1.     Mi trovi su: Homepage #4561448
    Disgressioni in liberta' di un musicomane dilettante

    Mi rendo sempre piu' conto dell'enorme patrimonio
    culturale che possediamo.Svilito,non capito,non indotto,
    sciupato veramente. Ho visitato poco tempo fa la mostra
    dedicata a SILVESTRO LEGA e ai macchiaioli,qui nella mia citta'.
    Mamma mia ! Che capolavori...che bellezza da quelle"macchie"
    Incantati..incantati come Stendhal davanti alla bellezza..
    la"sindrome" e' reale..eccome.
    Ultimamente mi sono rivisto(e ascoltato) in dvd Traviata,Rigoletto,Trovatore
    (il famoso"trittico" verdiano) Mamma mia..ancora ! :)
    Credo che alcuni momenti di queste Opere siano degni
    del miglior Mozart.Certo: Don Giovanni,il Flauto magico..Le
    nozze di Figaro sono summit della Musica(Don Giovanni e'
    considerato la piu' bella Opera mai scritta).
    Ma Verdi...? Mozart non appassiona..stupisce d'incanto..
    la perfezione del Bello Assoluto..Ma non si piange .non ci si emoziona
    come con la passionalita' di Verdi.Il quartetto, ultimo atto
    del"Rigoletto"(Sparafucile,Gilda,Rigoletto,Il Duca)e' di una bellezza
    e di una emozione che solo Verdi sa dare.La vita,la morte,le
    umane passioni sono innalzate a musica eterna indimenticabile.
    Storie commoventi ancor oggi..vive di sano populismo..drammi
    e felicita' rese in musica attraverso melodie che incatenano.
    L'amore filiale di Rigoletto...la vendetta e l'odio verso i"cortigiani
    vil razza dannata"..il destino crudele ..la maledizione lanciata
    all'inizio dell'Opera da Monterone che si realizza.Il"buffone" scopre
    la sua realta'...buffone appunto.Ma quali sentimenti in quel cuore:
    l'amore filiale,poi l'odio..la vendetta.. che gli si ritorce contro.
    Il "sentimentalismo lirico" di Puccini addolcisce..ma la "virilita' "
    della musica verdiana,sanguigna ,popolare ma non populistica
    ha dell'incredibile: poche peripezie tecniche,forse orchestratore
    non eccelso..ma ti arriva dentro e non ti lascia piu'.Proprio come "Woolfie"
    Amadeus Mozart.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4561449
    Certo che a leggerti, Giorgio, vien proprio voglia di andare a teatro a vedere un'opera verdiana. Non sono una grande appassionata di musica lirica e dove vivo io non programmano una stagione musicale, purtroppo, ma ricordo ancora con emozione la mia ultima opera vista all'arena di Verona nel 2000..... la Carmen di Bizet..... è stata un'esperienza indimenticabile :)
    Lara Jones TOMBRAIDER
  3.     Mi trovi su: Homepage #4561450
    e ti credo....Guarda un po' Carmen e' stata anche la mia
    prima opera . Una cosa modesta..in occasione della
    Fiera Avicola(sì..) della mia citta'. Ma che"emozione" !
    Avevo 13 anni circa..con un amico pari eta' che convinsi
    a seguirmi.Mi disse poi"..per favore da ora in poi non
    mi chiamare piu' "..:D
    Anch'io come te non ho avuto, vivendo in provincia,
    tante opportunita'.Da giovane al Comunale di Bologna
    (trasferte in treno...partenza da Forli' alle 16 con panini)
    Ricordo un"Nozze di Figaro"..un"Don Giovanni"..
    "Trovatore" al Bonci di Cesena con la mia morosa che
    di verdi conosceva solo i prati...La stessa morosa con
    cui vidi alle Terme di Caracalla a Roma una"Traviata"
    di sera..indimenticabile quell'atmosfera!
    Si sa..da giovani i quattrini in tasca sono pochi
    e se la famiglia non e' proprio benestante..stop.
    Mia madre mi raccontava che da bambina..dopo le scuole
    elementari fu mandata a lavorare alla"filanda"(8/10 anni)
    A Forli' esisteva un bellissimo Teatro Lirico..distrutto poi
    dai bombardamenti..mio nonno faceva parte del Coro del Teatro stesso.
    Se la portava appresso alle prove.Da li'..la passione giovanile.
    Alle 7 di sera ci si metteva in coda per i biglietti popolari
    nel"loggione". Questa ragazzina faceva le ore piccole..di notte
    pur di vedere l'Opera.! Incredibile..dopo ore di lavoro(minorile)
    con le mani in acqua bollente per lavorare i bozzi della seta.
    Le sono ancora grato per avermi a sua volta trasmesso
    l'amore per la musica...Ma che bello fu ascoltare anche
    Presley,Sinatra.Fitzgerald..Beatles e il "mio" mitico
    "ragazzo della via Gluck"
    Scusate prolissita' e retorica;) ..sara' il tempo
    Oggi va cosi'.
    :sbam:

  Viva VERDI(senza puntini)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina