1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4584999
    E questa settimana si ritorna in pista con il motomondiale...e seguiremo il Gp di Francia, che si disputerà a Le Mans:cool:


    LE MANS:
    Situato a 170 km da Parigi, il circuito francese mette a dura prova tutti i piloti del Motomondiale per le staccate molto decise e le accelerazioni repentine che richiede.

    Questo week-end il Motomondiale torna in Europa e si trasferisce in Francia per il 5° appuntamento iridato 2007. Il circuito di Le Mans, situato nella regione nord occidentale della Francia, a 170 km da Parigi, rappresenta il tratto permanente del circuito della Sarthe, celebre per la 24 Ore automobilistica. Il "Bugatti" è tornato nel calendario del Motomondiale nel 1999, richiamando un numero sempre maggiore di appassionati di motociclismo sportivo da tutta il Paese.

    Considerata una pista "stop-and-go", si distingue per le molte curve strette alternate a brevi rettilinei che costringono i piloti a staccate molto decise e accelerazioni repentine.

    I DATI DEL CIRCUITO
    Costruzione: 2002
    Lunghezza: 4.180 metri
    Curve a destra: 9
    Curve a sinistra: 4
    Rettilineo più lungo: 450 metri

    Gara MotoGP: 28 giri (117.040 km totali)
    Gara 250: 26 giri (108.680 km totali)
    Gara 125: 24 giri (100.320 km totali)

    TUTTO SULL'EDIZIONE 2006
    Gara MotoGP: 1) Marco Melandri 2) Loris Capirossi 3) Dani Pedrosa
    Pole: 1'33"990 segnata da Dani Pedrosa

    Gara 250: 1) Yuki Takahashi 2) Andrea Dovizioso 3) Shuhei Aoyama
    Pole: 1'39"733 segnata da Andrea Dovizioso

    Gara 125: 1) Thomas Luthi 2) Mika Kallio 3) Fabrizio Lai
    Pole: 1'44"515 segnata da Mattia Pasini


    Gli orari del GP
    Questi il programma e la copertura tv del GP di Francia, quinta prova del Motomondiale, che si corre domenica a Le Mans:

    VENERDI

    13.05-13.35 - Prove ufficiali classe 125
    13.50-14.50 - Prove libere MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali classe 250
    (Sintesi Italia1 alle 1.05)

    SABATO
    13.05-13.35 - Prove ufficiali classe 125
    13.50-14.50 - Prove ufficiali MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali classe 250
    (Diretta Italia1 dalle 13.25; Eurosport dalle 13.15 alle 15)

    DOMENICA
    11 - GP 125
    12.15 - GP 250
    14 - GP MotoGP
    (diretta su Italia 1 ed Eurosport dalle 11)




    VIDEO: Un giro di pista :sbam: :sbam: :cool:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585000
    Rossi: è crisi?

    Il Dottore ha vinto solo una gara su quattro ma soprattutto ha perso più volte il confronto con Stoner


    Una sola vittoria in quattro gare disputate; è successo poche volte a Valentino Rossi e quando è successo, il mondiale alla fine non l"ha vinto. Da quando l"italiano corre in classe regina, ha sempre vinto almeno due gare su quattro, tranne nel 2000, anno di esordio dove non vinse alcuna prova all"inizio e il titolo lo vinse Kenny Roberts Jr e la scorsa stagione, quando ottenne il successo solo in Qatar, mentre ad Jerez chiuse in 14esima posizione, in Turchia finì quarto e in Cina fu costretto a ritirarsi. Il titolo poi lo vinse Nicky Hayden. Quest"anno la situazione è differente: la sua Yamaha non ha gli stessi problemi del 2006 e nonostante Valentino abbia vinto solo una volta, ha concluso altre due prove sul podio.

    Numeri, statistiche che possono comunque indicare un cambio di tendenza: se prima Rossi era solo, o meglio, riusciva a dominare da subito i suoi avversari: Biaggi nel 2001 e 2002 e Gibernau negli anni seguenti, ora il pilota che ha di fronte, questa volta più giovane di lui, pare ben più difficile da battere. In Cina la vittoria di Casey Stoner ha messo in evidenza più che le abilità dell'australiano, l'incredibile potenza del motore Ducati. Sul rettilineo più lungo del calendario: 1 km e 200 metri, la rossa di Borgo Panigale era nettamente superiore rispetto alla Yamaha di Valentino che sul misto, complice anche una maggior agilità della M1, riusciva a ricucire il gap. Ha colpito anche la consistenza di Stoner, che senza alcun timore reverenziale non ha mai commesso errori pur sapendo di avere alle spalle un campione del calibro di Valentino.

    Rossi questa volta non potrà dominare l'avversario sotto il profilo psicologico, ma dovrà contare solo sui suoi risultati in pista, sapendo che il favorito al titolo mondiale resta lui. Ora arriveranno tre piste che potrebbero cambiare tutto: Le Mans, Mugello e Montmelò sono piste meno veloci e più miste e dunque, gomme a parte, dovrebbero riequilibrare i valori messi in campo da tutti i team. Se dopo queste tre gare il vantaggio di Stoner sarà ancora tale, allora si potrà davvero discutere sulle difficoltà reali del dottore.

    Difficoltà più che reali in casa Honda: parliamo non solo della Hrc che in passato ha già avuto modo di complicarsi da sola la vita, ma dell'intera Honda che tra team ufficiali e satelliti ha costruito telai differenti e moto così diverse da generare una grande confusione interna. Il risultato è che Pedrosa non riesce più a raggiungere neppure il podio, Hayden pensa già alla prossima stagione, Melandri crede che la moto di Elias sia migliore ed Elias si autoelimina danneggiando anche la gara di Hayden. Le 800 le volevano loro, ma i problemi sono tanti, perché se la Suzuki è in crescita, la Ducati fa paura e la Yamaha ha Valentino, la moto di Tokyo deve ancora trovare il suo vero punto di forza.

    ---------------
    Spazio alla tecnica

    I piloti sono chiamati a mostrare tutta la loro abilità a Le Mans dove nel week-end andrà in scena il quinto appuntamento iridato 2007


    Il Motomondiale torna in Europa. A Le Mans nel week-end i piloti sono chiamati a dare spettacolo su una pista che, a differenza delle ultime due gare, darà lustro alle loro capacità tecniche piuttosto che alla potenza dei motori. I lunghi rettilinei lasceranno infatti spazio alle continue curve e quindi alle forti staccate, costringendo tutti a privilegiare le frenate e l'apertura del gas. Una vera e propria prova del nove per Casey Stoner e la Ducati che sui rettifili di Cina e Turchia non ha lasciato scampo agli avversari, bruciandoli. Tra coloro che tenteranno l'attacco ci sarà sicuramente Valentino Rossi che, apparso poco brillante nelle ultime due gare, farà di tutto per tornare a dettare il ritmo in pista e recuperare terreno sul giovane australiano in fuga in classifica a +15. Accanto al Dottore si metteranno in gioco per il successo finale anche Dani Pedrosa, a secco da ben 12 Gran Premi, e Marco Melandri, che qui ha vinto nel 2006. I due sono i piloti destinati a risollevare le quotazioni della Honda, con il ravennate sfavorito dal mancato feeling con la moto della Casa di Tokyo.

    Sfida ormai nota in 250cc dove il leader del campionato Jorge Lorenzo se la dovrà vedere principalmente con Andrea Dovizioso. Se il pilota di Maiorca non ne sbaglia una, certo è che il forlivese della Honda non gli renderà le cose più facili del dovuto. Se il 'manico' vale più del motore, questa è l'occasione buona per cercare di ridurre il gap dallo spagnolo dell'Aprilia (-27). C'è invece da attendersi la solita bagarre in 125cc dove sono ben tre i piloti racchiusi in soli quattro punti e nessuno favorito in modo plateale sull'altro. Luka Pesek a guidare questo gruppo, inseguito da Gabor Talmacsi ed Hector Faubel, senza dimenticare Simone Corsi e Mattia Pasini che, ancora una volta, cercherà di dare un calcio alla sfortuna.
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585001
    Rossi, Doohan nel mirino

    Se domenica nel GP di Francia il pesarese chiuderà tra i primi tre eguaglierà il record di 95 podi del campione australiano. In questa speciale classifica Capirossi è 14°: "Voglio rifarmi, la Ducati può andar bene a Le Mans"


    LE MANS (Francia), 17 maggio 2007 - L'obiettivo principale sarà quello di mettersi dietro la Ducati di Casey Stoner. Domenica però Valentino Rossi potrebbe, salendo sul podio del GP di Francia della classe MotoGP, raggiungere un prestigioso traguardo: quello di diventare il pilota col maggior numero di piazzamenti tra i primi tre di un GP nella classe regina, sia pure in coabitazione con Mick Doohan. L'australiano è infatti al comando della speciale classifica con 95 piazzamenti sui tre gradini della premiazione, Valentino è attualmente a quota 94.
    RECORD - Facile pensare comunque che il record durante la stagione finirà comodamente nelle mani del pesarese. Per dare un'idea della cifra, basti pensare che l'unico pilota attualmente in MotoGP presente nella speciale graduatoria è Loris Capirossi, 14° con 38 podi. L'imolese della Ducati deve rispondere alle critiche piovutegli addosso dopo questi primi GP in cui il compagno di squadra Casey Stoner ha fatto fuoco e fiamme.
    DUCATI OK - "Quest'anno non ho avuto un inizio di stagione fortunato - ha detto Capirossi - però non vedo l'ora di rifarmi. Casey ha dimostrato che la GP7 è una moto vincente e quest'anno le Bridgestone vanno molto bene. Sono quindi fiducioso, dobbiamo solo continuare a lavorare e a migliorare il feeling con la moto. Non amo troppo il circuito di Le Mans anche se l'anno scorso ho fatto un'ottima gara. È una pista "stop and go" non molto tecnica quindi non ti diverti molto a guidare la MotoGP: è più adatta a 125 e 250. Penso che la GP7 possa andare bene perché frenata e accelerazione sono le due cose più importanti e la nostra moto è molto efficace".

    Video: Duello Dohan-Criville (australia 1996)
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585002
    GP Francia: Pedrosa tocchera` quota 100 Gran Premi

    (AGM-DS) - Milano, 17 maggio - Domenica sul tracciato di Le Mans Dani Pedrosa diventera` il piu` giovane pilota a toccare quota 100 Gran Premi. In Francia lo spagnolo di Sabadell firmera` un bel record, rimpiazzando il ravennate Marco Melandri in questa personalissima classifica. Domenica Pedrosa avra` 21 anni e 233 giorni quando prendera` il via del GP di Francia classe MotoGP, superando proprio Melandri, che timbro` il centesimo `cartellino` nel Mondiale a 22 anni e 43 giorni.

    Tante le gare disputate da Pedrosa in carriera dal lontano Gran Premio del Giappone del 2001 a Suzuka, quando il giovanissimo spagnolo classe 1985 debuttava nel campionato classe 125cc che vinse due anni piu` tardi, nel 2003. Passato in 250cc, Pedrosa si e` subito confermato campione, bissando nel 2005 il titolo della quarto di litro. Dei 25 successi in carriera (51 i podi centrati) il pilota della Honda ne ha conquistati 2 nella MotoGP, categoria in cui corre dal 2006. Lo spagnolo, uomo di punta della casa dell`Ala dorata, non vince pero` da dodici gare. Proprio a Le Mans potrebbe essere l`occasione buona per rompere il digiuno.

    ---------------
    Ducati: Capirossi `Non sono stato molto fortunato`

    (AGM-DS) - Milano, 11 maggio - Loris Capirossi ha un debito con la fortuna: `Fino ad ora non ne ho avuta molta`. Il numero 65 del Team Ducati ha fin qui raccolto solamente 30 punti e si trova all`8.o posto del Mondiale piloti: `Quest`anno non ho avuto un inizio di stagione particolarmente fortunato ma non vedo l`ora che arrivino le prossime gare perche` so che avro` la possibilita` di recuperare punti. Casey ha dimostrato che la GP7 e` una moto vincente e quest`anno le Bridgestone vanno molto bene. Sono quindi fiducioso per i prossimi appuntamenti, dobbiamo solo continuare a lavorare e a migliorare il feeling con la moto`.

    Il prossimo appuntamento del circus mondiale e` sul circuito di Le Mans, dove Capirossi l`anno passato conquisto` il secondo posto: `Non amo particolarmente il circuito di Le Mans anche se l`anno scorso ho fatto un`ottima gara. E` una pista `stop and go` non molto tecnica quindi non ti diverti molto a guidare la MotoGP: e` piu` adatta a 125cc e 250cc. Tuttavia penso che la GP7 possa andare bene perche` frenata e accelerazione sono le due cose piu` importanti e la nostra moto e` molto efficace sotto entrambi i punti di vista`.
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585003
    Gli orari di oggi:

    SABATO
    13.05-13.35 - Prove ufficiali classe 125
    13.50-14.50 - Prove ufficiali MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali classe 250
    (Diretta Italia1 dalle 13.25; Eurosport dalle 13.15 alle 15)



    :cool:
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585005
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585006
    Quarta pole stagionale di Pasini
    GP di Francia : 125cc - Qualifiche 2


    Per la quarta volta consecutiva dall'inizio dell'anno, Mattia Pasini (Polaris World) conquista la pole della 125. Solo a Losail il pilota italiano non ha conquistato la pole position fino a questo punto della stagione.

    Grazie a un tempo di 1'43.111 il pilota italiano partirà domani dalla prima piazza della griglia della ottavo di litro, dietro di lui a poco meno di mezzo secondo, Bradley Smith (Repsol Honda).

    Per Pasini, alla fine della sessione, un inedito inconveniente con il terminale della marmitta che si stacca dalla sua Aprilia, probabile conseguenza del contatto tra l'italiano e il compagno di squadra Joan Olive nel giro che gli ha consegnato la pole.

    A completare la prima fila della griglia della 125 mondiale, ci saranno domani Tomoyoshi Koyama (Red Bull KTM) e Hector Faubel (Bancaja Aspar). Quinto tempo per Lukas Pesek (Vlasir Seedorf Derbi) che nonostante uno scivolone ha guidato a lungo la tabella dei tempi di questa seconda sessione di qualifiche della 125.


    Sesto tempo per Sergio Gadea (Bancaja Aspar) davanti ad Andrea Iannone (WTR Team) e Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar). Nono Michael Ranseder (Ajo Motorsport), decimo Mike di Meglio (Kopron Scot Racing).

    -----------------

    Risultati completi qualifiche classe 125
    POS PILOTA NAZ. TEAM TEMPO
    1 G. Talmacsi Hun Aprilia 1'44''408
    2 M. Pasini Ita Aprilia a 0''101
    3 B. Smith Gb Honda a 0''740
    4 H. Faubel Spa Aprilia a 0''920
    5 L. Pesek Cze Derbi a 1''102
    6 S. Corsi Ita Aprilia a 1''221
    7 T. Koyama Gia KTM a 1''257
    8 M. Di Meglio Fra Honda a 1''258
    9 M. Ranseder Aut Derbi a 1''259
    10 S. Gadea Spa Aprilia a 1''444
    11 R. De Rosa Ita Aprilia a 1''500
    12 A. Iannone Ita Aprilia a 1''691
    13 S. Cortese Ger Aprilia a 1''723
    14 A. Masbou Fra Honda a 1''726
    15 E. Rabat Spa Honda a 1''736
    16 L. Zanetti Ita Aprilia a 1''994
    17 S. Bianco Ita Aprilia a 2''001
    18 P. Nieto Spa Aprilia a 2''010
    19 N. Terol Spa Derbi a 2''029
    20 S. Grotzki Giorgi Ita Aprilia a 2''095
    21 R. Krummenacher Sui KTM a 2''126
    22 P. Espargaro Spa Aprilia a 2''249
    23 J. Olive Spa Aprilia a 2''271
    24 J. Litjens Ola Honda a 3''082
    25 F. Sandi Ita Aprilia a 3''091
    26 D. Lombardi Ita Honda a 3''108
    27 D. Aegerter Sui Aprilia a 3''685
    28 R. Tamburini Ita Aprilia a 3''697
    29 R. Muresan Rom Derbi a 4''001
    30 D. Webb Gb Honda a 4''046
    31 H. Van Den Berg Ola Aprilia a 4''063
    32 S. Bonsey Usa KTM a 4''438
    33 V. Debise Fra Honda a 4''464
    34 J. Cartron Fra Honda a 5''563
    35 R. Maitre Fra Honda a 5''956
    36 G. Le Badezet Fra Honda a 6''945
    37 S. Le Coquen Fra Honda a 7''109
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585007
    Edwards strappa la pole negli ultimi secondi !
    GP di Francia : MotoGP - Qualifiche


    La sessione di qualifiche della categoria regina è stata molto emozionante. Colin Edwards ha sfoderato un ultimissimo giro che gli ha offerto la pole position con 94 millesimi di vantaggio su Stoner, il quale sperava di poter scattare davanti a tutti dopo il tempone realizzato a pochi minuti dalla fine.

    E' andato fortissimo Carlos Checa che ha conquistato la prima fila grazie al suo terzo miglior tempo, ma lo spagnolo ha occupato a lungo la prima piazza fino agli attacchi di Stoner ed Edwards.

    Valentino Rossi ce l'ha messa tutta, ma dovrà accontentarsi di aprire la seconda fila dello schieramento col suo quarto tempo, staccato di circa due decimi e mezzo da Edwards. Dietro il Dottore si lanceranno John Hopkins e Toni Elias.

    Nicky Hayden ha ottenuto il settimo miglior tempo davanti all'erore locale Randy de Puniet, il quale in sella alla sua Kawasaki è rimasto per diverso tempo in pole provvisoria nella prima parte della sessione. Dietro il transalpino si sono piazzati Melandri e Pedrosa. Quest'ultimo ha faticato a controllare la sua Repsol Honda sul circuito Bugatti.

    Ottimo 11° tempo per Sylvain Guintoli che davanti al suo pubblico si è offerto alcuni momentoi di gloria occupando la prima posizione quando mancava poco più diun quarto d'ora al termine.
    12° tempo per Chris Vermeulen davanti a Barros e Nakano.

    Sessione deludente per Loris Capirossi che dovrà scattare da una modesta 15° piazza. La corsa del pilota emiliano si annuncia decisamente in salita. Tamada, Hofmann, Roberts Jr e Fonsi Nieto, rispettivamente 16°, 17°, 18° e 19°.

    ---------------------
    Risultati completi qualifiche classe MotoGp

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 5 EDWARDS YAMAHA FIAT 1'33"616
    02 27 STONER DUCATI 1'33"710 + 0'00"094
    03 7 CHECA HONDA LCR 1'33"859 + 0'00"243
    04 46 ROSSI YAMAHA FIAT 1'33"875 + 0'00"259
    05 21 HOPKINS SUZUKI 1'34"102 + 0'00"486
    06 24 ELIAS HONDA GRESINI 1'34"125 + 0'00"509
    07 1 HAYDEN HONDA REPSOL 1'34"247 + 0'00"631
    08 14 DE PUNIET KAWASAKI 1'34"318 + 0'00"702
    09 33 MELANDRI HONDA GRESINI 1'34"360 + 0'00"744
    10 26 PEDROSA HONDA REPSOL 1'34"412 + 0'00"796
    11 50 GUINTOLI YAMAHA TECH 3 1'34"507 + 0'00"891
    12 71 VERMEULEN SUZUKI 1'34"574 + 0'00"958
    13 4 BARROS DUCATI PRMAC D'ANTIN 1'34"817 + 0'01"201
    14 56 NAKANO HONDA KONICA MINOLTA 1'34"834 + 0'01"218
    15 65 CAPIROSSI DUCATI 1'34"903 + 0'01"287
    16 6 TAMADA YAMAHA TECH 3 1'35"346 + 0'01"730
    17 66 HOFMANN DUCATI PRMAC D'ANTIN 1'35"578 + 0'01"962
    18 10 ROBERTS KR TEAM ROBERTS 1'35"681 + 0'02"065
    19 11 F.NIETO KAWASAKI 1'36"312 + 0'02"696
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585008
    Quarta pole anche per Lorenzo
    GP di Francia : 250cc - Qualifiche 2


    Jorge Lorenzo (Fortuna Aprilia) sembra voler ingaggiare un duello a distanza con Mattia Pasini, il pilota spagnolo si prende a Le Mans la quarta pole della stagione della 250 proprio come il collega della 125.

    Lorenzo segna un tempo di 1'37.934, precedendo così il connazionale Julian Simon (Repsol Honda) e l'ex compagno di squadra Hector Barbera (Team Toth). Thomas Lüthi (Emmi Caffe Latte) chiude la prima fila della griglia della 250 di Le Mans.

    Alvaro Bautista (Master Mapfre Aspar) conquista la quinta posizione della griglia davanti ad Alex De Angelis (Master Mapfre Aspar) e ad Andrea Dovizioso (Kopron Team Scot) che domani partirà dall'ultimo posto della seconda fila.

    Nono tempo per Mika Kallio (Red Bull KTM) che precede Hiroshi Aoyama (Red Bull KTM). Con l'ultimo posto della griglia, che vale molto di più del tempo fatto segnare, un eccezionale Roberto Locatelli (Metis Gilera).

    -----------------------------------
    Risultati completi qualifiche classe 250

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 1 LORENZO APRILIA 1'37"934
    02 60 SIMON HONDA 1'38"463 + 0'00"529
    03 80 BARBERA APRILIA 1'38"610 + 0'00"676
    04 12 LUTHI APRILIA 1'38"772 + 0'00"838
    05 19 BAUTISTA APRILIA 1'38"820 + 0'00"886
    06 3 DE ANGELIS APRILIA 1'38"826 + 0'00"892
    07 58 SIMONCELLI GILERA 1'38"888 + 0'00"954
    08 34 DOVIZIOSO HONDA 1'38"890 + 0'00"956
    09 36 KALLIO KTM 1'38"982 + 0'01"048
    10 4 H.AOYAMA KTM 1'39"200 + 0'01"266
    11 14 WEST APRILIA 1'39"217 + 0'01"283
    12 73 S.AOYAMA HONDA 1'39"256 + 0'01"322
    13 32 LAI APRILIA 1'39"741 + 0'01"807
    14 41 ESPARGARO APRILIA 1'39"884 + 0'01"950
    15 16 CLUZEL APRILIA 1'40"359 + 0'02"425
    16 28 HEIDOLF APRILIA 1'40"488 + 0'02"554
    17 17 ABRAHAM APRILIA 1'40"515 + 0'02"581
    18 44 SEKIGUCHI APRILIA 1'40"591 + 0'02"657
    19 50 LAVERTY HONDA 1'40"630 + 0'02"696
    20 8 WILAIROT HONDA 1'40"716 + 0'02"782
    21 10 TOTH APRILIA 1'41"338 + 0'03"404
    22 25 BALDOLINI APRILIA 1'41"422 + 0'03"488
    23 9 TIZON APRILIA 1'41"432 + 0'03"498
    24 15 LOCATELLI GILERA 1'41"719 + 0'03"785
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585009
    Assegnate le posizioni della griglia nel Gran Premio di Le Mans. Diamo voce ai protagonisti

    Colin Edwards (Yamaha, miglior tempo): "Nemmeno io so come sono riuscito ad ottenere questa pole. Sono stupito anche perchè, nella prima parte del giro, ho perso un pò di tempo. La moto, comunque, era assettata benissimo. Ho pensato anche di cadere, ma invece ho fatto la pole. Non vedo motivi per non tradurre la pole di oggi in una grande gara".

    Valentino Rossi (Yamaha, 4° tempo): "Abbiamo migliorato tanto, rispetto a ieri siamo più vicini ma non siamo messi benissimo con le gomme da gara e la messa a punto, Con le gomme da qualifica, purtroppo, ho fatto più di un errore e mi sono giocato la prima fila. Per domani abbiamo fatto tante prove ma ancora dobbiamo decidere cosa fare, dovremo decidere la gomma posteriore, ancora non siamo sicuri. Purtroppo le gomme ci mettono qualche giro ad entrare in temperatura, noi abbiamo bisogno di due o tre giri per essere veloci mentre le Bridgestone lo sono da subito. Forse hanno trovato qualcosa di diverso che lavora da subito"

    Marco Melandri (Honda, 9° tempo): "Sono deluso, ho commesso qualche errore nei giri fondamentali ma probabilmente sarebbe cambiato poco. Spero che domani le temperature scendano, cosi da poter fare una buona gara. Purtroppo quest'anno sta andando molto peggio di quello che ci aspettavamo ad inizio stagione. Vedremo domani.."
  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585011
  12. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585012
    Prima vittoria per Gadea
    GP di Francia : 125cc - La corsa


    Una gara in testa con Sergio Gadea (Bancaja Aspar), Lukas Pesek (Valsir Seedorf Derbi) e Bradley Smith (Repsol Honda), quella d iMattia Pasini con la Aprilia del team Polaris World. A quattro giri dalla fine, però, la Aprilia RSA del pilota italiano si ferma, il quarto ritiro in cinque Grand Prix per Pasini.

    Davanti rimangono quindi Gadea, Pesek, e Smith con i primi due che si contendono la vittoria. Alla fine è il pilota spagnolo che taglia il traguardo davanti a tutti conquistando così la sua prima vittoria, Pesek con il secondo posto si mantiene al comando della classifica piloti.

    Per l'inglese Bradley Smith è il primo podio mondiale, il secondo consecutivo per un pilota del team Repsol Honda. Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar) conquista il quarto posto davanti al compagno di squadra di Pasini, Joan Olive e a Pablo Nieto (Blusens Aprilia) e Hector Faubel (Bancaja Aspar).


    Ottavo chiude Sandro Cortese (Emmi Caffe Latte) davanti a Simone Corsi (Skilled Racing Team) e al primo pilota di casa, Mike di Meglio (Kopron Team Scot).

    -----------------
    Risultati completi gara classe 125
    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 33 GADEA APRILIA 41'50"112
    02 52 PESEK DERBI 41'50"590 + 0'00"478
    03 38 SMITH HONDA 41'53"075 + 0'02"963
    04 14 TALMACSI APRILIA 42'03"628 + 0'13"516
    05 6 OLIVE APRILIA 42'03"957 + 0'13"845
    06 22 NIETO APRILIA 42'05"048 + 0'14"936
    07 55 FAUBEL APRILIA 42'05"210 + 0'15"098
    08 11 CORTESE APRILIA 42'05"715 + 0'15"603
    09 24 CORSI APRILIA 42'05"776 + 0'15"664
    10 63 DI MEGLIO HONDA 42'05"889 + 0'15"777
    11 71 KOYAMA KTM 42'09"220 + 0'19"108
    12 44 ESPARGARO APRILIA 42'14"032 + 0'23"920
    13 7 MASBOU HONDA 42'14"322 + 0'24"210
    14 34 KRUMMENACHER KTM 42'19"629 + 0'29"517
    15 60 RANSEDER DERBI 42'19"813 + 0'29"701
    16 8 ZANETTI APRILIA 42'35"236 + 0'45"124
    17 27 BIANCO APRILIA 42'35"420 + 0'45"308
    18 53 GROTZKYJ APRILIA 42'36"254 + 0'46"142
    19 18 TEROL DERBI 42'36"462 + 0'46"350
    20 77 AEGERTER APRILIA 42'50"937 + 1'00"825
    21 13 LOMBARDI HONDA 42'51"060 + 1'00"948
    22 20 TAMBURINI APRILIA 42'59"813 + 1'09"701
    23 95 MURESAN DERBI 43'00"213 + 1'10"101
    24 56 VD BERG APRILIA 43'00"407 + 1'10"295
    25 37 LITJENS HONDA 43'00"583 + 1'10"471
    26 15 SANDI APRILIA 43'06"608 + 1'16"496
    27 99 WEBB HONDA 43'11"934 + 1'21"822
    28 46 MAITRE HONDA 1 lap(s)
    29 47 LE COQUEN HONDA 1 lap(s)
    30 75 PASINI APRILIA 5 lap(s)
    31 35 DE ROSA APRILIA 9 lap(s)
    32 29 IANNONE APRILIA 10 lap(s)
    33 48 CARTRON HONDA 13 lap(s)
    34 51 BONSEY KTM 21 lap(s)
  13. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4585013
    Quarto successo per Lorenzo
    GP di Francia : 250cc - La corsa


    Jorge Lorenzo (Fortuna Aprilia) parte dalla pole, Andrea Dovizioso (Kopron Team Scot) e Alex De Angelis (Master Mapfre Aspar) partono bene, con loro anche Alvaro Bautista (Master Mapfre Aspar) tutti piloti che arrivano dalla seconda fila della griglia di partenza.

    Il Campione del Mondo in carica di 125, Bautista, commette però un errore al 4º giro arrivando lungo in staccata e perdendo così preziose posizioni. Lorenzo, Dovizioso, Barbera e De Angelis allungano. Dovizioso e De Angelis passano lo spagnolo e provano ad allungare, Lorenzo non molla e riesce a tenere il contatto con i due piloti di testa. Sono questi tre piloti che fanno la corsa, Lorenzo e Dovizioso si toccano pericolosamente sul rettilineo di Le Mans rischiando di terminare prematuramente la corsa, ma la fortuna è dalla loro parte.

    È lo spagnolo che a cinque giri dalla fine riprende la tesa del Grand Prix francese. Dietro il gruppetto di testa, Barbera è tallonato da un altro spagnolo, Julian Simon (Repsol Honda), molto staccati sono Mika Kallio (Red Bull KTM) e Marco Simoncelli (Metis Gilera).


    Gli utlimi giri si convertono nella ormai tradizionale sfida testa a testa tra Lorenzo e Dovizioso, alla fine è lo spagnolo ad avere la meglio, non basta a Dovizioso il giro veloce all'ultimo passaggio. Per Jorge Lorenzo arriva quindi la quarta vittoria della stagione, con lui sul podio dietro a Dovizioso torna Alex De Angelis.

    ------------------------
    Risultati completi gara classe 250

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 1 LORENZO APRILIA 43'12"237
    02 34 DOVIZIOSO HONDA 43'12"393 + 0'00"156
    03 3 DE ANGELIS APRILIA 43'14"970 + 0'02"733
    04 80 BARBERA APRILIA 43'18"208 + 0'05"971
    05 60 SIMON HONDA 43'18"348 + 0'06"111
    06 58 SIMONCELLI GILERA 43'34"990 + 0'22"753
    07 36 KALLIO KTM 43'35"376 + 0'23"139
    08 19 BAUTISTA APRILIA 43'39"653 + 0'27"416
    09 73 S.AOYAMA HONDA 43'41"152 + 0'28"915
    10 14 WEST APRILIA 43'46"187 + 0'33"950
    11 8 WILAIROT HONDA 44'10"137 + 0'57"900
    12 32 LAI APRILIA 44'10"248 + 0'58"011
    13 25 BALDOLINI APRILIA 44'18"488 + 1'06"251
    14 44 SEKIGUCHI APRILIA 44'18"957 + 1'06"720
    15 50 LAVERTY HONDA 44'19"886 + 1'07"649
    16 28 HEIDOLF APRILIA 44'27"074 + 1'14"837
    17 9 TIZON APRILIA 44'43"692 + 1'31"455
    18 41 ESPARGARO APRILIA 44'51"938 + 1'39"701
    19 10 TOTH APRILIA 14 lap(s)
    20 16 CLUZEL APRILIA 21 lap(s)
    21 4 H.AOYAMA KTM 21 lap(s)
    22 17 ABRAHAM APRILIA 24 lap(s)
    23 12 LUTHI APRILIA 24 lap(s)

  Motomondiale: Gp di Francia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina