1.     Mi trovi su: Homepage #4580125
    L’Udinese continua a chiedere 10 milioni di euro più la metà del ventunenne Paolucci, il d.s. bianconero Secco ne offre nove. Trezeguet resta, per la difesa assalto a Cris del Lione

    MILANO, 16 maggio 2007 - Un solo milione separa la Juventus da Vincenzo Iaquinta. L’Udinese continua a chiedere 10 milioni di euro più la metà del ventunenne Michele Paolucci (ora in prestito all’Ascoli). Invece il d.s. bianconero Alessio Secco e il consulente di mercato Roberto Bettega non intendono spingersi oltre quota nove per l’eclettico attaccante friulano campione del mondo. E’ il risultato dell’ultimo incontro tra i club, avvenuto lunedì pomeriggio alle porte di Firenze. Sarà necessario un aggiornamento, ma ormai il più appare fatto. Anche perché, è inutile dirlo, il giocatore è felicissimi per questa soluzione e spinge perché si passi presto dalle parole ai fatti.

    ACCELERAZIONE - Il blitz bianconero è frutto anche di un recente sì di Didier Deschamps all’operazione. Il club, infatti, ha concordato con il proprio tecnico (nonostante i veleni concomitanti) questa linea per l’attacco: il duttile Iaquinta diventa il jolly per tutti i ruoli d’attacco con David Trezeguet cannoniere di riferimento della squadra. Quest’ingaggio, insomma, presuppone la conferma del centravanti francese.
    E’ chiaro, invece, che un’eventuale cessione di David aprirebbe le porte all’ingaggio di un altro attaccante di provata qualità internazionale. E in tale prospettiva sono sempre caldi i contatti con l’Ajax per Klas Huntelaar.

    DIFESA - Ma è chiaro che i dirigenti bianconeri stanno facendo di tutto per dare qualità anche al pacchetto arretrato. Dopo un vano sondaggio per Alex del Chelsea, la Juve aspetta ancora buone nuove dal Real Saragozza per Gabriel Milito. Ma gli spagnoli sono attestati su quota 18 milioni di euro. Ecco perché nelle ultime ore è stata fatta un’importante sterzata su Cris, il brasiliano del Lione che la scorsa stagione aveva incuriosito molto anche l’Inter e il Milan. Sembra chiusa, invece, la strada per Pepe, quotatissimo centrale del Porto: il brasiliano era certo d’avere il passaporto portoghese, ma la pratica ha subito un rinvio. E a questo punto per ottenere il nuovo status dovrà aspettare un altro anno.

    LIVERPOOL - E veniamo al centrocampo. dato l’addio a Frings, la Juve sta provando a pescare tra gli abbondanti ranghi del Liverpool che s’è appena assicurato dal Gremio Lucas Pezzini dopo aver rigenerato Mascherano. A Benitez ora abbondano i centrali. E così la Juve conta di lusingare almeno uno tra Xabi Alonso e Sissoko. In alternativa, poi, Almiron dell’Empoli e Hamsik del Brescia.

    MICCOLI - Intanto da Lisbona Fabrizio Miccoli manda un messaggio alla Juve: "Mi cercano in tanti? Io so solo che tornerò alla Juve. Al Benfica, comunque, mi sono trovato bene. Ho vinto la scommessa insieme al direttore José Veiga". Porto e Wolfsburg non gradiranno...

  Iaquinta, alla Juve manca un milione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina