1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4592103
    Dopo le polemiche, le distanze si sono ridotte ieri a pranzo nel ritiro della Nazionale. L'interista: "Rino è mio fratello, abbiamo scherzato su questa storia. Ambrosini? Gli ho dato la mano, è un mio compagno"

    FIRENZE, 30 maggio 2007 - Una bella mano di azzurro sulle crepe e la parete sembra come nuova. Come spiega il saggio Gigi Riva: "L’aria di Coverciano fa bene". Rientrata la crisi dello scudetto-supposta e dello smoking bianco. Interisti e milanisti quasi-amici come prima, facce serene, visi distesi, mense condivise. La Madonnina sul Duomo ha apprezzato.

    MIRACOLI - Eppure, all’arrivo al centro tecnico, i blocchi della Guerra Fredda apparivano visibilmente distanti.Materazzi ha varcato il cancello su un’elegante auto blu, unico, comodissimo passeggero sui sedili posteriori bianchi. "Un Gesù Cristo»", direbbe Gattuso. I milanisti, invece, sono stati scaricati da un pullmino, come pellegrini a Lourdes. Ma, a pranzo, le distanze si sono ridotte. Materazzi e Gattuso si sono seduti allo stesso tavolo, uno davanti all’altro. Si sono guardati in faccia e sono scoppiati a ridere. Come racconta Matrix: "Naturale. Rino è mio fratello. Era un ragazzino a Perugia, gli davo i soldi per farmi delle commissioni. Abbiamo scherzato di tutta questa storia. Ambrosini? L’ho incrociato e gli ho dato la mano, è un mio compagno". Dimenticato lo striscione e la battuta di Gattuso su Materazzi-Gesù Cristo. Hanno mangiato allo stesso tavolo, Marco giura di non avere moltiplicato nulla. Ha un padre di nome Giuseppe, ma non fa il falegname.

    PIPPO ANNAN - Parte del merito della ritrovata armonia spetta a Pippo Inzaghi, che lunedì ha viaggiato a Novi Sad in missione di pace, come un Kofi Annan. Ospite della partita di addio di Sinisa Mihajlovic, si è immerso con coraggio in un mare di interisti. Missione portata a termine con massima soddisfazione: "Mi hanno trattato benissimo. Io ho fatto i complimenti per il loro scudetto e loro me li hanno fatti per la Champions League. Nessun problema. Anzi. Per il ritorno, Mihajlovic mi ha messo a disposizione un aereo privato tutto per me. Sinisa è un grande". Dopo la magica doppietta di Atene, Pippo ha giocato per l’amico Sinisa e ora è pronto per la doppia trasferta di Donadoni. Ieri ha fatto il torello con l’entusiasmo con cui aggrediva i difensori del Liverpool. I disertori dell’azzurro prendano nota.

    ZUCCHERO - Dopo pranzo, Materazzi ha preso il caffè con Massimo Oddo. Racconta il milanista: "Quello che è successo, tra interisti e milanisti, è frutto un po’ dell’invidia da entrambe le parti. Nel calcio succede, ci sta un po’ di goliardia. Forse a Milano sono meno abituati che a Roma a reggere le tensioni del derby.In alcuni episodi abbiamo esagerato, tutti. L’importante è avere il buon senso per metterci una pietra sopra. Storia chiusa. Io il caffè l’ho preso amaro, Materazzi con lo zucchero". Bianco come il suo smoking.

    QUI ROMA - Simone Perrotta ha una sua idea per mettere d’accordo le due metà di Milano: "Gli interisti dicono che è più importante lo scudetto, i milanisti la Champions. In realtà conta di più la coppa Italia. Lo striscione di Ambrosini? Conoscendo la sua correttezza, penso che non si sia accorto della scritta. Comunque ho visto Materazzi parlare con i milanisti. Tutto risolto". Anche se nell’allenamento del pomeriggio, i milanisti hanno fatto il torello in un gruppo e Materazzi nell’altro. La partitella non ha dato riscontri, perché Materazzi, impegnato il giorno prima a Novi Sad, l’ha saltata. Matrix e Ringhio sono stati l’anima della Nazionale campione del mondo. La sintonia di cuore e di traguardi li aiuta a superare le incomprensioni. La sensazione è che sarà più difficile depurare il risentimento dei rossoneri nei confronti di Moratti. Ieri hanno chiesto a Oddo: "Bello avere in squadra Gesù Cristo?" Alludendo alla battuta di Gattuso su Materazzi. Oddo si è messo a parlare del religiosissimo Kakà. Un equivoco. O forse l’ultima scintilla di Guerra Fredda: l’uomo dei miracoli ce l’abbiamo noi.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4592105
    Originally posted by Giovanni1982
    Dove gliel'ha data la mano ? :cool:

    :asd: :asd: :asd:

    Tra i capelli.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3.     Mi trovi su: Homepage #4592106
    ma fratelli come Mario e Pippo Santonastaso o come Gianni e Pinotto ? :mumble:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te

  Materazzi-Gattuso: pace "Siamo come fratelli"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina