1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4558798
    Nicola Pozzi (21) sacrifica la funzionalità di una falange e pur di continuare a giocare, preferisce non operarsi al tendine del dito anulare della mano destra dopo l'infortunio patito domenica scorsa contro la Lazio. Se il giovane attaccante fosse finito sotto i ferri, avrebbe saltato oltre un mese di attività sportiva.
    http://www.tuttomercatoweb.com/index.php?action=read&id=54924

    Stamattina ti ho tagliato per prendere Makinwa mannaggia lo zucchino :mad: :mad: :mad: :mad:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4558800
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    :unpazzo: :unpazzo: :unpazzo:

    Questo preferisce tenersi il dito dritto per tutta la vita, piuttosto che operarsi. :confused:


    Non condivido nemmeno io..... curati che in nazionale hai tempo per giocarci...... :sbam: :sbam:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4558801
    Pozzi, quando l'Europa vale un dito

    L'attaccante non si farà operare all'anulare destro, anche se ne perderà la funzionalità. "Ci sono di mezzo impegni con entrambe le mie maglie azzurre (Empoli e Under 21). Non mi voglio fermare"

    EMPOLI, 22 marzo 2007 - L’Europa può valere un dito, anche a vent’anni. Nicola Pozzi ha fatto la sua scelta. Dopo un paio di giorni di dubbi e riflessioni l’attaccante dell’Empoli ha deciso: al diavolo quel dito da operare, il richiamo del campo ha vinto sulla necessità di recuperare la funzionalità dell’anulare destro. Una decisione che ha sorpreso un po’ tutti, anche perché il giocatore fino a mercoledì sera aveva fatto capire che avrebbe accettato l’intervento chirurgico, peraltro già fissato per oggi pomeriggio in una clinica specializzata di Modena. E invece il colpo di scena, che per chi lo conosce bene era nell’aria.

    MANCINO - Lui ci scherza su: “C’è chi ha le cicatrici, io avrò questo dito che non si piega e non si muove. Meno male che scrivo con la sinistra. Non è piacevole, ma ho valutato i pro e i contro. Vorrà dire che ai nipotini che mi chiederanno il perché di questa anomalia alla mano racconterò di quella mia stagione a Empoli”. Una stagione che lui spera di terminare da protagonista: “C’è di mezzo l’Europa con entrambe le mie maglie azzurre. Quella dell’Empoli a caccia di qualcosa di più di una salvezza, e magari anche quella dell’Under 21 per i campionati Europei”. Ma la decisione di Pozzi (che avrebbe rischiato uno stop si almeno sei settimane) nasce anche dal precedente infortunio che ha subito quando era al Napoli: “In quel caso era un’altra cosa, molto più grave, mi partì il collaterale al ginocchio. Non c’è neanche paragone. Però so bene quanto ho sofferto e faticato per uscire da quel lungo stop e adesso non mi voglio fermare. La mia vita è questa, è il calcio, è giocare. Chiuso il discorso”.

    CAGNI E' D'ACCORDO - E così Gigi Cagni, che già stava pensando a rilanciare Matteini come seconda punta, e ai giovani Coralli ed Eder, non perderà il suo baby-bomber: “La decisione la poteva prendere solo lui e sono convinto che questa decisione lo farà maturare molto. Era a un bivio e ha deciso. Adesso non deve più pensarci, deve guardare avanti senza pentimenti”. Il tecnico non lo aveva voluto influenzare: “Non mi sono permesso di dirglielo quando è venuto da me a chiedere un consiglio, però adesso posso dire sinceramente che anche io non mi sarei fatto operare. E’ questione di carattere. Questa sua decisione è veramente personale, anche perché con 42 punti e la salvezza in tasca nessuno lo ha pressato”.

    :rolleyes: :rolleyes:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4558802
    Nicò nICò ma vaffangullit (scusami ruud)
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4558803
    Originally posted by Pezzotto
    Lui ci scherza su: “C’è chi ha le cicatrici, io avrò questo dito che non si piega e non si muove. Meno male che scrivo con la sinistra. Non è piacevole, ma ho valutato i pro e i contro. Vorrà dire che ai nipotini che mi chiederanno il perché di questa anomalia alla mano racconterò di quella mia stagione a Empoli”.
    Questo e' matto :unpazzo: ...tutto cio' e' davvero assurdo, avere un dito bloccato per tutta la vita per non fermarsi per sei settimane.....manco fosse così indispensabile per l'Empoli che comunque ha Matteini che non stava giocando male. Ancora piu' assurdo Cagni che appoggia la sua decisione :rolleyes:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  6. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4558804
    Originally posted by Pezzotto
    Questo e' matto :unpazzo: ...tutto cio' e' davvero assurdo, avere un dito bloccato per tutta la vita per non fermarsi per sei settimane.....manco fosse così indispensabile per l'Empoli che comunque ha Matteini che non stava giocando male. Ancora piu' assurdo Cagni che appoggia la sua decisione :rolleyes:


    Ma è proprio scemo sto ragazzo.... Cagni diglielo anche tu..... :sbam: :sbam: :eek:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4558809
    la ragazza l'avrà incoraggiato nella scelta...sai anche se dritto e immobile...si può sempre trovare una soluzione
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Empoli, Pozzi preferisce non operarsi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina