1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4559452
    SuperPazzini pareggia contro l'Inghilterra 3-3 a Wembley

    Wembley riapre i battenti e lo fa in maniera pressoché perfetta. L’idea di dedicare la gara inaugurale del nuovo stadio alle giovani nazionali Under 21 viene pienamente ripagata dalla prestazione delle due nazionali, quella inglese e quella italiana, che regalano agli spettatori presenti uno spettacolo favoloso.

    Ben sei gol, tantissime belle giocate, tanto fair play, un solo cartellino giallo, e un pubblico da brividi che accompagna con le standing ovation l’uscita dal campo dei giovani campioni inglesi, ma anche di quelli italiani. Da guardare e riguardare lo spettacolo sulle tribune al momento dell’uscita dal campo di Giampaolo Pazzini, il vero eroe del pomeriggio. Il bomber viola ha infatti messo a segno un’indimenticabile tripletta nel tempio del calcio, realizzando anche il primo storico gol nel nuovo stadio dopo meno di 30 secondi di gioco, complice una deviazione di Ferdinand.

    A pareggiare i conti per gli inglesi ci ha pensato alla mezzora Bentley: sulle spalle lo stesso numero di Beckham (il 7), in occasione delle punizioni lo stesso splendido stile dello Spice Boy nel calciare: palla che scavalca la barriera e si infila all’angolino basso alla destra di Curci proteso in un inutile volo. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 1-1 con Agbonlahor da una parte e Rosina dall’altra protagonisti di numeri ad effetto che scaldano il pubblico inglese.

    Nonostante la spaventosa, ma prevedibile, girandola di sostituzioni a cui si assiste nel corso della ripresa, la partita non cala di tono, anzi diventa sempre più divertente: l’Inghilterra si riporta in vantaggio all’8' minuto con Routledge che trafigge Curci sul primo palo, ma gli azzurri riequilibrano le sorti dopo un solo minuto ancora con Giampaolo Pazzini che corregge in rete da pochi passi un sinistro sporco di Mantovani destinato a perdersi sul fondo. L’Inghilterra, spinta dal pubblico, continua a premere il piede sull'accelleratore e si riporta avanti con Derbyshire, entrato in campo ad inizio ripresa, che supera Curci da distanza ravvicinata, raccogliendo una conclusione di Milner. I ragazzi di Casiraghi non ci stanno a perdere dopo una prestazione tanto positiva e ci pensa ancora Giampaolo Pazzini a riportare il risultato in parità, capitalizzando al meglio un assist di Rosina al termine di una bella azione di contropiede.

    Il 3-3 realizzato dal bomber della Fiorentina al 68’ fissa definitivamente il risultato sul 3-3: le standing ovation riservate a Pazzini e Bentley, i migliori in campo, sono la giusta cornice conclusiva per quest’incontro che è sicuramente un ottimo augurio per il futuro dello stadio di Wembley.

    Renato Maisani


    IL TABELLINO

    INGHILTERRA - ITALIA 3-3 (1-1)

    MARCATORI: 1’ p.t. Pazzini (It), 30’ p.t. Bentley (In), 8’ s.t. Routledge (In), 9’ s.t. Pazzini (It), 13' s.t. Derbyshire (In), 23' s.t. Pazzini (It)

    INGHILTERRA (4-3-3): Camp - Rosenior (13' s.t. Hoyte) - Ferdinand - Cahill - Baines - Routledge (13' s.t. Milner) - Bentey (42' s.t. Young) - Reo-Coker - Agbonlahor (1' s.t. Derbyshire) - Lita - Richardson. Allenatore: Pearson

    ITALIA (4-3-3): Curci - Potenza (1' s.t. Raggi) - Andreolli - Mantovani (18' s.t. Coda) - Chiellini (18' s.t. Criscito) - Montolivo - Nocerino (18' s.t. Lazzari) - Padoin (1' s.t. De Martino) - Rosina - Pazzini (34' s.t. Pellè) - Rossi (18' s.t. Lupoli). Allenatore: Casiraghi

    ARBITRO: Vink (Olanda)

    AMMONITO: Mantovani (It) per gioco scorretto

  Pazzo di Wembley

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina