1.     Mi trovi su: Homepage #4586264
    Evitato lo sciopero delle forze dell'ordine, saranno controllati anche gli hooligans locali.

    Tutti con il fiato sospeso sino ad Atene, ma il mercato fa capolino anche in tribuna d'onore per la finale di Champions League. E basta dare uno sguardo agli invitati eccellenti del club rossonero per capire quali sono le strategie del club di Silvio Berlusconi. Da giorni, ad esempio, si sa che Andriy Shevchenko sarà al fianco dei suoi vecchi compagni. E la circostanza ha dato fiato alle immancabili illazioni sul ritorno dell'ucraino in rossonero, ma in Grecia ci sarà anche Roberto Assis, fratello-agente di Ronaldinho, obiettivo ormai «storico» milanista. La novità, però, è che a seguire il Milan ci sarà anche l'avvocato José Maria Mesalles, rappresentante di Samuel Eto'o, altro candidato eccellente a vestire la maglia rossonera. Quindi è facile dedurre quanto questa soluzione stia a cuore al Milan. In via Turati attendono con ansia di conoscere l'esito della volata per la Liga per prendere contatto con il Barcellona.

    Intanto niente paura e niente sciopero: la polizia greca ieri ha detto l'ultima parola ed è stata una parola di pace. Diciassettemila poliziotti saranno regolarmente al lavoro lungo le strade di Atene e allo stadio Olimpico. Diecimila solo dentro e intorno all'impianto, gli altri settemila in giro per la città e all'aeroporto. La Grecia è pronta alla grande invasione, che si spera pacifica. Dicono che ci fosse uno dei capi della polizia greca all'Old Trafford per la semifinale e che tirasse un sospiro di sollievo a ogni gol del Milan e a ogni occasione mancata dagli inglesi. Una finale tutta inglese sarebbe stata pesante da affrontare. Ma ora Atene è pronta e da Liverpool fanno sapere che non ci saranno problemi, perché fra reds e rossoneri i rapporti sono buonissimi; per non sbagliare, la Uefa da un mese lavora a stretto contatto con le forze dell'ordine di Italia e Inghilterra. Quanto agli inglesi, la parte peggiore non potrà neppure arrivare ad Atene: a 3500 tifosi è proibito l'ingresso in Grecia, perché la loro fedina penale non è il massimo.

  L'agente di Eto'o ospite del Milan ad Atene

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina