1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4569041
    "E' la faccia di un c..., Marcello!". Ma anche Lippi... "Mancini ha bisogno di una bella lezione!"

    Dagli atti della Procura di Napoli emergono nuove intercettazioni, eccone un paio riportate da La Stampa.

    C'è il Moggi classico: parla con Lippi e l'oggetto dei loro sfottò è il presidente dell'Inter. Lippi: «Quando vedevo la partita, ieri, dicevo... fatemi vedere Moratti... Fatemi vedere la faccia di Moratti...». Moggi: «E' la faccia di un c..., Marcello!». Lippi dice qualcosa di incomprensibile. E Moggi: «E quest'altro è un figlio di m... Ma prenderà una lezione che se la merita, guarda.». Lippi: «Mancini ha bisogno di una bella lezione!». Moggi: «Non aver paura». Se ci si attendono intercettazioni sconvolgenti sugli arbitri, allora è tempo perso. A carico delle giacchette nere indagate c'è il traffico telefonico in prossimità delle partite, i tabulati, l'esistenza stessa dei cellulari svizzeri (comprati e ricaricati da Moggi), ma non una sola parola compromettente. E infatti già si dice che in sede di giustizia sportiva sarà una bella battaglia provare l'accusa di frode sportiva.

    Dal mare delle intercettazioni viene fuori però di nuovo la palude moggiana. I carabinieri evidenziano il caso di un consulente legale della Federazione Gioco Calcio, Mario Gallavotti, noto professionista romano. Continua a seguire «le vertenze arbitrali connesse con le recenti vicende che hanno interessato il mondo del calcio per effetto del presente procedimento penale». Ed ecco un'intercettazione tra Moggi e Gallavotti del 7 settembre 2004. Moggi: «Ah, senti un po', ti volevo chiedere una cosa. Tu hai fatto quella commissione che giudica i procuratori, no?». «Sì». Moggi: «Boh, sensibilizzali un po' perché il 20 hanno chiamato Alessandro per una cosa di 2 anni fa... Ma digli che non rompessero i coglioni... Insomma, dai». Gallavotti: «Ci parlo, ci parlo». La questione di Alessandro Moggi è legata a una bega tra procuratori. Finirà con una multa. Ma a un certo punto sembra che proprio Gallavotti, e il suo socio nello studio Claudio Onorati, siano quelli che picchiano di più. Il padre richiama Gallavotti per protestare. E Gallavotti: «No, Luciano, non è così. Ti dico, l'ho guardata io personalmente, mi sono fatta un'idea mia... Stai tranquillo, stai tranquillo! La sanzione pecuniaria è l'unico modo per farlo». Moggi: «Quella va bene». Gallavotti: «Sì, lo so, è stata un'idea mia. Perché siccome gli hanno fatto fare delle dichiarazioni... Io l'ho detto pure a Chiara (Geronzi?, ndr) che ho visto ieri... Aveva reso una cosa indifendibile».
  2.     Mi trovi su: Homepage #4569043
    Dai basta loro sono le vittime...

    E MOGGI è UNA VITTIMA DEL SISTEMA INFATTI LO CHIAMANO ANCHE IN TV E LO TRATTANO COME UN SANTO...

    CHE SCHIFOOOOOO:sbam: :sbam: :sbam:
    [url=http://userbarmaker.com/][/url]
    [url=http://userbarmaker.com/][img]http://img100.imageshack.us/img100/

  Sempre alta la stima di Moggi per Moratti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina