1.     Mi trovi su: Homepage #4556791
    Nell'attesa di sapere se nel suo futuro ci sarà la Champions League e i relativi introiti, la Fiorentina si sta muovendo sul mercato per puntellare una formazione già competitiva ad alti livelli in Serie A.

    In particolare, le attenzioni del direttore sportivo Pantaleo Corvino si stanno focalizzando sul reparto difensivo: ormai preso Anthony Vanden Borre, quasi sfumato Christoph Metzelder, ormai destinato alla Liga o alla Premier League, i viola stanno facendo fronte alle difficoltà legate al rinnovo di Dario Dainelli, in scadenza di contratto a giugno e che potrebbe fare le valigie con destinazione Inter o, soprattutto, Juventus.

    Per rimpiazzarlo Corvino e Prandelli stanno pensando di spostare Tomas Ujfalusi al centro - con Vanden Borre sulla destra -, promuovere titolare Per Kroldrup o agire ancora sul mercato: in questo senso, i dirigenti gigliati stanno seguendo con attenzione Claudio Roberto da Silva, "Caçapa", difensore centrale del Lione.

    Nato 29 maggio 1976 a Lavras, Caçapa è un difensore esperto, forte fisicamente (1.83 per 77 chili) e dotato come tutti i brasiliani di buona tecnica.

    Arrivato all'Olympique in prestito dall'Atletico Mineiro nel gennaio 2001 come uno dei prime esponenti della colonia brasiliana, il centrale s'impose subito come uno dei migliori nel ruolo della Ligue 1, tanto che in estate il Lione lo riscatto senza pensarci due volte, facendone uno dei punti fermi del proprio reparto arretrato in una formazione che ha dominato il campionato francese negli ultimi anni.

    Recentemente, però, le cose non sono andate più così bene oltralpe per il Caçapa: in estate il Lione ha infatti acquistato un altro difensore centrale Sebastien Squillaci e, complice anche un litigio con altri "vecchi" dello spogliatoio come la stella Juninho, quest'anno il brasiliano è stato progressivamente emarginato dalla gruppo dei titolari, giocando pochissimo, solo 8 partite tra campionato, Coppa di Francia e Champions.

    Così, con il contratto in scadenza il prossimo giugno, Caçapa ha deciso di cambiare aria e la Fiorentina avrebbe già sondato il terreno - e pare ricevendo "feedback" positivi - per aggiudicarsi un rinforzo importante in difesa per affidabilità ed esperienza ad alti livelli, senza doversi svenare come accadrebbe per raggiungere altri obbietti, più celebrati ma anche più costosi (12 milioni di euro), come il suo compagno di squadra Cris o Lucio del Bayern di Monaco.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4556792
    ormai preso Anthony Vanden Borre, quasi sfumato Christoph Metzelder, ormai destinato alla Liga o alla Premier League, i viola stanno facendo fronte alle difficoltà legate al rinnovo di Dario Dainelli, in scadenza di contratto a giugno e che potrebbe fare le valigie con destinazione Inter o, soprattutto, Juventus.

    Preso VandenBorre?Sapevo delle visite mediche.Se Metzelder non troverà ingaggio in Italia si allungherebbe l'assenza di giocatori tedeschi dall'Italia...

    Per rimpiazzarlo Corvino e Prandelli stanno pensando di spostare Tomas Ujfalusi al centro - con Vanden Borre sulla destra -, promuovere titolare Per Kroldrup o agire ancora sul mercato: in questo senso, i dirigenti gigliati stanno seguendo con attenzione Claudio Roberto da Silva, "Caçapa", difensore centrale del Lione.

    Caçapa, un nome... una garanzia...(per i non napoletani da tradursi "Con la testa" anche se la pronuncia sarebbe Casapa vista la presenza della cediglia)

    Nato 29 maggio 1976 a Lavras, Caçapa è un difensore esperto, forte fisicamente (1.83 per 77 chili) e dotato come tutti i brasiliani di buona tecnica.

    Anche Roque Junior,vero Massi?:asd:

    Così, con il contratto in scadenza il prossimo giugno, Caçapa ha deciso di cambiare aria e la Fiorentina avrebbe già sondato il terreno - e pare ricevendo "feedback" positivi - per aggiudicarsi un rinforzo importante in difesa per affidabilità ed esperienza ad alti livelli, senza doversi svenare come accadrebbe per raggiungere altri obbietti, più celebrati ma anche più costosi (12 milioni di euro), come il suo compagno di squadra Cris o Lucio del Bayern di Monaco.

    Sarà pure esperto ma... secondo moi gli anni son troppi per vedere in prospettiva...
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  corvino compra in francia?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina