1.     Mi trovi su: Homepage #4559714
    Lo ha già detto a squadra e tecnico, la vera motivazione è l'ingaggio. Solo un posto in Champions potrebbe far cambiare i piani

    Toni non vorrebbe andar via, ma sarà costretto a farlo. Il cannoniere lo ha confidato ai compagni, al tecnico. A giugno lo aspetta l'ultimo contratto importante della sua carriera. Lucagol nelle ultime settimane ha cercato di capire se il tetto d'ingaggio fissato dalla Fiorentina (un milione e mezzo netti) potrebbe essere sfondato in via eccezionale. Non chiede la luna. Non chiede i 5 milioni che altri club sono pronti a offrirgli, si accontenterebbe di una cifra vicino ai 3 milioni. Richiesta inaccettabile. Chiudere un occhio per Toni farebbe saltare l'equilibrio nello spogliatoio. Per rimettere in discussione un divorzio annunciato dovrebbe succedere qualcosa di speciale. Una Fiorentina in Champions, per esempio. Un grande sponsor legato alla coppa potrebbe coprire la cifra mancante. Oppure un intervento diretto della famiglia Della Valle, che potrebbe «ingaggiare » Toni come uomo-immagine delle proprie aziende. Ipotesi, al momento, poco probabili.

    Lucagol, insomma, a giugno partirà. Per andare dove? In prima fila c'è la Juve. Una squadra che ha proposto a Toni un ruolo da copertina nel suo progetto di rilancio. L'unico neo è la certezza di non partecipare, ancora una volta, alla Champions. Ma la società bianconera resta la prima scelta. Dietro ci sono gli altri. Inter, Roma, Bayern Monaco, Real Madrid. Della Valle e Toni affronteranno il problema prima del 30 giugno. Il chiarimento avverrà quando la Fiorentina avrà «chiuso» il campionato. Entrambi credono ancora nella conquista di un posto in Champions. E se sarà divorzio non ci saranno polemiche. Anzi, solo ringraziamenti. A proposito, Toni sta già cercando compratori per la casa che ha acquistato a Firenze. Non ci sono, però, trattative in retta d'arrivo. C'è ancora tempo, insomma, per un miracolo.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4559715
    L'obiettivo numero uno dell'Inter è Toni, ma se la trattativa non andasse in porto Mancini potrebbe avere comunque il regalo che aspetta: Samuel Eto'o!

    Luca Toni è la tessera di un domino che potrebbe generare conseguenze a cascata nel mercato degli attaccanti non solo italiano. Eh già, perchè se il bomber viola finisse alla Juventus, come pare sempre più probabile, l'Inter che lo ha nel mirino da tempo dovrebbe, per così dire, "ripiegare" su un altro obiettivo, non meno prestigioso anche per mettersi all'altezza dei colpi dei cugini, ringalluzziti dal rinnovato entusiasmo (e voglia di spendere) di Berlusconi.

    Secondo quanto scrive oggi il Corriere dello Sport, il nome che rappresenterebbe il regalino promesso da Massimo Moratti a Roberto Mancini è da far rimbombare anche la vicina Milanello. Si tratta di Samuel Eto'o, uno che quanto a goal non è secondo a nessuno su scala mondiale, e il cui recupero dall'infortunio appare più che solido, visto che da quando è rientrato in squadra ha ripreso a fare al meglio il suo mestiere: sventrare le reti avversarie.

    Ovviamente è un obiettivo non facile da raggiungere, visto il valore, l'età e il contratto del giocatore camerunense, ma, come il Milan per Ronaldinho, anche in questo caso l'arma su cui i nerazzurri possono fare leva è la tensione non celata che negli ultimi tempi ha irrorato il rapporto tra Eto'o e il Barcellona, Rijkaard in primis. I rapporti sono stati ricomposti ad uso e consumo dei media, ma la situazione è tutt'altro che rasserenata. Ovvio che la partenza del centravanti, su cui peraltro ci sono anche i danarosissimi Chelsea e Liverpool, escluderebbe quella del Dentone verso il Milan, ed allora ecco che Moratti prenderebbe i classici due piccioni con una fava...
  3.     Mi trovi su: Homepage #4559716
    L’Inter insegue Mesto, Recoba alla Reggina? Mancini vuole l’esterno, Moratti offre il Chino

    A Roberto Mancini piace moltissimo l’esterno destro Giandomenico Mesto, la sua quotazione è alta ma questo non può spaventare il patron Moratti. E’ rimbalzata comunque una voce suggestiva: parcheggiare Recoba nella Reggina per la prossima stagione con il contributo dell_’Inter per quanto riguarda il suo alto ingaggio.

    Mesto, però, è anche l’oggetto del desiderio della Lazio. Lotito e Foti recentemente ne hanno parlato, e non ci sarebbe da stupirsi se nella trattativa di Mesto alla Lazio, per la prossima stagione, dovesse entrarci la comproprietà di Pasqualino Foggia che sta conquistando, per le sue magie, il cuore dei tifosi reggini.
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4559720
    io nn credo proprio...se toni lascia firenze è solo per la champions..ovviamente il contratto glielo offre chiunque:asd: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Toni ha deciso: ciao Firenze, c'è la Juve davanti a tutti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina