1.     Mi trovi su: Homepage #4612735
    Ferrari, ipotesi di sabotaggio
    Sarebbe accaduto prima di Montecarlo
    Le monoposto della Ferrari sarebbero state sabotate prima del Gp di Montecarlo. Più precisamente tre giorni prima di trasferire le Rosse da Maranello al principato di Monaco i tecnici avrebbero trovato polvere bianca sospetta presso i bocchettoni del serbatoio delle monoposto. La sostanza dovrà ora essere esaminata dai Ris di Parma ma intanto la Ferrari ha depositato un esposto contro Nigel Stepney, coordinatore dei meccanici.

    tgcom.it

    -----------

    :eek: :eek:

    la vittoria andrà all'inter..... :asd:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4612736
    In casa Ferrari tecnico sospettato di illeciti
    La casa di Maranello vuole veder chiaro sui comportamenti Nigel Stepney
    MOEDNA (21 giu. 2007) - La Ferrari ha presentato un esposto alla procura di Modena per capire il ruolo di un suo tecnico, Nigel Stepney. La Ferrari vuol vederci chiaro sui suoi comportamenti e, anche se nessuno si sbilancia sui motivi dell'esposto, non si puo' escludere che Stepney sia considerato in qualche modo coinvolto in qualche mezzo passo falso della Ferrari degli ultimi tempi. “Fino a prova ancora un nostro dipendente contraria e' - ha tagliato corto l'ad Jean Todt - se abbiamo fatto un esposto e' perche' pensiamo che possa aver fatto qualcosa di illecito”. Stepney, 48 anni, e' a Maranello dal 1993: e' stato prima capo meccanico, poi, a partire dal 2002, coordinatore tecnico dei gran premi. Il tecnico inglese sarebbe in procinto di lasciare la scuderia del cavallino per passare alla Honda. Alla notizia dell'esposto, la Ferrari si e' limitata a rispondere che, a parte il fatto che e' un dipendente, “non c'e' nulla da dire”.

    http://www.emilianet.it/Sezione.jsp?titolo=Clamoroso.%20In%20casa%20Ferrari%20tecnico%20sospettato%20di%20illeciti&idSezione=12740&idSezioneRif=4

    --------------

    Nella foto, è quello a sinistra.... :cool:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4612742
    Caso Ferrari: Stepney licenziato
    "Non è più un nostro dipendente"

    Sviluppi in casa Ferrari per quanto riguarda l'ipotesi di sabotaggio ad opera di Nigel Stepney, ex capo meccanico delle Rosse, occorso prima del Gp di Monaco e sulla quale sta indagando la Procura di Modena. "Stepney non è più un dipendente della Ferrari", ha affermato il capo ufficio stampa Luca Colajanni. Intanto sono presto attesi i risultati degli esami tossicologici su quanto ritrovato nell'abitazione del tecnico.

    Solo il fato ha legato la rinascita della Ferrari alla scoperta dell'ipotesi di danneggiare la scuderia ad opera di Nigel Stepney. Le due cose, ovvio, non sono legate e se da una parte a Maranello la soddisfazione è alle stelle dopo la doppietta ottenuta a Magny Cours, è ancora tanta la rabbia per un caso destinato ad avere strascichi rumorosi e code polemiche. Presto si stabilirà se l'ex capo meccanico delle Rosse ha effettivamente tentato di sabotare le due vetture che sarebbero state protagoniste a Montecarlo. Sono attesi a breve gli esami tossicologici sulle sostanze rinvetute nell'abitazione di Serramazzoni e fin troppo simili alla polvere bianca trovata nei pressi dei serbatoi delle Ferrari, nei box monegaschi. Intanto, la prima conseguenza che l'indagine condotta con sapienza dalla Procura di Modena ha portato è stato il licenziamento in tronco del tecnico.

    "Stepney non è più un nostro dipendente", questo il laconico commento di Luca Colajanni, capo ufficio stampa. Intanto, se da un lato si aspettano le indicazioni degli esami dai quali il giudice potrà trarre elementi importantissimi ed eventualmente procedere alla configurazione di un capo d'imputazione, il legale di Stepney ha preferito non rilasciare commenti troppo prolissi: "Se hanno comunicato il licenziamento - ha detto Sonia Bartolini - Lo hanno fatto presso la sua abitazione, non a noi direttamente". Un ritorno dalle vacanze con congedo definitivo per l'ormai ex tecnico del Cavallino.

    tgcom.it
  4.     Mi trovi su: Homepage #4612743
    F1: la McLaren sospende un tecnico
    Sarebbe coinvolto in spionaggio Ferrari
    Si allarga il caso legato allo spionaggio della Ferrari. La McLaren ha sospeso un proprio tecnico, si parla di Mike Coughlan, dopo essere "venuta a conoscenza, che un componente della propria struttura tecnica era al centro di un'indagine della Ferrari relativa alla ricezione di informazioni tecniche". Conferme dalla Ferrari: presentato un esposto contro Stepney e il tecnico McLaren per furto di informazioni.

    Il mondo della Formula 1 è sempre più travolto dallo scandalo legato allo spionaggio della Ferrari. Questa vicenda ha già mietuto la prima vittima eccellente: Nigel Stepney. L'ex capo meccanico è stato licenziato da Maranello per il presunto tentativo di aver sabotato la monoposto "rossa" prima del Gp di Montecarlo.
    Ora anche la McLaren entra, un po' a sorpresa, in questo caso. La scuderia di Woking, infatti, ha sospeso un proprio tecnico di primo piano, senza farne il nome, per "esser venuta a conoscenza del fatto che un suo membro anziano dell'organizzazione tecnica è oggetto di un'indagine Ferrari sull'acquisizione di informazioni tecniche". Il magazine inglese "Autosport" sostiene si tratti di Mike Coughlan, capo progettista.

    In pratica, questo tecnico sarebbe l'uomo che avrebbe raccolto "un dossier di informazioni" direttamente da un dipendente della Ferrari sulla monoposto rossa. Ron Dennis e la sua scuderia escludono ogni coinvolgimento diretto: "La McLaren, che non è assolutamente coinvolta nella vicenda e condanna simili azioni, collaborerà ad ogni indagine. L'individuo in questione è stato sospeso, in attesa di un'inchiesta approfondita".
    La conferma del legame tra Stepney ed il tecnico McLaren arriva da Maranello: "La Ferrari rende noto di aver presentato nei giorni scorsi contro Nigel Stepney e un tecnico della Vodafone McLaren-Mercedes, un esposto presso il Tribunale di Modena relativo ad un furto di informazioni tecniche". Il duello tra le due scuderie regine del Mondiale 2007, si sposta anche fuori dalla pista.

    tgcom.it

    -----------

    Non è centra anche qui l'inter, visto che si parla di spioni...... :D

    La mclaren ha sospeso il suo tecnico per cautelarsi se ci dovessero essere problemi, poichè quest'ultimo sembrerebbe aver ammesso il passaggio di informazioni da parte di un tecnico ferrarista.

    E si vocifera, che la brutta prestazione del GP di Francia delle mclaren, sia dovuto ad un riassetto della macchina SENZA gli aggiustamenti fatti grazie alle informazioni tecniche rubate ad altri....
    ....proprio perchè sapevano che da li a poco, sarebbero emerse nuove informazioni a riguardo

    mha....

    :cool:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4612744
    "Mai utilizzato i progetti Ferrari"
    McLaren precisa, ma Fia apre inchiesta
    La Mclaren ha i fari puntati addosso e lo sa. La scuderia di Woking è nella bufera, dopo il licenziamento di Mike Coughlan, chief designer al centro di un'indagine della Ferrari per presunto spionaggio. Ma il team di Ron Dennis vuole allontanare i sospetti e ha diramato un comunicato. "Non abbiamo utilizzato progetti altrui per le nostre monoposto". La Fia però ha deciso di aprire un'inchiesta sull'accaduto.

    Nell'occhio del ciclone, tentando di non finire un po' più in là, dove tira un vento insostenibile che spazza via. La McLaren sta vivendo un momento del tutto particolare della sua stagione e, forse, dell'intera storia della scuderia. A Woking stanno provando a tamponare un'emoraggia pericolosa, a prendere le distanze dai sospetti che ormai sono divampati in una polemica su vasta scala; ma il tentativo, in un certo senso, sembra quello di chi spranga il recinto dopo che i buoi sono scappati. Ron Dennis ha prontamente allontanato Mike Coughlan, chief designer accusato dalla Ferrari di aver complottato con Nigel Stepney per ottenere informazioni e progetti di Maranello, ma il caso è tutt'altro che chiuso. La scuderia italiana è pronta ad andare a fondo della vicenda e anche la Fia, il governo del mondo delle quattro ruote, vuole portare avanti la medesima strategia.

    Nel pomeriggio di mercoledì, infatti, è arrivata la comunicazione dell'apertura di un'inchiesta ufficiale sugli ultimi avvenimenti. "Con la piena collaborazione di entrambi i team - si legge in una nota -, la Federazione internazionale dell'automobile ha avviato un'inchiesta sui fatti che coinvolgono la Ferrari e la McLaren-Mercedes". Un primo atto, dovuto ma significativo. Una decisione attesa che il team delle 'Frecce d'argento' accoglie senza apparenti timori. Tanto che da Woking hanno subito diramato un nuovop comunicato con il quale s'intende precisare la posizione dell'azienda rispetto quanto avvenuto. "Possiamo confermare che nessun materiale di proprietà intellettuale della Ferrari è stato consegnato ad altri membri del team o utilizzato per le monoposto - afferma la scuderia anglo-tedesca -. La McLaren nel frattempo ha esposto chiaramente questi fatti alla Fia e alla Ferrari e ha cercato di chiarire tutte le questioni create da questa situazione". Un'apertura e una dichiarazione d'intenti a cui segue immediatamente il via libera agli inquirenti incaricati di sviscerare la questione e porre fine alla polemica. "La McLaren ha invitato la Fia a controllare in maniera approfondita le sue vetture - prosegue il comunicato - per appurare che la squadra non ha beneficiato di nessun materiale di proprietà intellettuale di un altro competitor". Via alle danze, dunque, con tutto un mondo in attesa, sui carboni ardenti.

    tgcom.it

    -------------

    Tra un po la McLaren affermerà che il suo tecnico (Mike Coughlan) agiva per tornaconto personale ( :asd: .....ricorda qualcuno o qualcosa...), poichè aveva il desiderio di costruirsi un tostapane superveloce a casa sua.

    :cool:
  6.     Mi trovi su: Homepage #4612747
    Originally posted by Giovanni1982
    La Fia mi sembra peggio della nostra Figc. Secondo me, nn fanno una minchia.
    in effetti fossi in te mi preoccuperei vieni dall'Italia....abiti vicino monza...sei emigrato in Inghilterra...sei il perfetto capro espiatorio :ninja:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  7.     Mi trovi su: Homepage #4612748
    Originally posted by Giovanni1982
    La Fia mi sembra peggio della nostra Figc. Secondo me, nn fanno una minchia.


    Anche perchè già corrono in 4 gatti. Se levi pure la McLaren, come ho sentito dire...


    Non succederà assolutamente nulla.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Ferrari, ipotesi di sabotaggio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina