1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4558425
    Dov'è finito Luis Centi? Il trentunenne centrocampista di origine ligure è citato nel bilancio del Livorno chiuso al 30 giugno 2006: è presente nello specchietto della movimentazione dei diritti alle prestazioni (chiamato comunemente ancora in modo erroneo "cartellini") dei calciatori. E' stato ceduto all'Atalanta con una plusvalenza di pari importo di 200mila euro: l'operazione è stata svolta il 12 gennaio 2006, durante la seconda fase del calciomercato. Tuttavia, spulciando il bilancio 2005/2006 della società bergamasca, si nota che non vi è stato inserito un dettagliato prospetto dei movimenti dei giocatori che sono stati acquistati o venduti: vi è soltanto una tabella con un riepilogo generale degli importi contabilizzati. Non è dato sapere quindi se Centi sia stato eventualmente acquistato dalla squadra nerazzurra: inoltre, il suo nome non è presente né nella nota integrativa al bilancio, né nella relazione sulla gestione. Ma, facendo un passo indietro ed esaminando tutta la storia di Centi si scoprono altri particolari misteriosi. Secondo l'Almanacco del calcio della Panini, il giocatore è stato tesserato in serie B con il Treviso nell'agosto 2004, collezionando 31 presenze e tre reti. Considerata questa data, ci si attenderebbe che il centrocampista sia stato inserito nel bilancio di competenza della società veneta dell'anno 2004/2005, al termine del quale fu promossa in serie A. Invece, si ha una sorpresa: nella tabella degli acquisti e vendite calciatori, disposta da una "circolare Co.Vi.So.C. prot. N. 4051.4/GC/pc del 11 maggio 2005" e allegata al documento contabile, non vi è traccia di Centi. Il suo nome compare solo a pagina 5 della relazione sulla gestione, nel paragrafo "fatti di rilievo successivi ed evoluzione della gestione", dove si parla della cessione nel calciomercato dei mesi di luglio e agosto 2005 di calciatori "reputati idonei solo per la disputa di campionato cadetto (Centi, Capone, Cortellini, Gissi, Ballotta, Zomer, Bellotto)". Il calciatore non è stato inserito neanche nel prospetto delle movimentazioni dei diritti pluriennali allegato al bilancio 2005/2006. Così come non appare in nessun'altra parte di questo documento contabile. Centi ricompare, come si è visto, nella tabella delle compravendite dei diritti dei giocatori del Livorno nel bilancio 2005/2006: ma il suo nome risulta soltanto tra le cessioni, con un valore netto contabile pari a zero. Eppure, il passaggio a titolo definitivo del centrocampista dal Treviso alla società toscana fu ufficializzato il 7 luglio 2005: il prezzo non fu comunicato. Il 27 gennaio scorso Centi è stato venduto dall'Atalanta all'Ascoli. Soltanto nei bilanci chiusi al 30 giugno prossimo delle due società si potrà constatare se ci saranno tracce di questa operazione.
    http://www.tuttomercatoweb.com/index.php?action=read&id=53411
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Il mistero di Luis Centi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina