1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4579617
    Spara a rivale: si ferisce al pube
    Torino, maldestra vendetta di un rom
    Non solo nei film. A Torino un nomade di 30 anni, nel tentativo di vendicare una lite con un giovane, ha estratto la pistola dalla cintola dei pantaloni ma qualcosa è andato storto: un colpo, partito inavvertitamente dall'arma, si è andato ha trapassato il pube, i testicoli e conficcandosi nella gamba. L'uomo, ricoverato in ospedale, è stato arrestato dai poliziotti.

    Con lui gli agenti hanno arrestato anche un amico che faceva parte della spedizione punitiva. Per entrambi l'accusa è detenzione e porto di arma clandestina, minaccia aggravata e lesioni aggravate per le botte subite il giorno precedente dal loro rivale. L'episodio è accaduto nel quartiere Vallette.

    Gli agenti, arrivati dopo una segnalazione, hanno raccolto informazioni da una coppia di testimoni. Il giorno prima il giovane aveva avuto un litigio - per motivi futili - con altri due zingari. Il ragazzo si era quindi rifugiato a casa del padre dove è stato avvisato della caccia da parte degli altri due, probabilmente armati. E' stato il padre a notare l'arrivo dei due nomadi.

    Come in un film
    Quando uno ha infilato la mano nella cintola dei pantaloni come per estrarre un pistola, improvvisamente si è sentito uno sparo. I due aggressori sono fuggiti in moto dopo aver gettato l'arma in un campo. I poliziotti hanno fatto il giro degli ospedali scoprendo il giovane ferito. Poco dopo è stata ritrovata l'arma, una pistola calibro 6 con canna sovrapposta a due colpi e matricola abrasa, abbandonata in un campo.
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog

  Spara al rivale ma si ferisce lui

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina