1.     Mi trovi su: Homepage #4560111
    - Il campionato è fermo per l'importante partita della nostra Nazionale contro la Scozia per le qualificazioni agli europei, ma il mercato è in continuo fermento. Quest'oggi cerchiamo di capire in breve quali sono gli intrecci tra le "grandi" di casa nostra, Roma, Milan, Inter e Juventus.
    Partiamo dalla capolista della Serie A, l'Inter, alla ricerca di una punta e di un centrocampista. Per l'attaccante abbiamo più volte detto del derby con il Milan per Ronaldinho (i nerazzurri offrirebbero, tra le altre contropartite, Adriano), ma attenzione anche allo "scontro" con la Juventus per Luca Toni: il bomber azzurro, in cima alla lista di Mancini, potrebbe scegliere la Vecchia Signora perchè sarebbe affascinato dal rilancio di una nobile decaduta nel grande calcio. Però l'Inter avrebbe il fascino di uno scudetto conquistato (con i dovuti scongiuri dei tifosi nerazzurri) e di una partecipazione certa e immediata alla Champions League. La base di valutazione dell'attaccante viola è di circa 20 milioni di euro: sembra fantacalcio lo scambio con Adriano, ben più probabile la soluzione cash sia per la Juve che per l'Inter. Staremo a vedere cosa succederà.
    A proposito di intrecci eccone un altro tra i bianconeri e il Milan: Barzagli. Il difensore del Palermo è destinato a vestire la maglia di una grande, bisognerà capire quale. Il Milan è alla ricerca di un elemento che vada a rimpinguare il reparto oltre a Nesta, Bonera, Kaladze, Simic e Maldini. La Juve, invece, ha bisogno di titolari ed è per questo che sarebbe la destinazione gradita dal difensore campione del mondo.
    Per il centrocampista ricercato dall'Inter le attenzioni sono rivolte a Palombo della Samp: stesso obiettivo della Roma, secondo quanto ha affermato Beppe Marotta, d.s. dei blucerchiati, che però potrebbe lasciare via libera ai nerazzurri soprattutto se Moratti lasciasse Pizarro definitivamente nella Capitale.
    Una lotta tra queste due squadre, ma allargata anche al Milan, nascerà per appropriarsi delle prestazioni di Quagliarella, sempre della Samp: in verità, qui bisognerà aspettare la definizione della situazione tra Samp e Udinese, proprietaria dell'altra metà del cartellino del neo-azzurro. Probabilità: diremmo 50% Inter 20% Roma 20% Milan 10% altre squadre.
    I giallorossi devono stare attenti anche alle avance delle due squadre milanesi per Chivu: è vero che con i proventi derivanti da questa Champions e dalla partecipazione alla prossima non costringono la Roma a vendere, però un'eventuale buona offerta sia alla società sia nei confronti del difensore farebbero traballare queste certezze. In caso di partenza del romeno, in pole c'è l'Inter, che può sfruttare ancora una volta la carta-Pizarro.
    E Suazo? Anche qui c'è una competizione allargata quasi alle quattro grandi, anche se la Juventus per ora non è interessata e il Milan ambirà a fare il grande colpo in attacco. Rimangono Roma e Inter, molto vigili sulle prestazioni dell'honduregno. Mancini lo vorrebbe a prescindere nella sua rosa di attaccanti, Spalletti cercherà probabilmente di riscattare Ciccio Tavano. Quindi percentuale a favore dei nerazzurri.
    La Juve probabilmente dovrà provvedere alla cessione di Camoranesi (si parla di Inter, ma è calda la pista-estero) e Trezeguet, che potrebbe interessare alle due milanesi ma in subordine alle trattative principali.
    La Roma, come per Chivu, deve stare attenta alle lusinghe dell'Inter per Amantino Mancini, altra freccia che il tecnico nerazzurro vorrebbe per il suo arco. Il brasiliano, però, sembra destinato a vestire la casacca giallorossa anche per il prossimo anno, ma se l'attenzione dell'Inter dovesse trasformarsi in un forcing vero e proprio gli equilibri potrebbero cambiare. E i nerazzurri potrebbero avere due Mancini, uno a dirigere dalla panchina le magie dell'altro sul prato verde.

  Inter, Milan, Roma e Juve: gli intrecci di mercato

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina