1. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4557048
    Ricordo ancora quella mattina in cui andai al mercato dei lunedì a Rho e presi una cassetta di un gruppo inglese allora nel pieno del suo successo. Cinquemila lire(che nostalgia) e la presi. Mi piacevano veramente tanto le canzoni che facevano vedere in TV di questi giovani di Manchester, dalle sonorità molto simili a quelle dei Beatles, sfociando a volte anche nel plagio. Comunque ne rimasi talmente colpito che conservai quella cassettina per dodici lunghi anni, che continuerò a farlo per altre dozzine, ricordandomi che è stato il primo album che mi introdusse alla musica odierna.
    Avevo otto anni, e la maggior parte della musica pubblicata nel 1995 per me ha perso molto valore col passare del tempo e queste dodici tracce non le sento più da tempo, quindi anche adesso riprendo la cassetta e la metto nel mio vecchio Walkman.
    Il suono che si sente è cambiato rispetto al primo ascolto per il nastro consumato dagli innumerevoli ascolti, ma le note ormai sono impresse sul mio cuore da anni, sorprendendomi ancora adesso. “Hello” passa indisturbata mentre, quando inizia “Roll With It” il ricordo di quel giorno incomincia a farsi vivo, visto che era il pezzo di più successo in quell’ estate lontana. Alla terza traccia però arriva l’apoteosi, un brano che ha fatto la storia del gruppo, degli anni novanta e che permette di scrivere una pagina di storia della musica dedicata ad un chitarrista che o si ama o si odia: Noel Gallagher. Un giro di chitarra semplice quanto bello che si ripete per quattro minuti e ventuno secondi, una struttura classica pop-rock, come la maggior parte dei pezzi composti dall’allora ragazzo, che si stamperà nella testa di milioni di persone per moltissimo tempo. Questo pezzo si potrebbe riassumere in una sola parola: “Wonderwall”.
    Subito dopo però troviamo una delle intro più contestate della storia della musica. “Don’t Look Back In Anger” è un bellissimo pezzo quasi come “Wonderwall”, ma si apre con delle note suonate dal piano troppo simili a quelle di “Imagine” di John Lennon, sollevando una marea di contestazioni al momento della pubblicazione. “Hey Now “ non è all’altezza dei tre pezzi che la precedono e dopo la prima traccia senza nome del disco, ce ne sono due in totale, inizia un altro grande successo del gruppo a cui deve molto. Questa è “Some Might Say”, costruito sulla falsa riga di “Roll With It”, più rock rispetto agli altri.
    Qui finisce il primo lato, solo il tempo per mettere il “B” e parte la poca conosciuta “Cast No Shadow” che si differenzia dal resto delle tracce ascoltate per la sua metodicità, ed è seguita dal pezzo più beatlesiano contenuto in questo “(What’s The Story) Morning Glory?”, scanzonata cavalcata pop in pieno stile anni ’60, molto ben costruita.
    In conclusione troviamo altri due capolavori del disco. La prima è la title track “Morning Glory”, che riprende ancora una volta la struttura dei pezzi più tirati dell’album, mentre l’ultima traccia vera e propria è tutto ciò che non ci saremmo mai aspettati da questo gruppo. Le prime note sono molto melodiche e accompagnate dalla voce riconoscibilissima di Liam Gallagher
    How many special people change
    How many lives are living strange
    Where were you when we were getting high?
    Slowly walking down the hall
    Faster than a cannon ball
    Where were you while we were getting high?
    Someday you will find me
    Caught beneath the landslide
    In a champagne supernova in the sky
    Someday you will find me
    Caught beneath the landslide
    In a champagne supernova
    A champagne supernova in the sky
    Di conseguenza attaccano batteria, basso e chitarra elettrica con cui il compositore si lancia nel solo di chitarra a metà pezzo, prima di un lento e lungo spegnimento sonoro capace di concludere nel migliore dei modi un album che rimarrà nella storia della musica e che sarà richiesto per sempre dai loro fans durante i loro concerti.
    Finito l’ascolto ripongo la musicassetta nella custodia e guardandola dico: “Strano che mi sia ancora piaciuto così tanto, menomale che sono cresciuto ascoltando anche questa musica. Pensa se avessi preso “Nobody Else” dei Take That adesso come sarei messo”.


    Playlist:
    1. "Hello" (N.Gallagher/Glitter/Leander) – 3:21
    2. "Roll with It" (N.Gallagher) – 3:59
    3. "Wonderwall" (N.Gallagher) – 4:18
    4. "Don't Look Back in Anger" (N.Gallagher)– 4:48
    5. "Hey Now!" (N.Gallagher)– 5:41
    6. (The Swamp Song - Excerpt 1) (N.Gallagher)– 0:44
    7. "Some Might Say" (N.Gallagher)– 5:29
    8. "Cast No Shadow" (N.Gallagher) – 4:51
    9. "She's Electric" (N.Gallagher)– 3:40
    10. "Morning Glory" (N.Gallagher)– 5:03
    11. (The Swamp Song - Excerpt 2) (N.Gallagher)– 0:39
    12. "Champagne Supernova" (N.Gallagher) – 7:27

    Voto: 5/5


    :D :D :D :D
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  2. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4557049
    i "dischi del mese" passati
    Ottobre 2005: "Depeche Mode - Playing The Angel"
    Novembre 2005: "Noir Désir - En Public"
    Dicembre 2005: "The Darkness - One Way Ticket To Hell...And Back"
    Gennaio 2006: "Baustelle - La Malavita"
    Febbraio 2006: "Louise Attaque - A Plus Tard Crocodile"
    Marzo 2006: "Toto - Falling In Between"
    Aprile 2006: "David Gilmour - On An Island"
    Maggio 2006: "Bruce Springsteen - We shall overcome/The Seeger sessions"
    Giugno 2006: "Indochine - Alice & June"
    Luglio 2006: "Pink Floyd - Pulse D.V.D."
    Agosto 2006: "Kari Rueslåtten - Other people's stories"
    Settembre 2006: "Wolfmother - Wolfmother"
    Ottobre 2006: "Kasabian - Empire"
    Novembre 2006: "Charlotte Gainsbourg - 5:55"
    Dicembre 2006: "David Gilmour: On An Island Tour - Piazza S.Croce Firenze 02/08/2006"
    Gennaio 2007: "Jarvis Cocker - Jarvis"
    Febbraio 2007: "Air - Pocket Symphony"
    Marzo 2007: "Indochine - Hanoï"

    Di dischi da avere dei mesi passati
    Ottobre 2005: "Dire Straits - Love Over Gold"(1982)
    Novembre 2005: "Queen - A Night At The Opera"(1975)
    Dicembre 2005: "Pink Floyd - Ummagumma"(1969)
    Gennaio 2006: "Toto - Toto IV"(1982)
    Febbraio 2006: "Paul McCartney: Chaos And Creation In The Backyard"(2005)
    Marzo 2006: "Roberto Vecchioni: Calabuig, Stranarome e altri incidenti"(1978)
    Aprile 2006: "Noir Désir - Tostaky"(1992)
    Maggio 2006: "Genesis - Nursery Cryme"(1971)
    Giugno 2006: "Pink Floyd - Meddle"(1971)
    Luglio 2006: "Bruce Springsteen - The wild, the innocent and the E-Street shuffle"(1973)
    Agosto 2006: "H.I.M. - Razorblade Romance"(2000)
    Settembre 2006: "Indochine - Paradize"(2002)
    Ottobre 2006: "Ben Harper And The Blind Boys Of Alabama - There Will Be A Light"(2004)
    Novembre 2006: "Elio E Le Storie Tese - Eat The Phikis"(1996)
    Dicembre 2006: "Jeff Buckley - Grace"(1994)
    Gennaio 2007: "Noir Désir - 666.667 Club"(1996)
    Febbraio 2007: "Led Zeppelin - Led Zeppelin II"(1969)
    Marzo 2007: "Oasis - (What's The Story) Morning Glory?"(1995)
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4557051
    Oddio, mi commuovo... :cry:

    Questo è il cd che mi ha fatto conoscere gli Oasis (il primo, Definitely Maybe, seppur stupendo, rimase abbastanza sconosciuto, nonostante contenesse cmq canzoni che tuttora vanno per la maggiore... Live Forever su tutte...)... E la prima canzone che mi colpì, fù proprio Don't Look back In Anger... E qui c'è un aneddoto per la serie "il mondo è bello perchè vario": mi colpì proprio quell'intro "conosciuta" e presa "para para" da una delle mie canzoni preferite in assoluto, Imagine...

    Che dire, la tracklist è meravigliosa, Champagna Supernova è qualcosa di stupendo, dovreste ascoltare una delle tante versioni live: semplicemente coinvolgente...

    Insomma, un cd che rimarrà per sempre nel mio cuore ed al quale dirò sempre grazie per avermi fatto conoscere la band dei fratelli di Manchester (c'è un coretto da stadio contro lo united intonato da Noel che è magicamente diventata la mia suoneria...)!

    Grazie Torre... :ave:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  4.     Mi trovi su: Homepage #4557052
    Originally posted by whatever81
    Oddio, mi commuovo... :cry:

    Questo è il cd che mi ha fatto conoscere gli Oasis (il primo, Definitely Maybe, seppur stupendo, rimase abbastanza sconosciuto, nonostante contenesse cmq canzoni che tuttora vanno per la maggiore... Live Forever su tutte...)... E la prima canzone che mi colpì, fù proprio Don't Look back In Anger... E qui c'è un aneddoto per la serie "il mondo è bello perchè vario": mi colpì proprio quell'intro "conosciuta" e presa "para para" da una delle mie canzoni preferite in assoluto, Imagine...

    Che dire, la tracklist è meravigliosa, Champagna Supernova è qualcosa di stupendo, dovreste ascoltare una delle tante versioni live: semplicemente coinvolgente...

    Insomma, un cd che rimarrà per sempre nel mio cuore ed al quale dirò sempre grazie per avermi fatto conoscere la band dei fratelli di Manchester (c'è un coretto da stadio contro lo united intonato da Noel che è magicamente diventata la mia suoneria...)!

    Grazie Torre... :ave:


    ok, adesso sei pronto per tradurmi l'espressione "Wonderwall" :D
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  5.     Mi trovi su: Homepage #4557053
    Originally posted by digital_boy84
    ok, adesso sei pronto per tradurmi l'espressione "Wonderwall" :D


    Wonderwall, letteralmente "muro delle meraviglie"... qui è detto di una persona (conoscendo Noel, presumibilmente una donna... :asd: ), alla quale ci appoggiamo in caso di necessità, di bisogno...

    "Because maybe
    You're gonna be the one who saves me?
    And after all
    You're my wonderwall..."
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  6. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4557055
    Originally posted by Torre878
    Playlist:
    1. "Hello" (N.Gallagher/Glitter/Leander) – 3:21
    2. "Roll with It" (N.Gallagher) – 3:59
    3. "Wonderwall" (N.Gallagher) – 4:18
    4. "Don't Look Back in Anger" (N.Gallagher)– 4:48
    5. "Hey Now!" (N.Gallagher)– 5:41
    6. (The Swamp Song - Excerpt 1) (N.Gallagher)– 0:44
    7. "Some Might Say" (N.Gallagher)– 5:29
    8. "Cast No Shadow" (N.Gallagher) – 4:51
    9. "She's Electric" (N.Gallagher)– 3:40
    10. "Morning Glory" (N.Gallagher)– 5:03
    11. (The Swamp Song - Excerpt 2) (N.Gallagher)– 0:39
    12. "Champagne Supernova" (N.Gallagher) – 7:27

    Voto: 5/10


    Almeno sul voto siamo d'accordo.... :cool:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  7. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4557058
    Originally posted by Torre878
    ah...allora non ti fanno poi così schifo...:asd: :asd:
    complimenti Torre:) :approved:
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio

  Il Disco DA AVERE di Marzo 2007:"Oasis - (What's The Story) Morning Glory?"(1995)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina