1.     Mi trovi su: Homepage #4561151
    "..diritti dei conviventi".
    La CEI "ordina" .Fatto salvo il giusto diritto
    di opinione del Vaticano, e' proprio vero
    (a vs,parere) che" legalizzare"coppie
    etero(uomo/donna) e' "attentare alla famiglia" ?
    In Italia ci sono quasi 600.000 coppie"di fatto"
    ma non sposate civilmente.Perche' non devono
    avere i miei stessi diritti ?
    Sono un credente..non un estremista religioso.
    In CIO' non trov o nulla di "pericoloso" per me e per i miei figli.
    La Costituzione non deve garantire diritti E DOVERI per tutti ?
    :sbam:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4561152
    Inutile dire da che parte sto visto che convivo felicemente da più di un anno e che, sia io sia il mio convivente proveniamo da una "famiglia" legale che non ci dava felicità.....

    Il problema, però, non è tanto il diritto della chiesa di dire quello che pensa ma quanto il dovere che hanno i nostri politici di pensare leggi che sono volute per il bene dei cittadini italiani, di tutti, credenti e non credenti..... e questi nostri politici, purtroppo, non hanno a cuore la nostra tutela ma solo la loro rappresentanza.... il vento che gira..... e in questo momento, in Italia, spira un vento non proprio benevolo per i laici.

    I cittadini lo devono sapere che un politico cattolico farà solo le leggi che vuole la chiesa, lo dovrebbe dichiarare prima, e il cittadino ci penserebbe due volte prima di mandare in Parlamento un lacchè di Benedetto oppure lo voterebbe consapevolmente.

    Ho il timore che sia in atto un'offensiva da parte della chiesa integralista che, in questo momento, la vede tesa contro le leggi che si vorrebbe fare e che Lei non gradisce ma, in un futuro prossimo, la vedrà alzare i toni contro l'aborto e contro il divorzio per riportare il nostro paese ai tempi della santa inquisizione.

    L'unica speranza è che la faccia di bronzo dei politici, separati e divorziati, della nostra beneamata opposizione populista, non sia sufficiente :rolleyes:
    Lara Jones TOMBRAIDER
  3.     Mi trovi su: Homepage #4561153
    da non credente, per coerenza, non posso sposarmi "tradizionalmente". Bisogna capire che il diritto alla famiglia (anche nelle coppie di fatto omosessuali) è sì naturale, ma per aver diritti, per poter chiamare la mia partner "parente" non voglio per forza "cedere" e sposarmi in chiesa o in municipio... Ecco che confidavo anche io nei Dico.

    In più aggiungo, riguardo la parentela: voglio un "qualcosa" che permetta alla mia compagna di poter essere chiamata "parente" senza sposarmi, ma considerandola della mia "famiglia". Ai tempi di Gesù, dicono che i suoi FRATELLI erano in realtà CUGINI e che il grado di parentela "cugino" non esisteva ancora. Ebbene, creiamo il grado di parentela di cui abbiamo bisogno oggi.

    Gli omosessuali, inotre hanno solo questa possibilità... ma perché se due uomini si sposano all'anagrafe due chilometri da me, la mia famiglia ne risente... ne risentirebbe "socialmente"? o economicamente la Chiesa ne trarrebbe svantaggio perché celebrerebbe (!!!!!! dimostrato da cosa poi..) meno matrimoni? Persino gli annullamenti sono stati facilitati, per non rendere così "fatidico" il Sì matrimoniale...

    Purtroppo c'è troppa acqua in pentola e sintetizzare al primo post non è semplice. Quello che penso è che sono favorevole ai Dico sia per coppie etero che omo, e che la famiglia tradizionale (che non è mai esistita, secondo me, se non quando la donna era succube e l'uomo cmq tradiva a suo piacere) debba essere ripensata anche socialmente, rinnovandosi.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4561154
    Don Milani scriveva che"l'obbedienza non e' piu' una virtu' "
    Aveva ragione..la Chiesa l'ha capito dopo.Come spesso le accade.
    "Noi saremo giudicati sull'amore"- diceva Annalena Tonelli,
    missionaria forlivese che ebbi la fortuna di conoscere.
    Grandi..immense parole.Qui' e' il cuore della fede in Cristo.
    Fu uccisa perche' in Africa sosteneva i diritti delle donne.
    Il buon Benedetto e' ex "Dottrina delle fede"..custode
    della ortodossia..ma, a mio parere almeno, ..lontanissimo da
    Giovanni Paolo II . Non risulta che Gesu',vangeli alla mano,
    abbia speso poi tante parole su problematiche sessuali...
    La sessuofobia e' tipica dei preti(non tutti certo..io sono stato
    fortunato..ho conosciuto pastori credibili,veri testimoni di Cristo)
    Ancora oggi un cardinale di grido dice che"l'omosessualita'
    e' una grave malattia" .Oltretutto la piaga della pedofilia
    trova colpevoli silenzi nella Chiesa ufficiale.
    Qui si rischia "islamizzazione cristiana"..un non senso.
    Il "cristianesimo"..nel bazar delle religioni e' il piu'
    tosto da seguire:perdonare,dare la vita per il prossimo,
    amare Dio come te stesso...Una"religione" al limite
    dell'assurdo: credere poi che un morto sia resuscitato !
    Pero'...c'e' chi nei tempi ha dato la vita per testimoniare
    tutto questo.A questi testimoni io credo..sono credibili quindi.
    Il VERO amore ASSOLUTO lo incontreremo solo quando
    vedremo Dio" faccia a faccia" come dice S.Paolo.
    E..speriamo per tutti noi.."sara' gioia grande ! "
  5.     Mi trovi su: Homepage #4561155
    La Chiesa (intesa come agglomerato di potere, e non più come vera Istituzione Cristiana fondata duemila anni fa direttamente da Gesù Cristo) si stà svergognando in una maniera incredibile con questa storia dei "Dico".
    Stanno cercando di imporre la loro volontà che non è basata sulla dottrina Cristiana, ma solo su ottusità assoluta a non voler vedere ciò che è la realtà quotidiana con i suoi cambiamenti e la sua inevitabile evoluzione sociale.

    Che il Vaticano enunci la propria opinione rientra nel suo pieno diritto. Ma che ricattino moralmente i politici di fede cristiana piegandoli alla propria assoluta volontà non mi sta bene neanche un pò. Loro, nel loro Stato hanno le loro leggi e se le governino; noi abbiamo le nostre e ce le governiamo senza bisogno di vessazioni e ricatti morali. Essere cristiani non vuol dire dare il "sissignore!" ogni volta che gli alti prelati hanno qualche idea per la testa (peraltro assolutamente non basata su insegnamenti religiosi... ma quando mai!)

    Mi viene in mente ora una frase di tanti anni fa, la lessi da qualche parte ma non ricordo dove. Sostanzialmente diceva: quello è un prete che convince un buon Cristiano a diventare Musulmano!

    Ecco, se non se la piantano, i "seguaci di Ratzingher" (perchè solo quello sono) promuoveranno, loro malgrado, una campagna di conversione religiosa senza precedenti... :rolleyes:

    Giovanni XXIII, dove sei? Tu non avresti mai permesso questo scempio! :rolleyes:
    [url=http://www.tombraidercast.com/Podcast/Podcast.html][/url]
  6.     Mi trovi su: Homepage #4561156
    Brava Lucy.
    La cosa peggiore è che quei signori parlano ancora di "rapporti sessuali contro natura". A parte l'evidente razzismo e l'istigazione al razzismo che fanno verso chi li segue e incontra un omosessuale, dicendo "contro natura", cosa intendono esattamente? COSA è questa "natura" di cui parlano? DIO? ma allora dio creerebbe persone e ANIMALI contro se stesso? o è la natura della magna grecia, un dio a sé stante?
    In entrambi i casi ANIMALI hanno rapporti con esemplari dello stesso sesso, quindi in NATURA ci sono esempi di rapporti omosessuali spontanei.
    Trovo che la dicitura "Contro natura" sia fuori da questo mondo, mi mette i brividi fino a non saper più spiccicare parola.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4561157
    Certo poi che Bagnasco con l'accostamento DICO,pedofilia ,Incesto
    l'ha combinata grossa.Nella foga oratoria ci puo' stare di passare
    i limiti..poi pero' la smentita deve essere ben piu' credibile .
    Il credente"cattolico-romano" sa bene che scegliere QUESTA fede
    comporta anche"riferire la sua vita" ai dettami della Chiesa
    (cioe' di tutti gli altri credenti e del Papa..successore di Pietro
    per chi ci crede.)Personalmente desidero la"mia" chiesa cosi'...
    non posso e non voglio una chiesa "al passo coi tempi".E' questo
    un errore comune ai non credenti.Si perderanno "fedeli" ?
    E allora ? Dove sta scritto ? Gesu' dice"..ma quando il Figlio dell'Uomo
    tornera' sulla terra..trovera' ancora la fede ? "
    "A Cesare quel che e' di Cesare..a Dio quel che e' di Dio"
    Precisato cio' in linea generale , nello specifico.. rilevo che: omosessuali c'erano
    pure ai tempi di Gesu'..Il richiamo poi alla"Natura" e'
    addirittura controproducente...perche' e' proprio"madre Natura"
    stessa che crea le cosidette"diversita' ".Non il vizio,non la "malattia".
    Accostare poi il reato/peccato di pedofilia alle coppie di fatto e' una
    mostruosita'.Credo pure che le coppie omosex abbiano il sacrosanto
    diritto di essere riconosciute.Non entro nel merito dei"diritti"(se uguali
    o meno ad altre coppie, si legifera..si vede nel dibattito..)Cosi' come
    chi sceglie liberamente di non sposarsi..neppure civilmente:
    chi"resta" dei due deve avere diritti come per gli altri vedovi.
    Ovviamente non concordo nell'affido di bambini a omosex..proprio
    per i motivi "secondo natura".Per il resto credo che il lavoro
    Bindi/ Pollastrini sia una buona base..perfettibile certo..da chiarire
    meglio su tanti punti forse...Ma almeno e' un tentativo.
    Ai gay un consiglio pero': evitino manifestazioni"provocatorie"
    di pessimo gusto.Ormai il"problema" e' segnalato da anni..non c'e'
    piu' bisogno di" provocare per farsi ascoltare".Tra l'altro si alienano
    comprensioni e vicinanze.La Chiesa arriva sempre in ritardo su tutto:
    dalle "chiusure" ai divorziati..no alla Eucarestia..a seconde nozze..etc
    ora qualche spiraglio si e' aperto.La Chiesa NON deve stare al passo
    dei tempi..deve capirli,interpretarli..e alla luce del Vangelo di Gesu'
    (non dei preti...di Gesu') aprirsi a cio' che non contrasta con "il credo"
    cristiano Prima o poi..con piu' moderazione.simili toni cesseranno.La splendida, incredibile provocazione del Dio fatto uomo,"amatevi gli uni gli altri"..
    quell "amate i vostri nemici" estraneo alle altre religioni del mondo
    ne fanno un unicum.E poi..e poi : il piu' grande Mistero della Vita
    da che esiste il mondo: la tomba vuota . " E' resuscitato dai morti
    e siede alla destra del Padre. "
    Il Centurione : "...quest'uomo era veramente il Figlio di Dio"...
    Qui e' il cuore delle Fede.

    :sbam:
  8.     Mi trovi su: Homepage #4561158
    Originally posted by psiko
    Brava Lucy.
    La cosa peggiore è che quei signori parlano ancora di "rapporti sessuali contro natura". A parte l'evidente razzismo e l'istigazione al razzismo che fanno verso chi li segue e incontra un omosessuale, dicendo "contro natura", cosa intendono esattamente? COSA è questa "natura" di cui parlano? DIO? ma allora dio creerebbe persone e ANIMALI contro se stesso? o è la natura della magna grecia, un dio a sé stante?
    In entrambi i casi ANIMALI hanno rapporti con esemplari dello stesso sesso, quindi in NATURA ci sono esempi di rapporti omosessuali spontanei.
    Trovo che la dicitura "Contro natura" sia fuori da questo mondo, mi mette i brividi fino a non saper più spiccicare parola.


    Per "contro natura" si intende (o almeno si dovrebbe intendere) semplicemente non inerente "il meccanismo naturale" mediante il quale si accede alla riproduzione dell'essere.
    Ma non si dovrebbe mai usare una frase del genere per offendere. Ci sono delle "eccezioni" a quanto stabilito e coordinato dalla natura (sempre avendo come obiettivo principale la riproduzione), e queste dovrebbero rientrare nel quadro biologico d'insieme, non servire a ghettizzare chi non segue i "canoni classici". In base a quale diritto giudicare... da quale strano scranno di tribunale inventato dalla sete di potere umano uno si permette di "giudicare" i gusti degli altri, in qualsiasi ambito siano?

    L'unico che può giudicare (per me e quelli che come sono credenti) è il Padreterno, il quale, mi risulta, non si lascia abbindolare dai giudizi umani, anzi! Più un essere umano si diverte a "giudicare", montarsi e vessare il prossimo, più Lui lo attende al varco... e poi si che ci sarà da ridere!

    Comunque, il mio ragionamento vale per tutti quelli che sono "naturalmente" portati ai diversi tipi di gusti sessuali. Non vale certo per le devianze che portano a vere e proprie manie come la pedofilia o la violenza sessuale riversata su innocenti ed indifesi. Lì entrano in ballo malizia, cattiveria e perversione, e il discorso è del tutto diverso, questo è chiaro. :mad: :muhehe:
    [url=http://www.tombraidercast.com/Podcast/Podcast.html][/url]
  9.     Mi trovi su: Homepage #4561159
    Originally posted by giorgio
    Certo poi che Bagnasco ...


    Non so come altro quotarti Giorgio, mi ritrovo pienamente nei tuoi ragionamenti. ;)

    Sei una persona, evidentemente, molto profonda e con un alto senso di analisi argomentativa, il che fa di te un signore stimabilissimo ai miei occhi. :)

    Purtroppo la Chiesa ha perso di vista molti argomenti fondamentali che derivano dall'insegnamento stesso di Gesù Cristo. Basti ricordare "Il discorso della Montagna"... un capolavoro di amore e di esaltazione dell'umiltà. Già,... l'umiltà... chissà dove se l'è scordata la Chiesa... :rolleyes:

    La vera Chiesa rimasta, quella che è veramente sul cammino di Simon Pietro e, quindi, di Gesù Cristo sai dov'è? Nelle Missioni dei più sperduti, affamati, invivibili luoghi dell'Africa Nera, nell'India dove operava Madre Teresa di Calcutta, ovunque siano suore, frati e sacerdoti che si arrotolano le maniche e dividono il poco mangiare che hanno con gli oriundi del luogo e non si mettono certo ad allontanare chi non è sposato o chi è divorziato! Quelli si che sono i cardini stessi della Chiesa di Cristo! Quella è la mia Chiesa, quella in cui credo. Quelli sono i veri Cristiani, quelli che non mangiano e si prendono le malattie e rischiano la vita in ogni momento pur di aiutare e sollevare dalle sofferenze la popolazione che non riesce neanche più a lamentarsi, non ne ha più nemmeno il fiato per farlo.

    Qui si disserta, si giudica, ci si eleva su altari costruiti sull'arroganza, la sete di potere e quanto di più condannabile ci sia... ma non da me, ma da Gesù Cristo in persona!

    Che disse agli scribi ed ai farisei del tempio di Gerusalemme che (allora come adesso, perchè l'essere umano è sempre uguale a sé stesso) si ergevano a detentori di alti poteri e giudici di tutto e di tutti, inabissati nella falsità e nell'ipocrisia? Disse loro: "Razza di vipere! Sepolcri imbiancati!" e questo è Vangelo, mica chiacchere.

    Scusate se mi dilungo, ma essendo io una persona separata e divorziata ho dovuto subire (e indirettamente subisco tutt'ora) la falsità della dottrina della Chiesa. :( Mi hanno addirittura proibito di fare da madrina a mia nipote che si cresimava... cose da pazzi! Già, perchè, secondo loro, io mi divertirei ad insegnare a mia nipote che separarsi e divorziare (invece della sconfitta e della tragedia che sono) sono la cosa più divertente del mondo, da prendere totalmente a cuor leggero! Già, perchè mi ci sono divertita io, no? Bah!!! Rifiuto questi atteggiamenti, mi dispiace... non sono neanche da Medioevo oscurantista... molto peggio! Sono solo di gente falsa che dà fumo negli occhi tutti i giorni. Gesù Cristo con loro non c'entra assolutamente niente, manco per striscio!
    [url=http://www.tombraidercast.com/Podcast/Podcast.html][/url]
  10.     Mi trovi su: Homepage #4561160
    Originally posted by Lucy

    La vera Chiesa rimasta, quella che è veramente sul cammino di Simon Pietro e, quindi, di Gesù Cristo sai dov'è? Nelle Missioni dei più sperduti, affamati, invivibili luoghi dell'Africa Nera, nell'India dove operava Madre Teresa di Calcutta, ovunque siano suore, frati e sacerdoti che si arrotolano le maniche e dividono il poco mangiare che hanno con gli oriundi del luogo e non si mettono certo ad allontanare chi non è sposato o chi è divorziato! Quelli si che sono i cardini stessi della Chiesa di Cristo! Quella è la mia Chiesa, quella in cui credo. Quelli sono i veri Cristiani, quelli che non mangiano e si prendono le malattie e rischiano la vita in ogni momento pur di aiutare e sollevare dalle sofferenze la popolazione che non riesce neanche più a lamentarsi, non ne ha più nemmeno il fiato per farlo.

    !

    Questa e' anche la MIA Chiesa..i sacerdoti che ho conosciuto,i "laici" che ho
    frequentato..le persone che ho visto vivere il cuore della vera Fede:
    LA CONDIVISIONE..che nel mio piccolo ho CERCATO di vivere.
    Portare VOLONTARIAMENTE la croce di chi la croce NON aveva scelto(Don Oreste Benzi)
    Credere UNICAMENTE alla parola di Cristo..non alle sue"interpretazioni".
    Credere PAZZAMENTE che Cristo e' risorto..che la Morte sara' sconfitta.
    Credere in un Dio che"". fa di tutto per rivelarsi e nel contempo nascondersi."
    Che ci sono"buone ragioni per credere e buone ragioni per negare"(Pascal)
    Che una scommessa bisogna pur farla:"Dio esiste o no " ?
    Su cosa conviene scommettere ? E se esiste..e' quello degli ebrei,degli islamici,
    dei"testimobi di Geova", .. dei cristiani..o quant'altro ?(sempre il caro Pascal)
    Personalmente credo nella piu' incredibile delle ipotesi:il Dio"che si e' fatto
    carne".Proprio perche' e' la piu' assurda delle varie ipotesi.
    Il dio che parla con parole convincenti,i bei discorsi che lasciano il segno
    NON mi "rovescia" la vita(e la morte).Quello che resuscita dai morti ..sì.
    Sara' vero ?
    " Impossibile scommettere su una delle due ipotesi..e' meglio
    non scommettere affatto"- diceva l'interlocutore di Pascal:megliio la"gnosi".
    Ma-rispondeva il brav'uomo- non e' possibile. Sei"inchiodato" per forza
    a rispondere..a scommettere..se sei "sano di mente".
    Grazie a te per le tue osservazioni...mi piaci.
    Il"mondo" parla sempre di "cose PENULTIME"..
    Trovare oggi(sul web) chi sa interrogarsi sulle "ultime cose" e' una grande consolazione.
    Altro che il gossip!
    Buona Paqua di Resurrezione !
    giorgio
    PS: non chiamarmi piu'"signore".Mi fa sentire piu' vecchio
    di quel che in realta' sono.







    :D :sbam:
  11.     Mi trovi su: Homepage #4561164
    VIVA la famiglia (adoro la mia, nei suoi pregi e difetti, soprattutto quelli, posso dire oggi ;)) VIVA i DICO per TUTTI, e ABBASSO il Family Day, oggi e per sempre, una sciocchezza immonda clericale cattolica FALSAMENTE CRISTIANA per dimostrare quando siamo arretrati, stupidi, idioti e ipocritamente + comodamente tradizionalisti di facciata :D Bella figura di fronte al mondo INTERO, gioite, voi che uccidereste ancora i gatti per strada perché gli antichi egizi li adoravano, e perché i gatti sono al 90% ANCHE omosessuali, come i preti della chiesa (dettomi da un prete, quindi posso scriverlo anche qui) :D che oggi stanno dalla parte di chi giudica secondo leggi che nessuno ha dettato e che fanno SCHIFO! Tié!
  12.     Mi trovi su: Homepage #4561165
    Viva la famiglia, quella vera, non quella che si è sposata in chiesa e non si è mai sfasciata ma quella vera, che vive insieme in concordia e amore e non solo perchè ....altrimenti chissà cosa dicono gli altri..... o perchè se non si sta insieme, dal punto di vista economico è un disastro....ecc ecc... ma quella fatta di gente normale (uomini e donne o uomini e uomini o donne e donne.....normali insomma :D ) che paga le tasse, che ha figli o che non ne ha.....lo stato dovrebbe tutelare tutti i cittadini rispettosi delle norme, che contribuiscono con il loro lavoro alla crescita dello stato stesso e, quando il lavoro non lo hanno oppure non ce la fanno ad arrivare a fine mese, dovrebbe avere un'occhio di riguardo per loro, per i loro figli e per la loro dignità, anche se non si sono sposati in chiesa.... lo stato non è la chiesa, è un'altra entità.... siamo tutti noi, anche non cattolici.....siamo anche noi famiglie, come si permettono di dire il contrario?
    Lara Jones TOMBRAIDER

  Dico

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina