1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4571990
    Donadoni riceve a Genova il premio Gambaro e commenta: "Sarebbe meglio se ci fosse un'Inter più italiana, ma la realtà è questa. Totti? Non è il mio pensiero dominante"

    GENOVA, 26 aprile 2007 - "Totti non è il mio pensiero predominante, tutti i giocatori sono sotto osservazione". Il c.t. della Nazionale, Roberto Donadoni, torna nuovamente sulla storia infinita Totti-Italia, dopo avere ricevuto a Genova il premio Gambaro. Riconoscimento che 10 anni fa venne assegnato a Marcello Lippi, poi c.t. dell'Italia campione del mondo. "Ci sono ottimi presupposti per seguire le sue orme - ha detto Donadoni - anche se non sarà facile". E le difficoltà incontrate dall'Italia nel girone di qualificazione agli Europei di Austria e Svizzera sono lì a dimostrarlo: "Prima erano tutti pessimisti, ora sono tutti ottimisti, ci vuole equilibrio nelle valutazioni".

    INTER STRANIERA Ma Donadoni ne fa una che potrebbe aprire un dibattito: "Sarebbe meglio se ci fosse un'Inter più italiana, ma la realtà è questa (tra i titolari solo Materazzi è italiano ndr) e comunque hanno fatto una grande stagione". Come il Milan, che sta riscattando un campionato sottotono con le imprese di Champions League: "Il Milan può passare il turno col Manchester United, sarebbe un bene per il calcio italiano se conquistasse la finale". Benefico, secondo Donadoni, anche il ritorno in serie A della Juventus: "Una Juve in serie A darebbe più interesse, e sarebbe uno stimolo e un incentivo per tutti".

  "Vorrei un'Inter più azzurra"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina