1.     Mi trovi su: Homepage #4586263
    Per Stankovic il compito di Branca è facilissimo o difficilissimo, dipende dai punti di vista...e Capitan Zanetti manda l'ennesimo messaggio ad Adriano: "Dipende solo da lui, deve capire che per tornare ai suoi livelli serve un sacrificio"

    Roberto Mancini non allenta la tensione neanche in vista dell'ultimo match contro il Torino, che precederà la festa scudetto: "Con un pareggio domenica arriveremmo ai 95 punti del Chelsea, l'attuale record europeo? Ma noi di punti ne faremo tre... Intanto ci tenevamo a non perdere l'ultima fuori casa e a eguagliare i 94 punti del Torino 1947-48".

    Ma c'è chi già pensa alla prossima stagione, con una Champions cui dare l'assalto con rinnovate forze, o forse non troppo rinnovate, come spiega Dejan Stankovic: "Non so davvero come si possa rinforzare un'Inter così forte. Ci sono piovute addosso molte critiche, ma intanto ogni domenica battiamo un record. Domenica vogliamo lo stadio pieno per festeggiare lo scudetto. Per noi sarà una finale. Quella del Milan ad Atene? Ho lottato e sudato per vincere il mio campionato, ora non guardo nessun'altra squadra....".

    Uno degli "acquisti" più pesanti dei nerazzurri potrebbe essere quell'Adriano cui Javier Zanetti, dall'alto del suo ruolo di capitano, manda l'ennesimo invito a rimettere in carreggiata la sua carriera: "Dipende solo da lui. Gli abbiamo parlato tutti, se sta bene è importante per noi. Deve capire che per tornare ai suoi livelli serve un sacrificio. Dopo quest'annata, deve riflettere e trovare le risposte per capire finalmente cosa vuole fare".

  "Non so davvero come si possa rinforzare un'Inter così forte"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina