1.     Mi trovi su: Homepage #4586925
    A 19 anni il talento del Marsiglia è già paragonato a Zizou, che l'ha premiato come miglior promessa del calcio francese e si schermisce: "Nasri è unico". Si muovono i club europei, tra cui l'Inter

    PARIGI, 21 maggio 2007 – I suoi assist tagliano il campo, spiazzano gli avversari trovando scorciatoie imprevedibili verso il gol. Ma c’è una scorciatoia che non gli piace proprio: troppo facile, troppo pericolosa. Quella che lo paragona a un mito vivente: Zinedine Zidane. A 19 anni, Samir Nasri, nato e cresciuto a Marsiglia, preferisce restare con i piedi per terra, anche se i punti in comune con l’ex juventino abbondano.

    NASCITA - Il primo, la città: Marsiglia. Nasri vive ancora nel quartiere Gavotte-Peyret, a cinque minuti da La Castellane, dove Zizou ha tirato i primi calci al pallone. Quartieri disagiati: disoccupazione al 40%, il 70% della popolazione vive di sussidi pubblici. Zizou se ne andò quasi subito. Nasri è rimasto.

    CARATTERE - Quando lo paragonano all’ex stella del Real Madrid, il giovane talento dell’OM si dice onorato, "anche se mi mette una pressione enorme. Il mio idolo è Maradona, ma Zidane mi piace perché è semplice, umile, presente, disponibile". Neanche Nasri si è montato la testa, nonostante le tre stagioni in A e le 89 partite in attivo: vive con i genitori e i tre fratelli e sorelle, a cui ha comprato casa. Quando non si allena si ritrova con gli amici in piazza. Papà (ex autista di autobus) e mamma (casalinga) si occupano della gestione dei diritti di immagine. Tutto in famiglia, come per Zizou.

    ELEGANZA - Il Marsiglia, grazie anche alle sue giocate e ai suoi assist si è garantito un posto in Champions League per il prossimo anno. In campo, Nasri sfoggia eleganza ed efficacia. Certi movimenti palla al piede ricordano il miglior Zizou. Gli mancano i gol dell’ex juventino, ma il 28 marzo, all’esordio in nazionale, ha firmato l’assist per la vittoria contro l’Austria (1-0).

    CORONA - Ieri, Nasri è stato incoronato come miglior promessa del calcio francese. Il premio lo ha ricevuto dalle mani di Zidane che lo ha complimentato azzerando paragoni ingombranti: “Nasri è unico, fa cose magnifiche a soli 19 anni”.

    MERCATO - A Marsiglia Zidane è un mito, ma non ha mai portato i colori dell’OM. Nasri ci gioca da quando aveva nove anni e il Velodrome lo considera una bandiera, ma i grandi club lo tengono sotto stretta osservazione. In prima fila l’Inter. "Mi fa piacere - taglia corto il ragazzo – ma nessuno dell’Inter mi ha chiamato al cellulare". Raymond Domenech, ct dei bleus, gli consiglia di darsi tempo: "Resti dov’è un paio d’anni, altrimenti rischia di rimanere una promessa". Sotto contratto fino al 2009, Nasri ha appena cambiato procuratore: Alain Migliaccio, che cura gli interessi di Zidane. Chi ben comincia…


    http://www.youtube.com/watch?v=KbjYyikbUew

  Ecco Nasri, lo "zidanino"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina