisognerebbe scrivere ogni giorno e poi spammare in giro. Prima o poi qualcuno lo trovi che ti mette in contatto col mondo giusto :D
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4552722
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    sì, ma aggiorni troppo pco, devi imparare a farti conoscere se non vuoi rinunciare a nulla per buttarti nel vuoto ;)
    bisognerebbe scrivere ogni giorno e poi spammare in giro. Prima o poi qualcuno lo trovi che ti mette in contatto col mondo giusto :D


    hai ragione, ma il problema che attualmente non ho tempo.
    Quando l'ho aperto pensavo di averne di più, invece in ufficio spessissimo sono allo sportello da quando arrivo a quando esco e dove abito qui non ho il computer a casa e tanto meno la linea telefonica.
    Mi rimangono il fine settimana ed i giorni in cui non sono allo sportello.
    Poi effettivamente dovrei spammare in giro ma non so nemmeno dove è il caso di andare a farlo un po' di spamming.
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  8.     Mi trovi su: Homepage #4552723
    Originally posted by Mike75
    Sì ma non è facile.
    Bisognerebbe lavorare per qualche giornale per poter diventare pubblicista.
    Ma io voglio diventare professionista non pubblicista.
    Qundi sto studiando Scienze della Comunicazione, appena finisco vorrei iscrivermi al Master in giornalismo dell'università di Palermo che dà l'accesso all'esame di giornalista professionista, ma ho due problemi di base.

    1) Il master costa 6.000 euro (e già questo è un problema non da poco).
    2) Nel master è prevista la collaborazione per qualche mese con un giornale, ma se questo vuol dire mettersi in aspettativa dal lavoro non lo posso fare perchè non posso rinunciare allo stipendio.

    Quindi per ora mi laureo, poi si vedrà, intanto grazie a Scud ho il mio piccolo spazio dove scrivere che ho integrato con il mio blog.
    Vedremo, comunque è difficile, ho fatto l'esame di giornalismo televisivo (uno dei pochi 30 che ho preso) ed ho studiato su un libro (di Sandro Petrone) interessantissimo che ti fa innamorare anche di quel tipo di giornalismo, ma io credo di preferire sempre quello di giornalista di carta stampata.
    Inoltre ho l'utopia di voler scrivere sempre quello che mi passa per la testa e se mai dovessi lavorare in un giornale so già di non poterlo fare e quindi il mio spazio qui e sul mio blog me li terrei comunque ben stretti!


    - per il master controlla che non ci siano limiti di età
    - guarda bene, probabilmente i 6.000 euro sono annui e non totali
    - la scuola di giornalismo (o master parificato dall'odg) è a tempo pieno.. ci si fa il cubo
    - non scartare l'idea di fare il pubblicista così a priori. Tutti vorrebbero fare i professionisti, ma le scuole di giornalismo (ormai l'unico modo per diventare professionisti in pratica) son piene di "mafia"
    - cerca di trovare qualche collaborazione anche gratuita (con un finto pagamento) per diventare pubblicista nell'arco di due anni. Avere il tesserino, in sede di esame d'accesso alla scuola, è un grande vantaggio.
    - non voglio smontarti, la laurea ti serve per entrare alla scuola ed al master perchè requisito fondamentale, ma per fare il giornalista non serve un titolo di studio. Io sto facendo un master.. e ti dico per esperienza personale.. quel che serve e fare esperienza,
    studiare.. serve a poco! :P

    in bocca al lupo! ;)

    se vuoi ti lascio un contatto msn che così poi volendo ne parliamo un po' e ci scambiamo info e dritte: canemacchina83@hotmail.it
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  9.     Mi trovi su: Homepage #4552724
    Originally posted by Mike75
    hai ragione, ma il problema che attualmente non ho tempo.
    Quando l'ho aperto pensavo di averne di più, invece in ufficio spessissimo sono allo sportello da quando arrivo a quando esco e dove abito qui non ho il computer a casa e tanto meno la linea telefonica.
    Mi rimangono il fine settimana ed i giorni in cui non sono allo sportello.
    Poi effettivamente dovrei spammare in giro ma non so nemmeno dove è il caso di andare a farlo un po' di spamming.


    allora facciamo così: accordo bilaterale. Tu cominci a scrivere un pò di più sul blog (puoi anche scrivere a penna mentre sei allo sportello senza clienti e poi ricopiare sul pc per pubblicare quando hai tempo), lo aggiorni più frequentemente con articoli e pensieri su tutto e io faccio spammone ovunque conosca. Qualcosa muoviamo, anche se penso che il tutto dipende da dove vuoi trovare lavoro. Nel frattempo ti fai conoscere, il che è sempre bene.
    In cambio tu spammi col mio. Io ci metto 6 o 7 post al mese, più o meno viaggio su quella media e non ho voglia di fermarmi ora :cool: Non ho voglia di diventare giornalista o scrittore, ma qualche commento in più magari fa sempre piacere :asd:
  10.     Mi trovi su: Homepage #4552725
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    sì, ma aggiorni troppo pco, devi imparare a farti conoscere se non vuoi rinunciare a nulla per buttarti nel vuoto ;)
    bisognerebbe scrivere ogni giorno e poi spammare in giro. Prima o poi qualcuno lo trovi che ti mette in contatto col mondo giusto :D


    questo è anche vero, però in generale se vuoi fare il gioranlista non significa che devi fare l'opinionista per forza. Comunque più ti fai conoscere meglio è! :P
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  11.     Mi trovi su: Homepage #4552727
    il mondo del giornalismo oggi:
    - editori che non fanno contratti a nessuno
    - editori che ti fanno scrivere a gratis, ti fanno un finto pagamento sul quale tu paghi le tasse
    - il contratto di praticantato è finito.. non lo fa più nessuno
    - anche nelle grandi testate si vive con i collaboratori
    - per coprire i dipendenti in ferie.. si prendono stagisti, che non bisogna nè pagare, nè rimborsare...


    un bel mondo :asd:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  12.     Mi trovi su: Homepage #4552728
    Originally posted by Canemacchina
    questo è anche vero, però in generale se vuoi fare il gioranlista non significa che devi fare l'opinionista per forza. Comunque più ti fai conoscere meglio è! :P


    è forse per quello che non mi piacerebbe fare il giornalista semplice? Se non ci metto le opinioni mie qualsiasi articolo o racconto diventa piatto e non mi piace più :D

  I milanisti fanno di meglio, si pestano fra di loro!!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina