1.     Mi trovi su: Homepage #4586217
    Milano, 21 maggio - Il direttore sportivo della Fiorentina Pantaleo Corvino su Luca Toni: `Non l`abbiamo venduto`. La Viola, grazie al 2-2 di Messina, ha ottenuto la certezza matematica di partecipare alla prossima Coppa Uefa. Con ogni probabilita` giochera` senza il bomber Luca Toni, secondo molti gia` acquistato dal Bayern Monaco. Ma il dirigente gigliato, intervenuto a `Rai Radio Anch`Io Lo Sport`, lascia uno spiraglio: `La prossima stagione ci potra` vedere anche senza un grande protagonista come Luca Toni. Aspettiamo la fine del campionato e poi ci guarderemo in faccia. Noi in effetti non abbiamo ancora parlato con nessun club. Abbiamo avuto solo sollecitazioni ma abbiamo volutamente aspettato sino alla fine del campionato per valutare i traguardi raggiunti`.

    Toni non e` stato venduto, quindi. Ma il suo futuro difficilmente sara` ancora a Firenze. Anche perche` i giovani bomber viola scalpitano: `Oltre a Reginaldo e Pazzini, abbiamo anche Mutu e Bojinov che rientra dalla Juventus. Il nostro attacco da` garanzie. Noi lavoreremo per arricchire questo reparto, ma anche difesa e centrocampo`. Dopo una stagione del genere si puo` puntare in alto: `Siamo andati due volte in Champions League, vorrei ricordarlo. Ce l`avremmo fatta per la seconda stagione consecutiva, ma purtroppo le penalizzazioni ci negano questo traguardo. La squadra ha fatto 144 punti in due anni. Nei sogni piu` grandi di qualsiasi tifoso non si poteva immaginare nulla di questo tipo dopo la salvezza strappata all’ultima giornata solo due anni fa`.

    Certo, ora i tifosi potrebbero iniziare a sognare anche uno scudetto: `Per arrivare alla vittoria in campionato, il massimo degli obiettivi, ci vuole un progetto ma anche tempo. Roma, Milan e Inter ci lavorano da anni. Noi eravamo in C2 solo cinque anni fa. Cercheremo di impreziosire tecnicamente questa squadra. Ma ci vogliono risorse economiche che altri club hanno dai diritti televisivi, fatto che dovrebbe essere cambiato per l’equilibrio del nostro calcio. Per un campionato piu` bello e non solo concentrato su tre o quattro club`.

    Per la gioia di Firenze, Corvino conferma la volonta` della famiglia Della Valle di restare nel calcio: `Diego e Andrea continuano a impiegare risorse economiche e sentimentali. Hanno passato difficolta` incredibili e il loro amore per questa squadra rimarra`. Sono legati alla tifoseria e a giocatori che hanno lavorato molto. La famiglia Della Valle potra` dare tanto anche in futuro`. Cosi` come Corvino e Cesare Prandelli: `Tra me e la societa`, cosi` come con l’allenatore, c’e` stato un fidanzamento di due anni, ora ci sara` un matrimonio di altri cinque. Credo che sia importante avere punti fermi per un progetto. E sono il direttore sportivo e l’allenatore. In questi due anni abbiamo ottenuto traguardi eccezionali`. Potrebbe essere solo l`inizio.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4586219
    Bojinov: Torno alla Fiorentina

    «Ho voglia di riabbracciare i tifosi viola. Ho già parlato sia con Corvino che con Prandelli. Dico sì al progetto»

    Valeri Bojinov ( 21) prende tutti in contropiede: l’attaccante, in prestito alla Juve (che non eserciterà il diritto di riscatto) è pronto a tornare alla Fiorentina. E’ la risposta che aspettavano Prandelli e il ds Corvino, che adesso hanno con Valeri l’appuntamento per un autentico faccia a faccia. Per l’ultimo sì. Ma la strada è tracciata, torna Valeri e andrà a dar mano a Gianpaolo Pazzini (22) nella difficile sostituzione di Luca Toni (29), destinato al Bayern Monaco. E con Bojinov il club viola potrebbe rinunciare a qualsiasi altro ritocco sul mercato. Potrebbe rinunciare a Nicola Amoruso (32) e eventualmente all’altra alternativa, Erjon Bogdani (30).

    «Ho voglia di tornare, di riabbracciare i tifosi - ha spiegato Bojinov ad Arezzo - Ho parlato già con Corvino, con Prandelli, ogni giorno mi sento con Ujfalusi. Sì, sono davvero convinto del progetto viola, l’ho già detto all’allenatore e lo ripeto adesso. La Fiorentina ha disputato un grandissimo campionato ripetendosi ai livelli dell’anno scorso, questo significa che il futuro sarà nostro, sarà viola. L’Europa è davvero ormai ad un passo, un traguardo meritato. L’anno prossimo ci batteremo su tre fronti, ci sarà spazio per tutti, ci sarà bisogno di tutti. E io sono pronto a dare il mio contributo».
  3. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4586221
    Originally posted by Pezzotto
    Milano, 21 maggio - Il direttore sportivo della Fiorentina Pantaleo Corvino su Luca Toni: `Non l`abbiamo venduto`.
    ci credono tutti:asd: :asd:
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio
  4.     Mi trovi su: Homepage #4586223
    Corvino: no a Ribery, piace Zapata

    Il ds: "Dainelli e Ujfalusi restano nella difesa viola"

    FIRENZE, 21 MAG-Un 'no' per Ribery, tre 'magari' per il difensore Zapata ed i centrocampisti Semioli e Morrone: sono le idee di mercato del ds viola, Corvino. Ma il futuro della difesa della Fiorentina, la migliore della A, avra' ancora le facce di Dainelli e Ujfalusi. "Dainelli e' come un figlio per me e Prandelli" dice Corvino a Radio Toscana. Su Ujfalusi chiarisce: "Sta bene con noi. Rimarra' almeno fino al 2008". E su Ribery: "E' stato vicino due anni fa, ma adesso non interessa".

  Corvino: "Toni? Non l'abbiamo venduto"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina