1.     Mi trovi su: Homepage #4609696
    Il contratto in scadenza a fine mese non sarà rinnovato. Grande irritazione per le dimissioni e i veleni di Tardelli.

    Scende anche Roberto Bettega. All'indomani delle dimissioni di Marco Tardelli alla Juventus si profila una separazione ancor più clamorosa, quella dell'ex vicepresidente, ora consulente dell'amministratore delegato. E' il terzo pezzo della Triade che si stacca da corso Galileo Ferraris. Arrivò per primo, il 25 gennaio 1994, se ne va per ultimo, alla scadenza del contratto, il prossimo 30 giugno. La Juve non glielo rinnova e prende ulteriormente le distanze dal passato. La decisione sarà formalizzata nel consiglio di amministrazione del 26 giugno che definirà strategie e budget per la prossima stagione e al quale Tardelli non prenderà parte perché già ieri la società ha gelidamente accettato la sua uscita. Le parole e i modi di Tardelli hanno provocato grande irritazione in sede e anche in seno alla proprietà. Perché, dicono, non poteva ignorare che Bettega era al capolinea e perché chiedeva per sé un ruolo, quello di tramite fra la società e la squadra, non previsto o già coperto da altre figure.

    Bettega è sopravvissuto a Giraudo e a Moggi solo un anno in più. Non essendo coinvolto nello scandalo delle intercettazioni era rimasto alla Juve come esterno, consulente di Blanc per il mercato. Ma per quanto immacolato, era pur sempre un vertice della Triade. Perciò è rimasto in posizione defilata, all'ombra di Alessio Secco promosso direttore sportivo. Ma la sua presenza, pur da esterno, ha cominciato a creare imbarazzo in una società impegnata a darsi un'altra immagine. E passata l'emergenza si è scelto di non confermarlo. Le parole di Tardelli non c'entrano, la decisione era presa da tempo. Ad accelerare il distacco è stato semmai l'arrivo di Claudio Ranieri, il tecnico poliglotta che conosce come pochi il calcio estero. Fin dai primi colloqui i dirigenti sono stati colpiti dalla sua padronanza in questo campo e da quella dei collaboratori che porta con sé, qualità per la quale si erano affidati appunto a Bettega. Perciò hanno deciso di sfruttarla per il mercato. Il nuovo asse dell'area tecnica sarà dunque composto da Blanc, Secco e Ranieri e se più avanti l'amministratore delegato avrà bisogno di un altro consulente lo si cercherà, non necessariamente in Italia.
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  2. 4 anni di infamie!  
        Mi trovi su: Homepage #4609701
    Originally posted by digital_boy84
    chi mi spiega il rapporto tra Tardelli e Bettega, e xchè nn vanno d'accordo?



    Tardelli è entrato nel cda juve in piena calciopoli, fortemente voluto dalla nuova dirigenza..ma ha sempre lamentato il fatto di non essere mai preso in considerazione per le decisioni dell'area tecnica, l'unica in cui si sente di poter dire la sua. Bettega quest'anno ha svolto un ruolo molto importante nel mercato della juve, e non solo. E' l'unico uomo juve che ha un minimo di credibilità in ambito europeo. Tutto questo pur non facendo parte del cda della juve. Credo che il motivo principale dell'attrito sia questo: a Bettega non viene ufficialmente riconosciuto il potere ma lui lo esercita, perchè lo faceva fino all'altroieri. Tardelli invece si sente inutile all'interno della juve.
    Da juventino spero vivamente che Bettega resti. Con tanti puzzoni che si sono incollati alla poltrone in questo "calcio pulito" non vedo perchè la presenza di Bettega, non invischiato in calciopoli, quindi "onesto" per dirla alla bugs bunny, dia così tanto fastidio. Se poi la buttiamo sulla simpatia, sarà simpatico il calzolaio:cool:
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4609703
    Originally posted by RECO
    Giovanni-Franky-Vittore alla guida della juve:cool:

    Farebbero sicuramente meglio.:sbam:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4.     Mi trovi su: Homepage #4609705
    Per far capire come stiam messi. Prima allo stadio ci andava gente che si chiamava GIOVANNI, UMBERTO,nomi altisonanti, gente che faceva battute acute, che entrava nello spogliatoio e metteva in soggezione tutti.
    Ora allo stadio ci vanno John, Lapo, Jaki nomi che nn daresti neanche al tuo criceto, gente che viene a parlare di leggerezza sugli occhi, di italian ciao, che fa il vicepresidente Fiat, ma nn ha la patente e che se entrano nello spogliatoio e' per vedere se c'e' qualche travone nudo.

    :cool:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4609706
    Bettega andava messo da parte prima, se si voleva staccare nettamente con il passato, in quanto strettamente legato a moggi e giraudo ora in un momemnto delicato del mercato e per quanto possa essermi antipatico non so se è una mossa intelligente.
    La cosa piu' preoccupante è che l'unico personaggio che è rimasto della precedente gestione Juve è il signor Secco forse il rpimo che doveva essere allontanato non tanto per presunti legami con la triade ma per per una chiara e manifesta incapacità di intendere e di volere.
    Si dovrà andare avanti a forza di smile ed italian ciao :cool:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4609707
    Secco è il nuovo che avanza:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4609709
    infatti subito si nota come cercano di investire sulla chiarezza e la semplicità:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Juve, via pure Bettega, l'ultimo della Triade: Ranieri avrà più poteri

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina