1.     Mi trovi su: Homepage #4598858
    Nemmeno i tabloid inglesi hanno le idee chiare sulle prossime mosse della stella del Chelsea: secondo People, avrebbe già accettato un nuovo contratto da 6 milioni di sterline a stagione, mentre il Sun lo vede vicino a Barcellona o Juve

    LONDRA, 3 giugno 2007 - E’ ancora un’incognita il destino di Frank Lampard e gli scenari degli ultimi giorni sembrano disegnati apposta per aumentare la confusione. Stando al domenicale People, il centrocampista del Chelsea, ai ferri corti con il club perché pretende un ritocco dell’ingaggio (il suo contratto scade nel 2009) che gli consenta di raggiungere Ballack e Shevchenko (che prendono 130mila sterline a settimana, oltre 190mila euro), avrebbe raggiunto un compromesso con Peter Kenyon per uscire dal vicolo cieco in cui si era cacciato e scrivere finalmente la parola "fine" all’intera vicenda.

    NIENTE FOTO - In pratica, Lampard avrebbe accettato un nuovo accordo sulla base di 6 milioni di sterline l’anno (poco meno di 9 milioni di euro), ovvero circa 125mila a settimana (180mila euro) e la firma dovrebbe essere posta al ritorno dagli impegni internazionali. Conferma al tabloid il solito amico ben informato: "Adesso le due parti sono molto vicine e il contratto verrà siglato entro i prossimi dieci giorni". Insomma, tutto l’opposto di quanto ipotizzato dal Sun due giorni fa, complice la sorprendente assenza del giocatore dalle foto ufficiali fatte il 26 aprile scorso con la seconda maglia Adidas per la stagione che verrà, scelta in un brillante giallo canarino a strisce nere. Un’assenza che aveva lasciato intendere per Lampard un futuro non più Blues quanto, piuttosto, azulgrana o magari, perché no, anche bianconero, visto che le due squadre maggiormente interessate al centrocampista sono proprio Barcellona e Juventus.

    IL DISPETTO DELLA MAGLIA - Ovviamente, la notizia ha avuto una vasta eco in Spagna e il sito Sport.es l’ha letta come un segnale importante circa la volontà del club londinese di non sottostare alle richieste economiche di Lampard, malgrado l’intercessione di Mourinho, che non ha mai nascosto la sua predilezione per il giocatore, come pure per il capitano John Terry, anche lui alle prese con una delicata situazione contrattuale (in pratica, vuole gli stessi soldi di Ballack e Sheva ed è probabile che, anche nel suo caso, si arrivi a una mediazione). A proposito di Mourinho, però, che fra lui e Roman Abramovich i rapporti siano ormai di fredda cortesia sarebbe confermato proprio dalla maglia giallo fluo. A quanto pare, infatti, il tecnico avrebbe voluto che la seconda maglia della squadra continuasse ad essere bianca, come è stato in questa stagione, magari attualizzata, ma il magnate russo ha detto no, scegliendo di proposito la casacca gialla detestata da Mourinho. La nuova maglia verrà presentata ufficialmente il 17 giugno a Los Angeles, in occasione dell’amichevole che il Chelsea disputerà nella città degli Angeli, mentre dal giorno 28 sarà acquistabile sul sito del club. Ultima annotazione: nella session fotografica dello scorso aprile compaiono Terry, Ballack, Cech, Drogba, Joe Cole, Asley Cole e Robben, mentre Shevchenko risulta "non pervenuto" al pari di Lampard. Che sia un segno rossonero?
  2.     Mi trovi su: Homepage #4598859
    Barcellona: "Lampard non ci interessa"

    BARCELLONA - Il Barcellona non e' interessato all'eventuale acquisto di Frank Lampard dal Chelsea. Il centrocampista inglese, che ha manifestato la propria intenzione di lasciare Stamford Bridge, "non e' nei piani del Barcellona", secondo quando rivelato daldirettore sportivo azulgrana, Txiki Beguiristain alla tv britannica Sky Sports. "E' uno straordinario calciatore - ha detto Beguiristain - che ha come principale caratteristica un gran tiro in porta che gli permette di segnare tanti gol. Ma guardo alla nostra squadra e penso che il reparto di centrocampo sia ben coperto".

  Lampard ormai è un giallo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina