1.     Mi trovi su: Homepage #4555182
    Momenti importanti in casa Juventus: se sul campo - nonostante la sconfitta di Brescia - la squadra di Didier Deschamps pare avviata ad un pronto ritorno in Serie A, nei prossimi giorni in società si definirà il piano che dovrebbe garantire ai bianconeri i fondi necessari a rientrare nell'elite del calcio italiano.

    Mercoledì è infatti in programma il Consiglio d'Amministrazione Straordinario nell'ambito del quale ci sarà la proposta del progetto di ristrutturazione economica con relativo aumento di capitale e verrà presentato ufficialmente il piano di sviluppo per il futuro. Aumento di capitale e piano di sviluppo dovrebbero poi essere approvati due settimane dopo al successivo CdA.

    Cosa si prevede, nello specifico, per il futuro della Juventus? L'aumento di capitale dovrebbe variare tra i 60 e i 90 milioni di euro, anche se "solo" 35 di questi saranno destinati al mercato estivo, mentre al piano di sviluppo è legata la possibilità della costruzione del nuovo stadio da 40mila posti che sorgerà dove si trova attualmente il Delle Alpi.

    Se per lo stadio si dovrà però attendere con ogni probabilità l'esito dell'assegnazione degli Europei 2012, che verrà definita il prossimo 18 aprile a Cardiff e per la quale l'Italia pare favorita, meno problemi dovrebbero sorgere per l'approvazione dell'aumento di capitale, visto che questo verrà praticamente decisa dalla Ifil, che ha la maggioranza delle azioni della Juventus e che è società della famiglia Agnelli.

    Fissati in 35 milioni di euro circa i soldi che arriveranno dalle operazioni suddette, a fine mese ci sarà poi un altro momento importante, ovvero l'accordo con il nuovo sponsor che sostituirà la Tamoil sulle maglie della Vecchia Signora.

    In pole position, come è emerso negli ultimi tempi, c'è la Fiat ma, pare, anche altre due offerte: voci che circolano a Torino riferiscono che una dovrebbe essere di Sky e l'altra della Nike, che oltre che partner tecnico diventerebbe anche il primo tra quelli commerciali.

    Difficilmente, peraltro, il nuovo contratto sarà ricco come il precedente, un quinquennale fino al 2010 da 230 milioni di euro: di sicuro, però, si dovrebbe trattare di una cifra importante che non dovrebbe essere inferiore ai 50 milioni fino al 2011 (per intenderci, il Milan ha con Bwin un quadriennale da 60 milioni, cifra "gonfiata" dalla Champions, che la Juventus non potrà offrire almeno per un altro anno).

    Definiti i futuri introiti e stabilite quindi le possibilità di spesa, ad aprile i dirigenti si metteranno quindi intorno ad un tavolo per decidere la strategia di mercato.

    In prima fila, come risaputo, c'è la volontà di trattenere i "Big", in primis Luigi Buffon, che dopo il rinnovo di Dida con il Milan pare essere sì uscito dall'area di interesse rossonero ma che resta un obbiettivo dell'Inter. Contemporaneamente si darà la caccia a nomi importanti (si parla tra gli altri, di Barzagli, Gilberto Silva e Toni) per costruire immediatamente una formazione competitiva, obbiettivo fortemente legato alla possibilità di trattenere i sopracitati campioni come il portiere della Nazionale.

  Juventus... arrivano i soldi!!!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina