1.     Mi trovi su: Homepage #4574216
    L'ex commissario tecnico della Nazionale elogia i fischietti e bacchetta i calciatori di casa nostra: "Un tempo, quando Gussoni arbitrava e io militavo nella Sampdoria ci si dava del lei"

    SAN GIULIANO TERME (Pisa), 4 maggio 2007 - "Voi tecnicamente siete i più bravi d'Europa, grazie a una preparazione che vi fa crescere fin dalla serie D; i giocatori italiani sono invece, per gestualità e linguaggio, i più maleducati". Lo ha affermato l'ex commissario tecnico della Nazionale, Marcello Lippi, rivolgendosi agli arbitri riuniti a San Giuliano Terme per il terzultimo raduno della stagione.

    AI MIEI TEMPI... Il c.t. campione del mondo ha dato il proprio sostegno ai direttori di gara. "Un consiglio che posso darvi - si legge sul sito della Figc - soprattutto ai più giovani, è di essere più decisi con i calciatori che manifestano un atteggiamento troppo forte in campo. Un tempo, quando Gussoni arbitrava e io giocavo nella Sampdoria, in campo tra arbitri e calciatori ci si dava del lei".
    Lippi ha tenuto una vera e propria lezione tecnica agli arbitri che si trovano in raduno nella provincia di Pisa. Si tratta della seconda esperienza di questo genere che gli arbitri vivono con un allenatore professionista: la precedente occasione ha visto protagonista nelle scorse settimane l'attuale c.t. Roberto Donadoni, come del resto è previsto dalle nuove disposizioni regolamentari dell'Aia.

  Lippi: "I giocatori italiani sono dei maleducati"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina