1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4575846
    ROMA, 8 maggio 2007 - Non ce la fa Simone Bolelli. Dopo un’ora e 46 minuti di buon tennis, il 21enne bolognese è stato infatti eliminato dal cileno Nicolas Massu, campione olimpico ad Atene nel singolare e nel doppio, col punteggio di 6-3, 7-6 (5).
    EQUILIBRIO - L’inizio dell’incontro è sostanzialmente equilibrato. Bolelli dimostra di saper far male soprattutto quando attacca, bei dritti incrociati, potenti e imprendibili palle tese che fanno esplodere il centrale del Foro Italico. Ma il cileno, classe ’79 e decisamente abile nel difendersi, regge. Entrambi tengono il servizio fino al 2-2, poi, nel quinto gioco, Massu approfitta di qualche imprecisione del bolognese e ottiene due palle break, conquistando il game alla prima. Bolelli, che si allena a Roma alla scuola di Pistolesi, non vuole deludere gli amici che sono venuti a tifarlo e gli oltre tremila appassionati presenti allo stadio. Tiene duro, diverte il pubblico con una spettacolare (ed efficace) veronica, ma non riesce ad ottenere il controbreak. Anzi, è ancora Massu a strappare il servizio all’italiano nel nono ed ultimo gioco del set, complice pure una palla che tocca il nastro per poi finire inesorabilmente nel campo avversario. Bolelli però viene da un buon periodo, ha ottenuto risultati importanti a Miami, a Barcellona (dove ha anche battuto Safin) e a Tunisi. Quanto basta per dargli coraggio e spingerlo a continuare a lottare.
    COLPO SU COLPO - Nel secondo set la gara è serrata, si combatte colpo su colpo, nessun break fino all’undicesimo gioco. Sul 5-5, Simone aggredisce Massu e riesce a portarsi sul 15-40, due palle break. E il cileno commette il primo doppio fallo dell’incontro. È 6-5 e Bolelli va a servire per il set. Ma la speranza dura poco. Massu azzecca tutto e ottiene il controbreak lasciando a zero il bolognese, che in quest’occasione paga un po’ l’inesperienza. Si va al tie-break e anche qui è Massu a dettare i ritmi dell’incontro. Bolelli sbaglia tanto e il campione olimpico, dopo essersi visto annullare due match point, chiude l’incontro per 7-5. "Non era facile — dice l’azzurro al termine dell’incontro — il primo set dovevo giocarlo meglio, ma nel secondo ho lottato alla pari. Massu è un grandissimo giocatore, io ho dato il massimo, ho perso ma sono contento lo stesso".

    http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Tennis/Primo_Piano/2007/05_Maggio/08/bolelli.shtml
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Bolelli s'arrende a Massu

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina