1.     Mi trovi su: Homepage #4587370
    La Coppa Italia cosa puo’ significare per la Roma?
    «Può darci più convinzione, deve far crescere questo gruppo, ma deve trasmetterci più fame, più umiltà. Questo è una squadra che con poche mosse può diventare ancora più importante. Ma se questo successo ci facesse sentire più bravi sarebbe un errore clamoroso e andremmo incontro a brutte sorprese. La sconfitta di Cagliari ha dimostrato che bisogna mettere subito da parte questa vittoria. Io non ci penso già più».

    Il prossimo obiettivo è lo scudetto?
    «Bisognerà vedere cosa vuole fare la società. Noi oggi siamo competitivi per la Champions League».

    Il rafforzamento della squadra passa anche dalla conferma degli uomini migliori. In questi giorni si discuterà dei contratti di Chivu e Mexes. Totti ha invitato i compagni a trovare un accordo.
    «Io credo che il discorso riguardi al cinquanta per cento i giocatori e per l’altro cinquanta la società. Il giocatore deve sentirsi importante per la società anche economicamente. C’è un mercato con il quale la Roma si deve confrontare. Non si può mettere il discorso su un piano moralistico, secondo il quale o i giocatori accettano l’offerta della società oppure sbagliano. Non è giusto dire che non si può superare un tetto se c’è un giocatore che ha valori di mercato importanti. Una società che vuole restare ai vertici deve fare certe considerazioni».

    Lei che è un difensore di esperienza e di valore internazionale, ritiene Chivu e Mexes tra i migliori al mondo nel loro ruolo?
    «Credo che siano giocatori importanti a livello mondiale. Di sicuro sono fondamentali per la Roma».


    Anche lei ha parlato con la società per spalmare l’attuale contratto e allungarlo di un altro anno.
    «Un progetto c’è, ma i dirigenti sanno che sto talmente bene a Roma e che non ho offerte e che quindi non ho problemi. Io sono l’ultimo dei problemi perchè tutti sanno che non me ne voglio andare e posso rinnovare anche alla scadenza del contratto attuale».
  2.     Mi trovi su: Homepage #4587371
    Roma, obiettivo Keita

    E’ in cima alle preferenze come vice-Mancini.

    Per cautelarsi, prima di affrontare gli spinosi rinnovi contrattuali, la Roma ha individuato le alternative nei ruoli di difensore centrale e esterno d’attacco. In difesa la prima alternativa è Juan, il brasiliano del Bayer Leverkusen che piace anche al Milan e che è in forte vantaggio su Dainelli. Per il ruolo di vice-Mancini, invece, uno dei primi obiettivi della Roma è diventato Abdul Kader Keita, 25 anni del Lilla, premiato nei giorni scorsi come uno dei primi tre giocatori del campionato francese. La Roma lo ha seguito spesso, è andato a vederlo molte volte Daniele Baldini, è stato protagonista con la squadra francese contro il Milan. Per le sue caratteristiche si adatterebbe benissimo al gioco della Roma, che Spalletti per la prossima stagione non intende cambiare. E’ più giovane di Di Natale, Semioli ed Esposito, altri tre esterni da tempo nel mirino della Roma. Per tutti e tre i giocatori italiani la Roma ha la priorità assoluta. Il Lilla valuta il suo attaccante di origine ivoriane quasi dieci milioni di euro e Keita è seguito anche da altri club europei.

    Ieri è stato offerto alla Roma l’esterno del Saint Etienne, Pscal Feinduno, considerato uno dei migliori laterali del campionato francese. Il suo contratto scade nel 2008 e si può prendere a cifre ragionevoli. I dirigenti giallorossi per il momento non lo prendono in considerazione. Stesso discorso per Riganò, attaccante del Messina e Makelele, che si svincola tra un mese dal Chelsea. Il francese chiede un ingaggio troppo alto.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4587372
    Il Barcellona a caccia di De Rossi

    Milano, 23 maggio - Il Barcellona `punta` Daniele de Rossi, centrocampista della Roma. Lo staff tecnico dei catalani avrebbe individuato nel giallorosso un profilo adatto a quello dei `desiderata` di Franklin Rijkaard.
    De Rossi piace per la sua straordinaria potenza fisica, in grado di fornire maggiore equilibrio alla squadra.
    Chi nel frattempo sembra destinato a lasciare la Catalogna sono Motta ed Edmílson, con destinazioni ancora da stabilire. Nel caso del secondo si ipotizza un possibile ritorno in Francia.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4587373
    Inter, offerta per Chivu

    Alla Roma Pizarro, Grosso più un conguaglio: un affare da 15 milioni

    Sta per scattare l'offensiva interista per Cristian Chivu. E' il rumeno, infatti, il difensore prescelto per rafforzare il reparto arretrato nerazzurro, settore nel quale, proprio ieri, Massimo Moratti ha confermato la necessità di un intervento sul mercato (« Ci muoveremo per centrocampo e difesa »). Il romanista, peraltro, è da sempre uno dei pallini di Roberto Mancini, che avrebbe gradito averlo già a sua disposizione nel corso della sua avventura milanese. Gli assalti tentati negli ultimi due anni da Marco Branca e Gabriele Oriali, però, hanno sempre trovato la ferma opposizione della dirigenza giallorossa. Stavolta, invece, in Via Durini c'è un diffuso ottimismo, frutto della convinzione di possedere gli argomenti giusti per smuovere la resistenza del club capitolino.

    Quali sono, allora, questi argomenti forti? Innanzitutto la comproprietà di David Pizarro. Il cartellino del centrocampista cileno, infatti, è a metà fra le due società ed è naturale pensare che, dopo una stagione così positiva con la maglia giallorossa, sia sul piano del rendimento sia sul piano della continuità nell'impiego, non avrebbe senso lasciare la Capitale per fare ritorno a Milano. In gioco, però, ci sono i 6,5 milioni di euro che la Roma dovrebbe versare per riscattare anche l'altra metà del cartellino di Pizarro. Ed è proprio su queste basi che l'Inter intende partire per fare la sua proposta alla società giallorossa.
    Anche Grosso vedrebbe di buon occhio un nuovo trasferimento al termine di questa stagione. Arrivato all'Inter, dal Palermo, con l'entusiasmo di un titolo mondiale appena conquistato, il terzino sinistro non è riuscito, suo malgrado, a ripetere in nerazzurro le stesse prestazioni della rassegna iridata.
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4587374
    ma la Roma l'anno prossimo con chi gioca:asd: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Panucci, un appello alla società per i contratti di Chivu e Mexes

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina