1.     Mi trovi su: Homepage #4603064
    Cdl e Unione alleati contro Selva
    Senatore ha usato l'ambulanza come taxi
    Per una volta l'Unione e la Cdl si trovano d'accordo. Causa di questa tregua è il senatore di An Gustavo Selva che sabato ha usato un'ambulanza per arrivare in tempo alla trasmissione, visto il traffico congestionato di Roma a causa della visita di Bush. Critiche e polemiche sono piovute da entrambi gli schieramenti. Livia Turco definisce il comportamento del parlamentare "vergognoso e indegno" e promette conseguenze.

    E' stato lo stesso senatore, in diretta televisiva, a raccontare di aver "detto una piccola bugia, un trucchetto da giornalista per arrivare qui". Selva si è finto malato e ha preso un'ambulanza fuori da Palazzo Chigi che prima l'ha portato in ospedale e poi, su richiesta del parlamentare, lo ha trasportato dal suo cardiologo. Peccato però che l'indirizzo era proprio quello degli studi di La7.

    Una volta resa pubblica, la vicenda ha suscitato le ire dei colleghi. Quello più gentile, Piergiorgio Stiffoni Lega, ritiene che sia "uscito di testa" e che a una certa età si deve "andare in pensione". La più inviperita è sicuramente il ministro della Salute Liva Turco che definisce la vicenda "un caso incredibile di spregio del bene comune che non può restare impunito. Una goliardata arrogante che poteva finire in tragedia se qualcuno avesse avuto bisogno dell'ambulanza".

    Dal centrosinistra si è levato un coro con la richiesta di una censura dal presidente del Senato, ma anche dal leader del suo partito, Gianfranco Fini. Per chi chiede giustizia, almeno quella amministrativa, il presidente della Regione Lazio Piero Marazzo assicura: "Se è vero ci sarà un esposto contro Selva".

    Selva si difende
    Ma il senatore, in un'intervista al Corriere della Sera, si difende: "Uscito da Palazzo Chigi, mi sono sentito male. Un funzionario mi ha indicato l'ambulanza, ma non c'erano i dottori a bordo. Quindi sono andato in ospedale e lì stavo meglio. Mi volevano mandare un'auto, ma già che ero su, tanto valeva farmi dare un passaggio". Non tutti la pensano proprio come lui.

    (TGCOM.IT)

    ------------

    :rolleyes:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4603066
    sarebbe bello se il giorno che si sentisse male veramente, vista l'eta potrebbe essere anche domani, che l'ambulanza invece che all'ospedale lo portasse alla Rai :cool:
    cmq questi si sentono al dis opra di tutto e di tutti :dunno: :mad:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  3. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4603067
    Stavo x postare io questa cosa assolutamente indegna e vegognosa! Non è bello augurare il male a nessuno ma stavolta quoto alla grande Lallo....vado a pranzo che se certa gentaccia (pagata da NOI) mi fa passare l'appetito....
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4603069
    Originally posted by lallo
    sarebbe bello se il giorno che si sentisse male veramente, vista l'eta potrebbe essere anche domani, che l'ambulanza invece che all'ospedale lo portasse alla Rai :cool:
    cmq questi si sentono al dis opra di tutto e di tutti :dunno: :mad:

    Roberto Calderoli: «Un gesto sconsiderato e vergognoso. Non si deve mai augurare del male a nessuno ma nel caso di Selva forse la legge del contrappasso non ci starebbe male».

    lallo come calderoli:cool:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4603070
    PEr certi versi fa il paio con la pretesa del gelato o con le AutoBlu di Galan

    C'è poco da fare, sanno che qualsiasi cosa dicono o fanno la gente li vota lo stesso, quando serve; per tifo o per interesse

    da qui proviene l'arroganza .. ormai è talmente tanta che ci sbattono in faccia i loro privilegi come se ci volessero sfidare a levarglieli, tanto sanno che non corrono pericoli.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4603071
    Originally posted by RECO
    Roberto Calderoli: «Un gesto sconsiderato e vergognoso. Non si deve mai augurare del male a nessuno ma nel caso di Selva forse la legge del contrappasso non ci starebbe male».

    lallo come calderoli:cool:
    allora polenta e osei per tutti :asd: :asd:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4603072
    Originally posted by digital_boy84
    vergogna.

    :approved: :mad:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  8. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4603073
    ROMA - Gustavo Selva si e' dimesso da senatore. La notizia è stata data dallo stesso Selva all'ANSA. Il senatore, ex presidente della Commissione Esteri, aveva utilizzato, sabato scorso, un'ambulanza per raggiungere uno studio televisivo, mentre Roma era blindata per la visita del presidente Usa George W. Bush. Il gesto ha suscitato critiche e polemiche.

    ARES 118, DAL SENATORE MINACCE E SPINTONI
    Minacce verbali e spintoni. Nella relazione inviata dalla direzione dell'Ares 118 al presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo sul caso Selva, si parla dell'atteggiamento del senatore di An come "minaccioso e offensivo" nei confronti dell'equipaggio dell'autoambulanza che sabato effettuava servizio nei pressi di Palazzo Chigi. Selva, a detta degli operatori dell'Ares, avrebbe inoltre "denigrato la professionalità dell'equipaggio e minacciato il licenziamento di un infermiere" nel caso in cui non fosse stato trasportato nello studio del suo cardiologo di fiducia.

    Nella relazione dell'Ares 118 è scritto che l'equipaggio dell'autoambulanza afferma che il senatore di An dopo essersi fatto accompagnare nei pressi "dello studio del suo cardiologo, in via Nogaro nel quartiere Prati, si strappava i fili di monitoraggio, tentava di togliersi l'agocannula ed usciva frettolosamente dall'ambulanza inseguito dal personale medico". Secondo quanto riporta la relazione, Selva, entrato nell'edificio ha ordinato agli addetti della portineria di non fare entrare il personale Ares affermando che "il suo cardiologo lo stava raggiungendo lì". Gli operatori del 118, inoltre, hanno riferito che "dopo aver chiesto presso la portineria dello stabile di poter contattare il cardiologo ci è stato risposto in maniera chiara che si trattava di una emittente televisiva (La 7) e che non era presente nessun cardiologo" ma che il Senatore era lì per partecipare ad una trasmissione televisiva.

    MARRAZZO,INVIERO' ATTI A PROCURA REPUBBLICA
    Il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo invierà il rapporto dell'Ares 118 alla Procura della Repubblica. "Dopo aver letto il documento - ha spiegato - ricevuto questa mattina dal direttore generale dell'Ares 118 Vitaliano De Salazar sulla vicenda che sabato scorso ha interessato il senatore Gustavo Selva, ho deciso di trasmettere gli atti alla Procura della Repubblica per le valutazioni del caso".

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_2122830280.html
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4603075
    Originally posted by digital_boy84
    e ora sparisci :cool:



    ma che sparisci...quanto ci vuoi scommettere che lo faranno direttore di qualche A.S.L. fra qualche mese'?:asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  10. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4603076
    Originally posted by marcomix
    ma che sparisci...quanto ci vuoi scommettere che lo faranno direttore di qualche A.S.L. fra qualche mese'?:asd:

    Di quella di Un Medico in famiglia.Oppure la parte del malato immaginario.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  11. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4603077
    ROMA - Sei mesi di reclusione e 200 euro di multa. E' la condanna inflitta al senatore Gustavo Selva (ex An ora in Forza Italia), al termine del rito abbreviato, al senatore Gustavo Selva dal gup di Roma Maria Giulia De Marco. Selva era accusato di truffa aggravata per aver usufruito di un'ambulanza fingendo un malore. Il gup ha accolto la richiesta del pm Leonardo Frisani. Selva era difeso dagli avvocati Alfredo Biondi e Paola Rizzo. I fatti che risalgono al 9 giugno scorso. In quell'occasione Selva approfittò dell' ambulanza, nel caos cittadino determinato dalla presenza del presidente americano George W. Bush a Roma, per farsi portare negli studi dell'emittente La7 dove era in programma un dibattito televisivo.

    La vicenda giudiziaria ha preso spunto da un espostocontenente la relazione chiesta dal presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, al direttore generale dell'Ares-118 delLazio Vitaliano De Salazar. Agli atti della procura finì anche il video mandato in ondada La7 nel quale lo stesso Selva avrebbe ammesso l'escamotageideato per raggiungere in tempo gli studi televisivi.

    "Mi sono salvato dalle Brigate rosse, mo salverò anche da questo". Questo il commento del senatore Selva che in precedenza aveva spiegato di "essere in pace con la propria coscienza". I difensori del parlamentare hanno annunciato che presenteranno appello. Selva era accusato di truffa pluriaggravata dal fatto di aver interrotto un pubblico servizio, dall'aver abusato della propria autorità, e dall'aver commesso il reato di truffa ai danni dello Stato. Secondo l'avvocato Paola Rizzo non sussisteva il reato di truffa ed inoltre l'ambulanza usata da Selva era riservata ai parlamentari e alla presidenza del Consiglio e non al servizio di assistenza al pubblico.


    http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_18844524.html


    :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Cdl e Unione alleati contro Selva

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina