1.     Mi trovi su: Homepage #4556478
    Seconda in campionato alle spalle della corazzata Inter, nei quarti di finale di Champions League dopo aver dato una lezione di calcio al Lione e finalista in Coppa Italia, sempre contro i nerazzurri: la stagione della Roma è stata finora assolutamente da ricordare ma a Trigoria si guarda già al futuro con la voglia di compiere i passi giusti per portare i giallorossi al livello delle rivali più forti in Italia ed Europa, in particolare allaragndo una rosa non completamente soddisfacente per profondità.

    In questo senso, sono tre i punti fermi che permetteranno alla società capitolina di recitare un ruolo attivo nel prossimo calciomercato: la qualificazione ai quarti di finale di Champions, che ha portato altro denaro fresco nelle case di Trigoria, il secondo posto in campionato che garantisce l'accesso diretto alla fase a gironi della prossima edizione del torneo continentale (con altri euro garantiti) e, per finire, l'implementazione del progetto di valorizzazione del ramo d'azienda legato a tutte le attività connesse al marchio del club, operazione societaria avvenuta un paio di mesi fa e che garantirebbe circa 125 milioni di euro.

    Con questi incassi la Roma sistemerà alcune vecchi debiti e inizierà a lavorare sul mercato agli ordini di Daniele Pradé e Luciano Spalletti Alcune operazioni saranno "conservative", ovvero legate al rinnovo dei contratti dei vari Mexes, Mancini e Chivu e dall'altra al riscatto giocatori arrivati in prestito o in comproprietà, come Pizarro (6.5 milioni di euro), Cristian Wilhelmsson (3 milioni), Mirko Vucinic (3.75 milioni di euro per la metà del cartellino) e Francesco Tavano (10 milioni, è il giocatore più "a rischio").

    Ci sono poi i nomi "nuovi" che potrebbero arrivare dal mercato. In Italia si seguono Vincenzo Iaquinta (scambio con Mirko Vucinic?) e Francesco Modesto (Reggina) ma alla dirigenza giallorosa piacciono anche diversi giocatori che militano in Bundesliga (in particolare Juan del Bayer Leverksen e Van Buyten del Bayern Monaco) ma anche in Francia (Jeremy Mathieu del Tolosa) e, soprattutto Spagna, da dove potrebbe arrivare Diego Placente, terzino sinistro del Celta e, sopratutto, Cicinho, esterno destro del Real Madrid che garantirebbe nuova linfa in difesa ma che potrebbe costituire una valida alternativa anche a centrocampo.

    Il brasiliano - che ha passaporto italiano - è appena rientrato in rosa dopo l'infortunio patito a settembre (brutta rottura del crociato anteriore destro) ma pare che a Madrid non si sia mai completamente ambientato, e, dopo un primo interessamento dei giallorossi per il sudamericano ventilato già negli scorsi mesi, l'operazione potrebbe chiudersi in estate.

    La trattativa potrebbe essere facilitata anche dal fatto che il giocatore sta per affidare il suo mandato per l'Italia a Mario Miele e Ovidio Colucci, procuratori di Doni, portiere della Roma e suo amico.

    Costo dell'operazione? Considerando che Cicinho si è trasferito dal San Paolo al Real per sei milioni di euro e che nel frattempo il prezzo del suo cartellino non può certo essere aumentato per l'infortunio, anzi, c'è la concreta possibilità di vederlo approdare in giallorosso per una cifra simile, tutt'altro che elevata per un giocatore considerato in patria l'erede più credibile per Cafu. Che lo sia anche alla Roma?
  2.     Mi trovi su: Homepage #4556479
    Vucinic per avere Iaquinta o Di Natale
    15 03 2007
    La Roma è pronta ad approntare un asse con l'Udinese per il mercato degli attaccanti in vista della prossima stagione. Spalletti continua a spingere per Iaquinta e/o Di Natale, a Udine interessa molto la potenziale contropartita Mirko Vucinic, e i due club potrebbero presto impostare una trattativa che comprenda anche alcuni giovani del vivaio giallorosso.
  3. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4556480
    Originally posted by pela10
    Vucinic per avere Iaquinta o Di Natale
    15 03 2007
    La Roma è pronta ad approntare un asse con l'Udinese per il mercato degli attaccanti in vista della prossima stagione. Spalletti continua a spingere per Iaquinta e/o Di Natale, a Udine interessa molto la potenziale contropartita Mirko Vucinic, e i due club potrebbero presto impostare una trattativa che comprenda anche alcuni giovani del vivaio giallorosso.


    ma magari DI NATALE! Anche se credo che porterebbe o ad un cambio di modulo oppure alla cessione di Mancini, a meno di non voler accentrare uno tra Di Natale Mancini e Taddei con Perrotta a centrocampo
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:

  la roma pensa a cicinho

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina