1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4557469
    Woolmer, coach della squadra asiatica dal 2004, è morto il giorno dopo l'inattesa e pesante sconfitta contro l'Irlanda che ha scatenato vibranti proteste per le strade pakistane. Si tratterebbe di un attacco di cuore

    MILANO, 18 marzo 2007 - Sui Mondiali di cricket in corso in Giamaica, piomba l'ombra del lutto. E' morto Bob Woolmer, 58 anni, allenatore della squadra pakistana sconfitta sabato dall'Irlanda 133-132. Il risutato, uno dei più inattesi e choccanti della storia mondiale della disciplina, non ha mancato di scatenare vibranti proteste per le strade pakistane, dove sono state addirittura bruciate immagini della squadra. Per questa prematura eliminazione dal Mondiale, si è pensato persino ad una tragica scelta dell'allenatore che, è stato trovato privo di conoscenza sul pavimento della stanza del suo hotel ed è poi morto un'ora più tardi in ospedale, dove era stato ricoverato. In realtà, secondo i medici potrebbe trattasi di un attacco di cuore, dovuto al forte stress subito in questi giorni, ha spiegato il figlio Russel a una radio sudafricata.
    Woolmer, che lascia la moglie Gill e due figli, allenava il Pakistan dal giugno 2004 e il suo contratto sarebbe scaduto il prossimo mese di giugno. Negli anni '70 aveva disputato 19 test match con l'Inghilterra ed aveva pure allenato il Sudafrica. "Bob - ha detto il presidente del cricket board di Inghilterra e Galles - verrà ricordato come uno degli allenatori più innovativi e preparati del nostro sport"
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Muore l'allenatore del Pakistan

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina