1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596386
    E anche questo week-end (per la gioia di Bardok :asd: ) seguiremo il motomondiale, direttamente dal Mugello, per il Gp d'Italia:cool:



    GP Italia - Situato a circa 30 km da Firenze e circondato dalle splendide colline toscane, il Mugello è uno dei circuito più lunghi del Mondiale


    Questo week-end il Motomondiale si trasferisce nella splendida cornice delle colline toscane grazie al Gran Premio d'Italia, sesto appuntamento iridato 2007, in programma sul circuito del Mugello.

    Il tracciato, amato da tutti, è uno dei più lunghi del Mondiale con i suoi 5.245 metri e mette a dura prova i piloti con le sue difficoltà. La pista si distingue per la sua combinazione di curve veloci, rapidi cambi di direzione e curve in contropendenza e per la velocità con cui si affrontano le chicane. Da segnalare un punto di frenata decisivo, quello dell'entrata nella prima curva dove i piloti passano da circa 330 km/h ad appena 85. Un altro ostacolo è rappresentato dall'asfalto, spesso irregolare, che rende per questo fondamentale la scelta delle gomme giuste.


    Gli orari del GP
    Questi il programma e la copertura tv del GP di Italia, sesta prova del Motomondiale, che si corre domenica al Mugello:

    VENERDI
    13.05-13.35 - Prove ufficiali classe 125
    13.50-14.50 - Prove libere MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali classe 250
    (sintesi Italia1 alle 0.50)

    SABATO
    13.05-13.35 - Prove ufficiali classe 125
    13.50-14.50 - Prove ufficiali MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali classe 250
    (diretta Italia1 dalle 13.25)

    DOMENICA
    11 - GP 125
    12.15 - GP 250
    14 - GP MotoGP
    (diretta su Italia 1 ed Eurosport dalle 10.45)


    I DATI DEL CIRCUITO
    Costruzione: 1974

    Lunghezza: 5.245 metri
    Curve a destra: 9
    Curve a sinistra: 6
    Rettilineo più lungo: 1.141 metri

    Gara MotoGP: 23 giri (120.635 km totali)

    Gara 250: 21 giri (110.145 km totali)

    Gara 125: 20 giri (104.900 km totali)

    TUTTO SULL'EDIZIONE 2005

    Gara MotoGP: 1) Valentino Rossi 2) Loris Capirossi 3) Nicky Hayden
    Pole: 1'48"969 segnata da Sete Gibernau

    Gara 250: 1) Jorge Lorenzo 2) Alex De Angelis 3) Andrea Dovizioso
    Pole: 1'53"787 segnata da Jorge Lorenzo

    Gara 125: 1) Mattia Pasini 2) Alvaro Bautista 3) Lukas Pesek
    Pole: 1'58"202 segnata da Lukas Pesek

    -----------------------


    Video: Un giro di pista :sbam: :sbam:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596387
    GP Italia - Alla vigilia dell'atteso appuntamento del Mugello diamo voce ai piloti che prenderanno parte al Gran Premio d'Italia



    Nicky Hayden (Honda). "L'atmosfera del Mugello è eccezionale, non la si può comprendere se non la si proava. Si tratta di una pista amata dai tifosi e amata dai piloti, non vedo l'ora di esserci. La pista è un insieme di cose diverse, cambi di pendenza, un lungo rettilineo, cambi di direzione veloci. La moto deve essere aggressiva per i affrontare i cambi di direzione. Il risultato di Le Mans è stata una delusione, ma è stata colpa mia; adesso tocca a me riscattarmi, e al Mugello ho tutte le intenzioni di fare una buoba prova."

    Dani Pedrosa (Honda). "Il Mugello è sempre una pista impegnativa, sarà interessante vedere come le 800cc risponderanno su quella pista. L''anno scorso è stata la mia prima esperienza al Mugello con la MotoGP, non c'è dubbio che si sia trattato di una delle gare più impegnative per quello che concerne l'aspetto fisico, soprattutto per via delle curve veloci. Nonostante questo ero riuscito a mantenere il contatto con i migliori, chiudendo al quarto posto, un buon risultato tutto sommato. Il lungo rettilineo rende la velocità di punta un fattore importante, come in Cina. Abbiamo fatto dei passi avanti nei test post Le Mans, il team ha raccolto molte informazioni nel corso dei due giorni di lavoro, per questo siamo fiduciosi di poter fare un buon risultato in questo fine settimana."

    Valentino Rossi (Yamaha). "Speravamo che Le Mans potesse essere una gara in cui saremmo stati in grado di guadagnare qualche punto su Stoner, ma sfortunatamente il tempo ci ha penalizzato. Siamo rimasti in Francia due giorni per dei test e abbiamo fatto molti progressi, in particolare con le gomme. Abbiamo provato anche alcune modifiche al motore, solo alcuni piccoli dettagli che pensiamo ci possano servire al Mugello. Come sanno tutti ho un rapporto particolare con il Mugello. Ho vinto molte volte su questo circuito, tra cui gli ultimi tre anni con la Yamaha, e ho fatto alcune delle gare più belle della mia vita. Anche se quest'anno avrò un altro Gran Premio in casa a Misano, il Mugello è qualcosa d'incredibile e i fan e l'atmosfera che si crea sono sempre spettacolari. Il circuito è fantastico, ma naturalmente il rettilineo è molto lungo e sappiamo che sarà una dura lotta. Per lo meno possiamo fidarci del tempo....spero".

    Colin Edwards (Yamaha). "Il Mugello non è uno dei miei circuiti preferiti e non ho mai fatto gare eccezionali su questo tracciato, ma puntiamo alla svolta, questa volta. Le Mans è stata per tutti una delusione enorme, specialmente dopo aver ottenuto la pole, ma è stato un bene tornare a lavorare subito e cercare di scoprire perché è successo invece di stare fermi per dieci giorni e continuare a pensarci. Sappiamo che la moto va perfettamente quando tutto funziona - le qualifiche lo dimostrano sempre - ma dobbiamo tradurre tutto questo nelle condizioni di gara e per farlo dobbiamo sfruttare al massimo ogni minuto delle prove. Il Mugello è un posto incredibile e i fan italiani sono completamente pazzi, in senso buono! La campagna è bellissima e si può solo essere ispirati dall'atmosfera. Per noi comincia un periodo davvero impegnativo: sei gare in otto settimane, la prima è il GP di casa di Valentino e l'ultima è negli Stati Uniti, a casa mia. Speriamo di cominciare bene con un doppio podio al Mugello e di finire allo stesso modo a Laguna Seca, cercando di fare lo stesso anche nelle gare tra l'uno e l'altro".

    Marco Melandri (Honda). "E' bello arrivare sulla pista di casa dopo il podio di Le Mans, un risultato cercato da me e dalla squadra, costruito con tanto lavoro. Il gran premio di casa è affascinate quanto impegnativo: il Mugello è infatti una delle piste più tecniche della stagione. Nel corso dei due giorni di test dopo il GP di Francia, abbiamo lavorato molto sulle sospensioni, ma purtroppo ancora non ho risolto del tutto le difficoltà in ingresso di curva. Sarà una gara dura dunque, ma l'idea di correre davanti al pubblico italiano è una bella carica. Nella classe regina non sono ancora salito sul podio al Mugello, riuscirci questa volta sarebbe bellissimo. Per quanto riguarda la scelta delle gomme, al Mugello useremo la stessa tipologia utilizzata a Le Mans, diverse saranno invece le mescole per adattare le coperture alle caratteristiche tecniche della pista toscana".

    Toni Elias (Honda). "Il Mugello è una pista molto tecnica, con frequenti cambi di direzione che richiedono una grande preparazione fisica. A livello di guida è tra i tracciati più difficili di tutto il mondiale. Lo scorso anno ho fatto una bella rimonta, sono partito 12° e finito 7°, quest'anno punto a agguantare un risultato più ambizioso. I test a Le Mans hanno confermato il buon lavoro fatto nel weekend di gara su pista asciutta. Abbiamo fatto una buona simulazione di gara. Sono contento, ma il Mugello sarà tutta un'altra sfida".

    Loris Capirossi (Ducati). "Il Mugello è la nostra pista, mia e della Ducati: quindi è un appuntamento importante per entrambi. In realtà è un grande evento per tutti gli italiani: l'anno scorso assieme a Valentino Rossi abbiamo fatto una bellissima battaglia per la vittoria. Al Mugello c'è un pubblico fantastico e l'atmosfera che vi si respira è incredibile. Il tracciato è bellissimo, con curve e saliscendi molto interessanti. Guidare lì è fantastico e vi ho sempre fatto delle belle gare. Anche se il mio feeling con la moto non è al cento per cento, il carattere della pista vi si adatta bene. Con Ducati stiamo lavorando molto per adattare il più possibile la GP7 al mio stile di guida perché io voglio assolutamente ritrovare la mia velocità e stare di nuovo davanti. Sono convinto che abbiamo il potenziale per tornare forti, dobbiamo solo mantenere la concentrazione e fare il massimo per questa gara e quelle che verranno".

    Casey Stoner (Ducati). "Penso che la moto sarà competitiva dato che il disegno del tracciato comprende un bel rettilineo e curve veloci che dovrebbero piacere alla mia Ducati. Dovremmo riuscire a far bene, anche se star davanti Loris ed al resto degli italiani qui non sarà certo facile. In ogni caso penso che potremo essere veloci, la GP7 e le Bridgestone stanno andando bene e se sapremo trovare gli assetti giusti ci sarò anche io. Al Mugello bisogna che la moto sia efficiente nei cambi di direzione, che qui sono molto rapidi e che, più sono veloci, più diventano difficili da fare. E' anche importante che sia molto precisa perché le traiettorie devono esser accurate al millimetro o si perde un sacco di tempo. E' uno dei fattori che rende questa pista così impegnativa".
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596388
    ORARI Qualfiche:

    SABATO 2giugno 2007
    13.05-13.35 - Prove ufficiali classe 125
    13.50-14.50 - Prove ufficiali MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali classe 250
    (diretta Italia1 dalle 13.25)


    :cool:
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596389
    Faubel conferma la pole sotto l'acqua
    GP d'Italia : 125cc - Qualifiche 2


    È tornata la pioggia sulla pista del Mugello, la seconda sessione di qualifiche dedicata alla ottavo di litro si è disputata sotto l'acqua così come era stato per la prima sessine di qualifiche svoltesi ieri.

    Alla fine delle due sessioni il migliore dei piloti della 125 è Hector Faubel (Bancaja Aspar) che conserva il tempo di 2'15.309 conquistato nella sessione di ieri, dietro di lui Mike di Meglio (Kopron Team Scot), anch'egli con il tempo di ieri, e Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar) terzo anche ieri ma che oggi migliori il suo registro nonostante le condizioni della pista.

    Quarto sulla griglia domani sarà Dino Lombardi (Kopron Team Scot) che si piazza davanti a Tomoyoshi Koyama (Red BUll KTM) e Raffaele De Rosa (Multimedia Racing).

    Andrea Iannone (WTR No Alcol Team) ha il settimo tempo, davanti al leader della classifica, Lukas Pesek (Valsir Seedorf Derbi) e a Mattia Pasini (Polaris World).


    Decimo tempo per il compagno di squadra di Pasini, Joan Olive che precede la Repsol Honda di Bradley Smith.

    ---------------------
    Risultati completi qualifiche classe125

    Prova : 125
    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 55 FAUBEL APRILIA 2'15"309
    02 63 DI MEGLIO HONDA 2'16"053 + 0'00"744
    03 14 TALMACSI APRILIA 2'18"750 + 0'03"441
    04 13 LOMBARDI HONDA 2'18"829 + 0'03"520
    05 71 KOYAMA KTM 2'19"118 + 0'03"809
    06 35 DE ROSA APRILIA 2'19"132 + 0'03"823
    07 29 IANNONE APRILIA 2'19"136 + 0'03"827
    08 52 PESEK DERBI 2'19"780 + 0'04"471
    09 75 PASINI APRILIA 2'19"810 + 0'04"501
    10 6 OLIVE APRILIA 2'20"090 + 0'04"781
    11 38 SMITH HONDA 2'20"352 + 0'05"043
    12 7 MASBOU HONDA 2'20"504 + 0'05"195
    13 95 MURESAN DERBI 2'20"897 + 0'05"588
    14 24 CORSI APRILIA 2'21"008 + 0'05"699
    15 11 CORTESE APRILIA 2'21"143 + 0'05"834
    16 60 RANSEDER DERBI 2'21"833 + 0'06"524
    17 8 ZANETTI APRILIA 2'22"268 + 0'06"959
    18 37 LITJENS HONDA 2'22"421 + 0'07"112
    19 34 KRUMMENACHER KTM 2'22"469 + 0'07"160
    20 33 GADEA APRILIA 2'22"529 + 0'07"220
    21 18 TEROL DERBI 2'22"699 + 0'07"390
    22 44 ESPARGARO APRILIA 2'23"354 + 0'08"045
    23 87 LACALENDOLA APRILIA 2'23"809 + 0'08"500
    24 77 AEGERTER APRILIA 2'23"962 + 0'08"653
    25 22 NIETO APRILIA 2'24"187 + 0'08"878
    26 42 SANCIONI APRILIA 2'24"391 + 0'09"082
    27 15 SANDI APRILIA 2'25"253 + 0'09"944
    28 53 GROTZKYJ APRILIA 2'25"461 + 0'10"152
    29 99 WEBB HONDA 2'25"674 + 0'10"365
    30 27 BIANCO APRILIA 2'26"154 + 0'10"845
    31 20 TAMBURINI APRILIA 2'26"175 + 0'10"866
    32 51 BONSEY KTM 2'26"582 + 0'11"273
    33 41 SIEGERT APRILIA 2'29"687 + 0'14"378
    34 56 VD BERG APRILIA 2'33"106 + 0'17"797
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596390
    Stoner in pole con un meteo molto capriccioso
    GP d'Italia : MotoGP - Qualifiche


    La sessione di qualifiche del Mugello è stata molto complicata per i piloti MotoGP. Le condizioni meteo sono state decisamente capricciose, proponendo a tratti una pista quasi asciutta, in altri momenti un tracciato bagnato, e spesso una pista semi-bagnata. E' chiaro che in un quadro del genere azzeccare le regolazioni e le gomme è un'impresa non da poco.

    In ogni caso i piloti Bridgestone hanno incontrato molte meno difficoltà dei colleghi della Michelin. Non è un caso trovare nelle prime due posizioni due moto Bridgestone : la Ducati di Stoner e la Suzuki di Vermeulen. Al terzo posto si è piazzato Valentino Rossi, unico uomo del Bibendum ad essere presente nei primi sette.

    Olivier Jacque è stato autore di una grande prestazione. Il francese, che ha più volte dimostrato di essere temibile sul bagnato, ha realizzato un quarto tempo che fa ben sperare per la gara di domani. Dietro il transalpino troviamo la Ducati di Capirossi e la Honda Gresini di Melandri.

    E' andato forte anche Randy de Puniet che sulla seconda Ninja ha ottenuto il settimo miglior tempo. Dani Pedrosa non è riuscito a fare meglio dell'ottavo tempo. Lo spagnolo ha preceduto John Hopkins e Alex Barros che completano la top 10.

    Alex Hofmann è undicesimo in griglia, davanti a Shinya Nakano e Nicky Hayden. Il campione del mondo in carica è ancora in difficoltà con la sua Hnda RC212V.
    Dopo aver fatto una grossa sbandata su un cordolo, ha dovuto accontentarsi del 13° tempo. 14° piazza per Carlos Checa davanti ad Elias, Edwards, non a suo agio in queste condizioni insidiose come a Le Mans. La graduatoria è chiusa dalla Yamaha di Sylvain Guintoli (17°) e dalle due KR dei fratelli Roberts, Kenny davanti a Kurtis.

    Da segnalare che Makoto Tamada, in sella alla sua Yamaha Dunlop Tech 3 non è riuscito a qualificarsi.

    ------------------------
    Risultati completi qualifiche classe MotoGp

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 27 STONER DUCATI 2'00"359
    02 71 VERMEULEN SUZUKI 2'01"381 + 0'01"022
    03 46 ROSSI YAMAHA FIAT 2'01"695 + 0'01"336
    04 65 CAPIROSSI DUCATI 2'01"797 + 0'01"438
    05 33 MELANDRI HONDA GRESINI 2'02"001 + 0'01"642
    06 14 DE PUNIET KAWASAKI 2'02"443 + 0'02"084
    07 19 JACQUE KAWASAKI 2'02"773 + 0'02"414
    08 26 PEDROSA HONDA REPSOL 2'02"776 + 0'02"417
    09 4 BARROS DUCATI PRMAC D'ANTIN 2'03"025 + 0'02"666
    10 21 HOPKINS SUZUKI 2'03"337 + 0'02"978
    11 56 NAKANO HONDA KONICA MINOLTA 2'04"185 + 0'03"826
    12 1 HAYDEN HONDA REPSOL 2'04"353 + 0'03"994
    13 66 HOFMANN DUCATI PRMAC D'ANTIN 2'04"452 + 0'04"093
    14 7 CHECA HONDA LCR 2'04"971 + 0'04"612
    15 24 ELIAS HONDA GRESINI 2'05"592 + 0'05"233
    16 5 EDWARDS YAMAHA FIAT 2'06"254 + 0'05"895
    17 50 GUINTOLI YAMAHA TECH 3 2'06"426 + 0'06"067
    18 10 Kenny ROBERTS Jr KR TEAM ROBERTS 2'06"660 + 0'06"301
    19 80 Kurtis ROBERTS KR TEAM ROBERTS 2'07"571 + 0'07"212
    20 6 TAMADA YAMAHA TECH 3 2'09"080 + 0'08"721
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596391
    Pole di Bautista davanti a Dovizioso e Shuhei Aoyama

    Il maltempo ha condizionato anche le seconde qualifiche delle quarto di litro, a tal punto che i numerosi piloti a non essere riusciti a qualificarsi con un tempo sufficiente, sono stati ripescati e domani parteciperanno alla gara. Si tratta di Lorenzo che dovrà accontentarsi di un misero 20° posto, Espargaro, Tallevi, Tizon, Sekiguchi, Laverty, Lai e Takahashi.

    La pole position è andata ad Alvaro Bautista, il quale ha avuto l'abilità di sfruttare il breve intervallo di tempo nel quale il tracciato era quasi asciutto. Andrea Dovizioso si è piazzato al secondo rango e domani lotterà per la vittoria.

    Buona prestazione per Shuhei Aoyama, terzo in sella alla sua Repsol Honda. La prima fila è completata da Thomas Luthi. Alex de Angelis, detentore della pole provvisoria ieri, apre la seconda fila dello schieramento che condividerà con Barbera, Hiroshi Aoyama e Kallio.

    La top 10 è completata da West e Simon, nono e decimo rispettivamente. Così gli altri italiani : Baldolini 12°, Simoncelli 13°, Locatelli 15°.
    Prestazione di tutto rilievo da parte di Roberto che torna dopo la brutta caduta di Jerez. Manghi 17°, Lai 24° e Tallevi 25°.

    ---------------------

    Risultati completi qualifiche classe 250
    01 19 BAUTISTA APRILIA 1'57"435
    02 34 DOVIZIOSO HONDA 1'57"923 + 0'00"488
    03 73 S.AOYAMA HONDA 1'58"874 + 0'01"439
    04 12 LUTHI APRILIA 1'58"971 + 0'01"536
    05 3 DE ANGELIS APRILIA 1'59"107 + 0'01"672
    06 80 BARBERA APRILIA 1'59"449 + 0'02"014
    07 4 H.AOYAMA KTM 1'59"455 + 0'02"020
    08 36 KALLIO KTM 1'59"792 + 0'02"357
    09 14 WEST APRILIA 2'00"022 + 0'02"587
    10 60 SIMON HONDA 2'00"237 + 0'02"802
    11 10 TOTH APRILIA 2'00"417 + 0'02"982
    12 25 BALDOLINI APRILIA 2'00"813 + 0'03"378
    13 58 SIMONCELLI GILERA 2'00"876 + 0'03"441
    14 17 ABRAHAM APRILIA 2'01"529 + 0'04"094
    15 15 LOCATELLI GILERA 2'01"985 + 0'04"550
    16 28 HEIDOLF APRILIA 2'02"175 + 0'04"740
    17 64 MENGHI APRILIA 2'04"693 + 0'07"258
    18 16 CLUZEL APRILIA 2'05"061 + 0'07"626
    19 8 WILAIROT HONDA 2'05"511 + 0'08"076
    20 1 LORENZO APRILIA 2'07"987 + 0'10"552
    21 50 LAVERTY HONDA 2'09"297 + 0'11"862
    22 41 ESPARGARO APRILIA 2'10"810 + 0'13"375
    23 9 TIZON APRILIA 2'11"127 + 0'13"692
    24 32 LAI APRILIA 2'11"161 + 0'13"726
    25 65 TALLEVI YAMAHA 2'12"495 + 0'15"060
    26 44 SEKIGUCHI APRILIA 2'14"749 + 0'17"314
    27 55 TAKAHASHI HONDA 2'24"976 + 0'27"541
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596394
    Faubel brucia Gadea sulla linea d'arrivo
    GP d'Italia : 125cc - La corsa


    È la meteo la protagonista al Mugello, e i piloti della 125 corrono con la paura che inizi a piovere, una gara bagnata significherebbe che la vittoria verrebbe assegnata al pilota in testa nel giro precedente alla sospensione, per questo in testa il gioco è serrato e il gruppo dei migliori si alterna al comando con la pressione di dover fare i conti con la meteo.

    Nel gruppo di testa, Mattia Pasini (Polarsi World), Hector Faubel, Sergio Gadea e Gabor Talmacsi per il team Bancaja Aspar, Lukas Pesek (Valsir Seedorf Derbi), Simone Corsi (Skilled Racing Team), Raffaele de Rosa (Multimedia Racing), questi i protagonisti della gara.

    Cadono nel corso dei primi giri entrambi i piloti del Kopron Team Scot, prima Dino Lombardi nel corso del primo giro, quindi Mike di Meglio al quarto passaggio. È costretto al ritiro anche Joan Olive, compagno di squadra di Mattia Pasini nel Polaris World team.

    Si annuncia una gara allo sprint, l'ultimo giro vede Pasini perdere posizioni risucchiato dal gruppo così come era successo in Cina.
    Lanciato verso la vittoria è Sergio Gadea, ma da dietro come un fulmine arriva Faubel, sua la vittoria davanti al comapgno di squadra e a Corsi.

    Per Pasini solo il sesto posto, fuori gara all'ultima curva Lukas Pesek protagonista di un contatto con De Rosa che però riesce a riprendere la pista.

    --------------------------------
    Risultati completi gara classe 125

    01 55 FAUBEL APRILIA 40'14"164
    02 33 GADEA APRILIA 40'14"184 + 0'00"020
    03 24 CORSI APRILIA 40'14"230 + 0'00"066
    04 14 TALMACSI APRILIA 40'14"298 + 0'00"134
    05 71 KOYAMA KTM 40'15"826 + 0'01"662
    06 75 PASINI APRILIA 40'15"855 + 0'01"691
    07 11 CORTESE APRILIA 40'15"977 + 0'01"813
    08 38 SMITH HONDA 40'17"123 + 0'02"959
    09 44 ESPARGARO APRILIA 40'31"659 + 0'17"495
    10 8 ZANETTI APRILIA 40'32"441 + 0'18"277
    11 60 RANSEDER DERBI 40'38"019 + 0'23"855
    12 18 TEROL DERBI 40'47"083 + 0'32"919
    13 34 KRUMMENACHER KTM 40'50"424 + 0'36"260
    14 35 DE ROSA APRILIA 40'52"363 + 0'38"199
    15 77 AEGERTER APRILIA 41'19"218 + 1'05"054
    16 37 LITJENS HONDA 41'19"270 + 1'05"106
    17 42 SANCIONI APRILIA 41'19"559 + 1'05"395
    18 15 SANDI APRILIA 41'19"812 + 1'05"648
    19 95 MURESAN DERBI 41'19"864 + 1'05"700
    20 51 BONSEY KTM 41'39"581 + 1'25"417
    21 99 WEBB HONDA 41'39"759 + 1'25"595
    22 53 GROTZKYJ APRILIA 41'59"463 + 1'45"299
    23 56 VD BERG APRILIA 42'01"071 + 1'46"907
    24 20 TAMBURINI APRILIA 1 lap(s)
    25 63 DI MEGLIO HONDA 3 lap(s)
    26 6 OLIVE APRILIA 3 lap(s)
    27 7 MASBOU HONDA 7 lap(s)
    28 87 LACALENDOLA APRILIA 7 lap(s)
    29 22 NIETO APRILIA 10 lap(s)
    30 29 IANNONE APRILIA 16 lap(s)
    31 27 BIANCO APRILIA 17 lap(s)
    32 52 PESEK DERBI 19 lap(s)
    33 41 SIEGERT APRILIA 20 lap(s)
    34 13 LOMBARDI HONDA 20 lap(s)
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4596395
    Classifica mondiale piloti classe 125

    1 H. Faubel 102
    2 G. Talmacsi 95
    3 L. Pesek 91
    4 S. Corsi 71
    5 S. Gadea 66
    6 P. Espargaro 46
    7 J. Olive 44
    8 B. Smith 449
    9 T. Koyama 43
    10 R. De Rosa 32
    11 M. Ranseder 30
    12 S. Cortese 27
    13 E. Rabat26
    14 L. Zanetti 22
    15 P. Nieto 21
    16 A. Iannone 17
    17 M. Pasini 16
    18 A. Masbou 13
    19 M. Di Meglio 11
    20 R. Krummenacher 7
    21 N. Terol 6
    22 S. Bianco 5
    23 S. Bonsey 3
    24 S. Grotzki Giorgi 1
    25 D. Aegerter 1
  9.     Mi trovi su: Homepage #4596400
    Originally posted by Popov
    Ma scusate mi sono perso un po di giri, ma capirossi quando era primo, come ha fatto ad andare dietro e finire settimo?
    non hai letto il post di antonsaglio ?
    si è fermato a mangiarsi due penne...all'arrabbiata :asd: :asd:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te

  Motomondiale: Gp d'Italia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina