1.     Mi trovi su: Homepage #4580159
    - Il Milan è in finale di Champions League contro ogni pronostico. Lo sa bene il tecnico Carlo Ancelotti che se dovesse ripercorrere l'annata rossonera la racconterebbe "come una storia a lieto fine, iniziata con tanti problemi e poi, quando tutto sembrava volgere al peggio, è arrivato il sereno". Nelle ultime cinque edizioni di Champions il 'diavolo' è arrivato in finale 3 volte, merito tutto di mister Ancelotti: "Me la godo tanto questa finale. A Istanbul, avevo detto 'è bellissimo essere qui, chissà se riuscirò ad esserci ancora'. Ci sarò ancora e sono molto contento di questo. Non mi aspettavo di ritrovare Benitez - aggiunge con un sorriso - e invece c'è pure lui. Nel 2005 la finale è stato un traguardo normale per tutti, quest'anno, invece, per come è stata la stagione del Milan, è stato un traguardo straordinario". Ad Atene sarà diverso, sarà un'altra gara e "la pressione sarà identica per entrambe le squadre". Ha solo elogi per i suoi uomini Carletto Ancelotti che si dichiara fiducioso per l' "ottima condizione mentale della squadra che ha preso tanta forza con il Bayern Monaco e con il Manchester e c'è grande convinzione di ripetere la partita del Meazza contro la squadra di Ferguson. In partite come queste è molto importante l'esperienza per riuscire a gestire bene la vigilia della partita. Tanti giocatori hanno l'abitudine a giocare questo tipo di partite e questo ti fa arrivare alla partita con la tensione giusta".

  Milan, Ancelotti non ci vede più dalla 'Champions'

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina